Grindelia Robusta

Proprietà della grindelia robusta? La grindelia robusta viene utilizzata in omeopatia per via dei vai principi attivi rappresentati principalmente dai flavonoidi ad azione antispasmodica,dalle saponine ad azione espettorante, dagli acidi diterpenici, fra cui l'acido grindelico, dalle proprietà antibatteriche.

Rientra, come bechica ed espettorante, nella composizione di formulazioni atte a curare bronchiti catarrali acute, e per alleviare le crisi di asma.

Grindelia Robusta

Grindelia

Grindelia robusta:

Nome comune: Grindelia
Francese: Grindelia

Inglese: Wild sunflower
Famiglia: Asteraceae

Costituenti principali della grindelia robusta:

  • resina: acidi diterpenici (acido grindelico)
  • acidi fenoli, poliine, flavonoidi, saponosidi
  • 0,3% olio essenziale (borneolo)

Attività principali: antitussiva e spasmolitica, balsamica
Impiego terapeutico: forme catarrali vie aeree superiori, asma, pertosse.

Alla pianta vengono riconosciute anche proprietà cardiotoniche, l'azione sarebbe paragonabile a quella della Convallaria majalis L. e dell'Adonis vernalis L.

Per uso esterno si applica come antiinfiammatorio.

Mentre in USA viene impiegata nelle reazioni infiammatorie prodotte su pelle e mucose causate dai Rhus ad azione vescicatori.

Curiosità sulla grindelia robusta:

La Grindelia era anticamente utilizzata dagli Indiani della California, terra di origine della pianta, e venne introdotta in Europa dai missionari Gesuiti.

  • Deve il nome al botanico H. Grindel, autore del Botanisches Taschenbuch (Riga,1803).
  • La polvere serve a preparare sigarette (associata alla Datura stramonium).

La pianta di grindelia robusta

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: