Gozzo Gozzo tiroideo

Il gozzo può essere presente in varie tipologie.

Per gozzo tiroideo si intende un aumento di volume circoscritto o diffuso della tiroide, lo sviluppo del gozzo è lento e quasi mai regredisce spontaneamente, presentandosi con caratteristiche istologiche e biologiche benigne. Il gozzo si presenta in modo visivo causando un ingrossamento della regione anteriore del collo che può essere di volume vadriabile, tale però alle volte da provocare compressione della trachea e dell'esofago e quindi compromettendo anche la corretta respirazione, apportando in moti casi dispnea e difficoltà alla normale deglutizione e la funzionalità della tiroide può risultare normale oppure aumentata.

Gozzo Gozzo tiroideo

Gozzo Gozzo tiroideo

In base alla causa che determina il gozzo si possono distinguere più tipi:

Gozzo semplice, ovvero quando non si accompagna ad alterazioni funzionali.

Gozzo endemico quando compare in gran numero di individui abitanti determinate zone comunemente dette dette gozzigene.

Gozzo sporadico, quando compare in individui al di fuori delle zone considerate gozzigene.

Il gozzo endemico è spesso correlato a segni di ipotiroidismo o a cretinismo, mentre il gozzo sporadico è più frequente nelle donne, specialmente in età adulta.

La tiroide in questi casi può raggiungere dimensioni cospicue fino ad esercitare gravi fenomeni compressivi sugli organi del collo e nella insorgenza di queste forme di gozzo una delle cause principali è l'eccessiva stimolazione della tiroide da parte dell'ormone tireotropo ipofisario ed altre cause sempre importanti possono essere l'alimentazione basata su una dieta povera di iodio o di altri fattori comunque capaci di interferire nella sintesi dell'ormone tiroideo.

La terapia contro il gozzo può essere variegata in base al tipo ed alle cause scatenanti e può consistere nella somministrazione di iodio nelle zone endemiche oppure di prodotti appositamente formulati, ma anche a discrezione dell'esperto che può optare a seconda della gravità anche per la enucleazione chirurgica chiamata tiroidectomia subtotale.

Altre forme meno frequenti di gozzo sono:

Gozzo iperplaslico o tossico o basedowiano o esoftalmico i cui sintomi possono essere iperliroidismo e manifestarsi come morbo di Basedow o come tireotossicosi di Plummer.

Gozzo infiammatorio caratterizzato da un esponenziale aumento di volume della tiroide e di solito è dovuto ad un processo infiammatorio cronico.

Il gozzo...

Malattie

Lascia il tuo commento: