Gravidanza on line

In gravidanza cosa fare, cosa mangiare, cosa non mangiare e soprattutto cosa evitare? Questi sono i primi pensieri di una donna che ha iniziato da poco la gravidanza e alle prese con il conto delle settimane dei mesi e dei giorni che mancano alla nascita del suo bambino.

  • Smettere di fumare in gravidanza

    Smettere di fumare in gravidanza - Fumare in gravidanza fa male
    Come e perché smettere di fumare durante la gravidanza? Smettere di fumare è sempre una cosa positiva ma smettettere di fumare durante la gravidanza è un obbligo che comporta certamente sacrifici e qualche piccola soffrenza, sicuramente quando si è nel periodo della gravidanza è il momento più propizio per smettere di fumare anche perché vi sentirete meglio e avrete più energia per godervi al meglio e pienamente questa bellissima esperienza: la gravidanza.
  • Endometriosi: i sintomi

    Endometriosi sintomi - I sintomi della endometriosi sono molteplici
    L’endometriosi è una patologia ginecologica comune, che colpisce un gran numero di donne in età riproduttiva. Si tratta di una malattia cronica, che coinvolge il tessuto endometriale presente all’interno dell’utero oltre che in altre parti del corpo. Si ha in sostanza un aumento dei tessuti endometriali. Il tessuto che riveste l’utero cresce quindi in zone in cui in realtà non dovrebbe essere presente. Il nuovo tessuto a volte vaga all’interno dell’organismo, altre volte porta a sanguinamenti mentre in altri casi secerne una sostanza irritante che attacca il tessuto circostante. Ciò avviene con maggiore intensità in particolari periodi del mese. Le cause che portano a tale problema non sono ancora esattamente note, ma è stato osservato un collegamento genetico con la malattia. Alcuni esperti hanno confermato che la probabilità di sviluppare endometriosi è maggiore per molte donne i cui familiari hanno riscontrato questo stesso problema ed ad ogni modo, casi di endometriosi tra i propri parenti rendono la malattia più grave nel caso in cui venga riscontrata.
  • Accrescimento neonato

    Accrescimento neonato - Come cresce un neonato
    Come cresce un neonato? L'accrescimento si protrae con fasi e modalità diverse per un lungo arco della vita, la velocità massima dell' accrescimento nella fase post-natale si ha nel primo anno di vita; esso, come già nel feto, è regolato dall'insieme di fattori ereditari, ambientali (clima, condizioni igienico sanitarie, eventuali esposizione a sostanze nocive e alimentazione, della mamma nella fase prenatale e del bambino stesso dopo la nascita, condizioni socio-economiche e stress psicologico).
  • Ecografia in gravidanza: Quando e a cosa serve l'ecografia

    Ecografia gravidanza - L'ecografia in gravidanza non fa male
    Che cosa è una ecografia? Quando fare una ecografia durante la gravidanza? L'ecografia è un esame che, attraverso una macchina, permette con l’uso di onde sonore trasmesse nel corpo della donna di vedere su uno schermo le immagini “interne” al proprio corpo, questa nuova tecnologia ha rivoluzionato la cura delle donne durante la gravidanza. L'ecografia è un esame di routine, eseguita di solito quando una donna frequenta la clinica prenatale, e spesso viene fatta anche fino alla 18sima e 22sima settimana di gravidanza.
  • Ingorgo mammario: sintomi cause rimedi e cure

    Ingorgo mammario - Rimedi cure cause e sintomi dell'ingorgo mammario
    L’ingorgo mammario è molto comune per le neo mamme, ma questo non significa che non riuscirete a trovare una soluzione. Si verifica quando il corpo produce più latte di quello che state spremendo. Fate subito qualcosa per ridurre l'ingorgo o il dolore diventerà insopportabile. Non siate imbarazzate da questo problema: non vuol dire che siete un fallimento, che non sapete allattare il vostro bambino. Sono cose che succedono. L’importante è che alimentiate vostro figlio regolarmente.
  • Disidratazione bambini e neonati

    Disidratazione - Sintomi e cause disidratazione bambini e neonati
    La disidratazione nel neonato e nel bambino si presenta con sintomi precisi, neonati e bambini si disidratano più facilmente rispetto agli adulti, perché la produzione di liquidi è inferiore rispetto al peso corporeo. Ad essere eliminata però, non è solo l’acqua, come in genere si pensa, ma anche i sali minerali, con conseguente squilibrio nell’organismo.