Herpes Zoster ; herpes zoster nei bambini

L'Herpes Zoster, più comunemente conosciuto con il nome di “Fuoco di Sant'Antonio” è una malattia infettiva acuta che attacca la cute e le terminazioni nervose.

Herpes zoster quanto è contagioso? Quali sono i sintomi e la terapia per la cura dell'herpes zoster nei bambini? L'herpes zoster è una infezione è causata dall'Herpesvirus Varicella-Zoster o V-Z, virus responsabile anche della varicella infantile. Dopo l'episodio di varicella, infatti, il virus V-Z, come avviene anche per il virus dell'Herpes Simplex, si deposita, restandovi in modo latente, nei gangli nervosi sensitivi delle radici dorsali.

Herpes Zoster ; herpes zoster nei bambini

Herpes zoster nei bambini

Questo virus può restare inattivo per tutta la vita o, per motivi ancora sconosciuti, probabilmente legati a stress fisici o psichici, che indeboliscono il sistema immunitario, riattivarsi e fare il percorso inverso attraverso i gangli sensitivi e le terminazioni nervose, arrivando alla cute, dove si manifesta con eruzioni vescicolari simili a quelle della varicella.

In chi si manifesta l'Herpes Zoster

L'Herpes Zoster si manifesta, come detto, negli individui che hanno già contratto la varicella, il più delle volte dopo molti anni da questa manifestazione del virus, per questo è raro nei bambini, in cui, invece, il virus si manifesta sotto forma di varicella.

Si registrano casi più frequenti in età infantile a partire dai 10 anni, al di sotto di tale età il rapporto è di 0.74 casi/1000 persone in un anno.

Sintomi dell'herpes zoster

La malattia si manifesta inizialmente con:

  • malessere generale
  • febbre
  • dolore acuto lungo il nervo cranico spinale, che infiammato diventa fonte di dolore acuto e cronico, tipico della malattia.

Il dolore causato dall'Herpes Zoster può presentarsi già molti giorni prima della manifestazione cutanea e rende difficile una diagnosi precoce perché può essere scambiato per un sintomo di altre malattie importanti come

perché di solito la zona colpita è localizzata nel torace, nel dorso o nell'addome, ma non sono rari i casi in cui si manifesta sul capo, sul viso, attaccando anche la zona perioculare e l'occhio stesso al suo interno.

Dopo pochi giorni dalla comparsa del dolore, compaiono dei puntini rossi sulla pelle e ingrossamento dei linfonodi circostanti la zona interessata, i puntini diventano poi vescicole che si asciugano e si aprono, facendo apparire delle croste nel giro di 5-10 giorni.

Questo ciclo di eruzioni cutanee si ripete per circa una settimana, ma per arrivare alla fine della malattia occorrono quasi 5 settimane, mentre il dolore perdura, poi, anche durante la fase vescicolare.

Accanto a questa manifestazione dolorosa prodromica, vi è una fase cronica, che può durare alcuni mesi o anche anni dopo la comparsa delle eruzioni cutanee.

Come si presenta l' herpes zoster

L'Herpes Zoster è caratterizzato da un'eruzione cutanea localizzata, generalmente monolaterale, circoscritta alla parte di cute corrispondente alla zona percorsa da uno o più nervi sensitivi, con una marcata interruzione sulla linea mediana.

Da tener presente che nella maggior parte dei casi l'Herpes Zoster si manifesta in quelle aree cutanee dove la varicella ha avuto l'eruzione più abbondante.

Le statistiche dimostrano che in maggior percentuale le eruzioni si localizzano

  • sul tronco
  • sul volto
  • nella regione lombare
  • nella regione cervicale
  • nella regione sacrale

In età infantile le manifestazioni dell'Herpes Zoster sono meno accentuate che nell'adulto e le lesioni che lo caratterizzano sono molto simili a quelle della varicella, con contenuto sieroso, ma non dolorose.

Nei bambini i sintomi dell'infezione sono rappresentati soprattutto da prurito e lieve dolore, accompagnati da mal di testa, febbre, linfoadenopatia localizzata e raramente nevralgia posterpetica.

Quanto dure l'herpes zoster?

Nei bambini il decorso della malattia è favorevole e più veloce che negli adulti, circa 1-3 settimane.

Terapia per la cura dell'herpes zoster

La terapia dell'Herpes Zoster in età pediatrica non è rigidamente fissata, perché vista la manifestazione più lieve il decorso benigno, non tutti i medici ritengono necessario il trattamento nei bambini.

Ma, dal momento che essa non ha controindicazioni ed è riconosciuta la sua capacità di ridurre la carica virale e di abbreviare il decorso clinico, essa è consigliabile, soprattutto quando si tratta di herpes cefalico e ancor più se esso interessa gli occhi.

La terapia allevia inoltre il dolore che, se anche minore rispetto all'età adulta, crea comunque problemi ai bambini.

Essa, inoltre evita che insorgano complicazioni, anche si è riscontrato che solo in rarissimi casi ciò avviene nei bambini sani.

Herpes Zoster (sintomi cause cura e terapia)

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo herpes Zoster ; herpes zoster nei bambini

herpes zoster adesso lo conosco

Articolo molto chiaro ! interessante.

Articolo interessante su herpes zoster

articolo molto chiaro

Herpes zoster in viso sulla mia bimba di 11 anni

ho una bimba di 11 anni e l'herpes zoster l'ha presa al viso .... e anche agli occhi....sono abbastanza preoccupata la pediatra le ha dato delle pastigli da prendere ogni 8 ore...x 5 gg oggi sono 5 gg ma non vedo grandi miglioramenti!!!!!! spero si risolva senza traumi e senza segni visibili visto che è sul viso.....

Herpes zoster nei bambini

mia figlia ha 5 anni ha contratto la varicella a 3 mesi , da 10 giorni le sono comparse vescicole simili a quelle dell'herpes simplex, dalla mano dx ,piegatura pollice, fino alla spalla, la pediatra mi ha diagnosticato un impetigine, il dermatologo un herpes zoster,dicendomi che non in tutti i soggetti si manifesta allo stesso modo, perciò bisogna approfondire senza legarsi troppo alla descrizione medica-teorica.

I sintomi prima di arrivare a diagnosticare un herpes zoster

mio figlio, 9 anni, ha manifastato prima linfoadenopatia, poi una forma di impetigine al viso, che però ha provocato gonfiore e chiusura di un occhio, solo dopo una settimana è stato possibile diagnosticare l'herpes zoster, che gli ha colpito la parte sinistra del viso. durante la settimana precedente il pediatra si accorse che la vista dell'occhio sn era notevolmente diminuita: probabilmente si trattava di un primo sintomo. speriamo che guarisca presto!

Lascia il tuo commento: