Gravidanza on line

In gravidanza cosa fare, cosa mangiare, cosa non mangiare e soprattutto cosa evitare? Questi sono i primi pensieri di una donna che ha iniziato da poco la gravidanza e alle prese con il conto delle settimane dei mesi e dei giorni che mancano alla nascita del suo bambino.

  • Intestino pigro in gravidanza

    Intestino pigro in gravidanza - Intestino pigro gravidanza
    L'intestino pigro è un problema serio durante la gravidanza, visto che può veramente compromettere il delicato equilibrio mentale e fisico necessario per vivere in maniera corretta il periodo di attesa. Uno dei principali colpevoli dell'intestino pigro in gravidanza è l'aumento del progesterone, un ormone che rilassa i muscoli lisci in tutto il corpo, compresi quelli del tratto digestivo: la conseguenza è che il cibo, a causa di questo fenomeno, passerà molto più lentamente lungo il tratto digestivo.
  • Crescita neonato; Sviluppo del neonato

    Crescita del neonato - Sviluppo del neonato mese per mese
    Come cresce e in cosa consiste lo sviluppo del neonato? Il peso corporeo del neonato cambia velocemente in quanto il neonato vuota una cospicua parte del suo contenuto intestinale ed inoltre perde liquido attraverso reni, pelle e polmoni senza assumere una quantità proporzionale di alimenti.
  • Inseminazione artificiale : come funziona

    Inseminazione artificiale - Inseminazione artificiale funziona?
    L'inseminazione artificiale è un sistema utilizzato per venire incontro ad una coppia che ha problemi di fertilità ed attraverso una procedura medica mirata, viene inserito lo sperma nell'utero.
  • Test da fare in gravidanza: esami in gravidanza

    Test da fare in gravidanza - Esami in gravidanza
    Test durante la gravidanza? Ai giorni nostri avere un bambino a è più sicuro di quanto non lo sia mai stato, questo è dovuto in parte al monitoraggio e per il resto ai test effettuati durante tutta la gravidanza, al fine di e compcazioni e garantire che tutto vada per il meglio sia per la salute della madre che del bambino. Molti test, come quello delle urine o gli esami del sangue, sono effettuati sistematicamente nel quadro degli appuntamenti regolari prenatali.
  • Controlli prenatali: esami preconcezionali

    Controlli prenatali - Esami preconcezionali
    Quali sono i controlli e gli esami prenatali? Nel momento in cui una donna apprende di essere in stato interessante, si mette in moto tutta una macchina organizzatrice che prevede per tutto il periodo della gravidanza degli incontri periodici con uno specialista. Saranno quindi fissati degli appuntamenti per monitorare il corso della gravidanza attraverso tutta una serie di esami concordati. Ecco quali sono i controlli e gli esami da compiere in questo periodo.
  • Spirale contraccettiva: come funzionae come si usa?

    Spirale - Controindicazioni della spirale contraccettiva
    Come si usa la spirale contraccettiva? L’applicazione della spirale contraccettiva deve essere eseguita da uno specialista in sede di intervento chirurgico. Il periodo di inserimento dello stesso non deve essere contemporaneo ai giorni in cui si hanno pesanti sanguinamenti dovuti al flusso mestruale. Inoltre si deve essere certi del fatto che la donna non sia in uno stato di probabile gravidanza. Dopo l’inserimento della spirale, la paziente viene tenuta in osservazione per un breve periodo, trascorso il quale potrà tranquillamente essere dimessa. Nei giorni seguenti all’inserimento della spirale contraccettiva è necessaria l’assunzione di farmaci quali l’aspirina, ibuprofene o paracetamolo, necessari per il controllo dei dolori che possono presentarsi. Durante questa stessa fase iniziale è possibile che si verifichino sanguinamenti, in particolare durante la notte. Un successivo controllo deve essere fatto circa sei settimane dopo la data dell’inserimento della spirale. Inseguito a questo, un controllo con cadenza annuale sarà sufficiente. Non è necessario dedicare altra attenzione alla spirale. Quando si intende rimuoverla è necessario rivolgersi ad una clinica specializzata. Le ragioni che portano a tale decisione possono essere di natura differente: la spirale deve ad esempio essere rimossa innanzitutto nei casi in cui si desidera avere una gravidanza. Altre cause che portano alla stessa decisione, sono di natura diversa collegate ad esempio ad una pesante presenza di sintomi. In maniera analoga, se l’efficacia del dispositivo è giunto al termine, non resta che prendere la decisione di rimuovere la spirale ed eventualmente installarne un’altra. La rimozione può, al più, provocare un leggero sanguinamento.