Hydrastis canadensis

Hydrastis pianta viene utilizzata in omeopatia per le sue propretà come medicamento attivo contro le emorragie ed è stata tramandata dagli Indiani Cherokee agli Europei.

L'Hydrastis canadensis è una pianta dalle mille proprietà, e con la giusta posologia, può essere utile ad esempio nei casi di stipsi o anche sinusite. La pianta si caratterizza, infatti per le proprietà vasocostrittrici, emostatiche ed ipertensive. La sua attività si manifesta lentamente ed è adatta per prevenire le menorragie, ad esempio, occorre somministrarla prima delle mestruazioni.

Hydrastis canadensis

Hydrastis canadensis

A cosa serve l'Hydrastis canadensis?

Viene associata vantaggiosamente a piante dotate di azione vasculoprotettrice nel trattamento dell'insufficienza venolinfatica e nel trattamento delle emorroidi (Hamamelis, Aesculus, Ruscus ecc.) e se ne consiglia comunque solo l'uso topico.

Nome comune: Idraste; Radice gialla
Francese: Hydrastis; Racine orange
Inglese: Golden seal
Famiglia: Ranunculaceae

Parte utilizzata: rizoma

Costituenti principali Hydrastis canadensis:

  • alcaloidi isochinolici (3-6%): berberina, canadina, idrastina...
  • amido, resina amara, olio essenziale
  • fitosteroli

Attività principali:

  • vasocostrittrice,
  • ipertensiva;
  • ossitocica;
  • vulneraria;
  • antisettica.

Curiosità su Hydrastis canadensis:

  • La pianta venne introdotta nella medicina europea nel 1861, in Inghilterra, quindi arrivò in Germania (1883) ove venne utilizzata in particolar modo in ambito ginecologico (menorragie e metrorragie, dismenorrea).
    Inizialmente trovò impiego anche nella terapia antimalarica.

L’hydrastis canadensis è una pianta perenne della famiglia delle ranuncolacee, conosciuta come un’erba originaria del Canada e degli Stati Uniti, dove cresce e si sviluppa come una piccola pianta dal fusto violaceo e da uno spesso rizoma di colore giallo impiegato per diversi scopi medicinali spesso combinato con altre piante come l’echinacea in maniera da aumentare l’effetto positivo sull’organismo. I nativi americani impiegavano infatti utilizzavano infatti l’hydrastis canadensis per numerosi problemi che affliggono il corpo, seguendo un trattamento a base di quest’erba per:

  • Disturbi digestivi
  • Irritazione o infezione agli occhi
  • Influenza e comuni sintomi stagionali
  • Diarrea e costipazione
  • Disintossicazione di fegato e reni

Queste condizioni che possono essere trattate con l’uso della hydrastis canadensis vengono bloccate e risolte soprattutto grazie alle proprietà della pianta officinale che è considerata un ottimo antinfiammatorio, antiepatico, antibiotico, lassativo ed emmenagogo, da cui potete sicuramente ricevere diversi benefici per numerosi aspetti del vostro corpo, migliorandone la funzione generale.

Possibili effetti collaterali

Sappiate però che l’uso eccessivo o prolungato della hydrastis canadensis può provocare alcuni effetti collaterali motivo per cui sarebbe sempre bene seguire i consigli e le indicazioni di un esperto nel campo dell’omeopatia o di un qualunque medico specializzato.

Hydrastis Canadensis e la barberina

Uno dei principali componenti della hydrastis canadensis è la berberina, una sostanza che promuove la salute del sistema immunitario ed aumenta la sua capacità di difendersi da una gran quantità di germi e batteri che affliggono i sistemi operativi del corpo, portando rischi riguardanti la salute dell’organismo.

Per curare ferite e tagli

Le proprietà antimicrobiche ed antinfiammatorie sono efficaci per permettere la guarigione di tagli e feriti oltre che per prevenire e curare diverse malattie quali infezioni fungine della cute, acne, eruzioni cutanee, eczema ed herpes labiale.

Altri trattamenti con Hydrastis Canadensis

La hydrastis canadensis migliora le contrazioni intestinali favorendo il passaggio del cibo e riducendo la quantità di tossine liberate durante la fase digestiva, e risulta un rimedio naturale per diversi problemi quali mal di stomaco, colite, emorroidi, stitichezza, diarrea e gastrite.

L’infusione di quest’erba officinale viene utilizzata anche come trattamento per trattare le condizioni compromettenti delle vie aeree respiratorie causate da allergie, malanni comuni e patologie ereditarie come l’asma.

Informazioni sulle proprietà, controindicazioni ed effetti collaterali pianta hydrastis canadensis.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo hydrastis canadensis

Hydrastis canadensis

Ho trovato Hydrastis canadensis, ottimo sia come rimedio digestivo, stipsi, che come rimedio per il catarro tubarico, con scolo retronasale, e ho notato un miglioramento anche per la mia bronchite cronica, le diluizioni da me usate sono state 4,7,9, CH, tre grani per assunzione, ogni 8 ore, cambiando sempre dinamizzazione, risultato eccellente.

Lascia il tuo commento: