Gravidanza on line

In gravidanza cosa fare, cosa mangiare, cosa non mangiare e soprattutto cosa evitare? Questi sono i primi pensieri di una donna che ha iniziato da poco la gravidanza e alle prese con il conto delle settimane dei mesi e dei giorni che mancano alla nascita del suo bambino.

  • Meteorismo in gravidanza

    Meteorismo in gravidanza - Il meteorismo in gravidanza
    Cosa causa il meteorismo in gravidanza? La maggior parte delle donne soffrono di meteorismo in gravidanza ma, in generale, il 40 – 50% di tutto il mondo ha affrontato questo problema. Potreste essere sorprese di apprendere che la persona media produce tra 1 e 4 litri di gas al giorno, liberandolo circa dalle 14 alle 23 volte al giorno. Una volta che siete in stato di gravidanza, potreste soffrire di eruttazione o flatulenza molto più del normale costringendovi, magari, a sbottonarvi i pantaloni per alleviare il gonfiore che percepite.
  • Neonati prematuri : Il neonato prematuro

    Neonati prematuri - Neonato prematuro
    Perchè i neonati nascono prematuri? Quali sono le cause del neonato prematuro? I neonati prematuri si designano tutti i nati vivi il cui peso è inferiore a 2,500 kg. In Europa circa l'ottanta percento della mortalità prenatale si riferisce a immaturi o prematuri. Anche a termine possono nascere dei bambini di peso inferiore alla norma ma allora si tratterà di deboli congeniti. La frequenza della prematurità oscilla nei vari paesi, dove c'è una buona assistenza ostetrica è ovvio che ci saranno meno immaturi e molto spesso sono prematuri i gemelli.
  • Come capire se si è incinta

    Come sapere se si è incinta - Come capire se si è incinta
    Come sapere se si e' incinta? Quali sono i primi segnali sintomi dell’inizio di una gravidanza? Per la maggior parte delle donne, il primo segno piuttosto indicativo di una gravidanza è il ritardo del ciclo, o meglio l’interruzione. Anche se, spesso, l'assenza delle mestruazioni può essere causato da molteplici fattori, se però in aggiunta, i seni di una donna cominciano a gonfiarsi o si ha nausea, specialmente al mattino, è probabile che si è incinta.
  • Complicazioni in gravidanza

    Complicazioni in gravidanza - Complicazioni durante la gravidanza
    Le complicazioni in gravidanza purtroppo possono essere diverse, la prima complicazione può essere l'aborto, questo termine è riferito all'espulsione dell'uovo prima del 180° giorno di gestazione, prima cioè che il feto raggiunga l'epoca legale di vitalità. Esistono 3 diversi tipi di aborto: spontaneo criminoso terapeutico Risulta essere ampio il numero delle possibili cause determinanti che possono essere raccolte in vari punti: da agenti esterni, cause materne locali, cause materne generali, cause ovulo-fetali.
  • Perdere i capelli in gravidanza

    Perdere capelli in gravidanza - Perdita capelli durante la gravidanza
    Cosa fare in caso di perdita dei capelli in gravidanza? Prima di analizzare i rimedi disponibili cerchiamo in primo luogo di spendere qualche parola sulle cause della perdita dei capelli. Una circolazione sanguigna bassa può causare la perdita dei capelli in quanto il cuoio capelluto non riceve nutrimento sufficiente. Stress eccessivo, tensione, ansia sono fattori importanti, così come i fattori ereditati dai nostri genitori. Il problema può verificarsi a causa di un uso eccessivo di shampoo e prodotti per i capelli, e da cattive abitudini come il tirarsi compulsivamente le ciocche o strofinare il cuoio capelluto con eccessiva durezza.
  • Alimentazione infantile

    Alimentazione infantile - Consigli per l'alimentazione infantile
    L'alimentazione infantile è fondamentale per la crescita del bambino, il primo nutrimento per un bambino è il latte, ideale sarebbe che il neonato, sin dalle prime ore di vita potesse assumere latte materno, ma se questo mancasse può essere sostituito da latte artificiale o latte in polvere. Allattamento al seno Nel latte materno le proteine, gli zuccheri, i grassi le vitamine, i sali minerali e gli oligominerali sono presenti nelle forme e nelle soluzioni che le rendono più facilmente digeribile e assimilabile dall'organismo di un neonato in modo tale da soddisfare le sue esigenze nutrizionali, senza però sovraccaricarlo.