Il crescione

Il crescione d'acqua detto anche crescione comune ha parecchie proprietà ed è una delle piante preferite dagli amanti dell’omeopatia. Il crescione, una pianta semi-acquatica conosciuta anche come nasturtium officinalis appartenente alla famiglia delle brassicacee, conosciuta da tempi immemorabili per i suoi aromi e per le sue proprietà afrodisiache.

Il crescione

Il crescione

La pianta di crescione

La pianta di crescione ha in commercio diversi preparati come ad esempio il succo di crescione già pronto che si può assumere un cucchiaio diluito in acqua 3 volte al giorno. Si può trovare il crescione anche sotto forma di comode gocce o di compresse di estratto della pianta.

Crescione

Il crescione cresce solitamente lungo le rive dei torrenti dal lento flusso presenti in Europa, Asia ed America, ed è caratterizzata da piccole foglie dal sapore pungente e pepato, tra cui si notano fiori bianchi che sviluppano in gruppi conosciuti come corimbi.

Le foglie di crescione devono essere raccolte poco prima della fioritura dei boccioli in quanto nel periodo successivo acquistano un sapore veramente amaro che li rende inadatti all’assunzione per via orale: ad ogni modo, il crescione ha numerosi impieghi sia per quanto riguarda le sue proprietà aromatizzanti che per i suoi effetti terapeutici sull’organismo, ed il suo estratto può venir aggiunto ai comuni succhi vegetali per riempirli di sostanze benefiche e produttive per la salute.

Proprietà e benefici nutrizionali del crescione

Il crescione deve il suo potere ad una serie di componenti che ne caratterizzano la struttura e che la rendono ricca di:

  • fibre,
  • vitamine,
  • antiossidanti,
  • acidi folici,
  • potassio,
  • calcio,
  • ferro,
  • fosforo,
  • iodio.

Oltre alle sostanze appena elencate il crescione è ha anche buoni contenuti i zinco, rame e manganese, che completano l’enorme contenuto nutrizionale di questa pianta officinale. Pensate che il ferro contenuto nel crescione risulta addirittura superiore a quello del latte e degli spinaci, considerati dai più le maggiori fonti di questo prezioso minerale.

I benefici della salute del crescione

Il crescione è ricco di proprietà salutari e terapeutiche per il corpo, ma a causa del suo forte sapore amaro e pungente non viene mai utilizzato da solo, ma viene spesso integrato con succhi di frutta naturali, insalate o come guarnizione per le più svariate ricette.

Il crescione è comunque responsabile dei seguenti effetti sul corpo:

  • Proprietà anti-anemica: l’anemia è una condizione alquanto comune in molte persone al mondo, il crescione può risultare davvero utile per trattare questa patologia grazie al suo alto contenuto di ferro, essenziale per la sintesi dell’emoglobina, così come al suo buon incentivo di acido folico che svolge un ruolo chiave nella maturazione dei globuli rossi contenuti nel midollo osseo: la vitamina C del crescione, inoltre, si rivela utile per garantire un maggior assorbimento del ferro.
     
  • Proprietà antinfiammatorie: grazie al fatto che il crescione è un’ottima fonte di vitamina C risulta efficace anche per trattare i diversi tipi di infiammazione, prevenendo o alleviando i sintomi del comune raffreddore, dell’influenza o delle altre malattie stagionali.
     
  • Proprietà antiossidanti: come molte altre erbe officinali anche il crescione presenta un buonissimo contenuto di sostanze antiossidanti, composti che aiutano a prevenire i danni causati dai radicali liberi nelle cellule che formano i tessuti del corpo, contribuendo a prevenire l’invecchiamento precoce e riducendo il rischio di sviluppare cancro o altre malattie degenerative dell’organismo.
     
  • La salute delle ossa: visto che il crescione è una delle più alte fonti di calcio, magnesio e vitamine di tipo A,C e K, è sicuramente ideale per promuovere la salute di ossa ed articolazioni, migliorandone la resistenza e rendendole sane e forti.

Infuso di crescione

Versare 1 tazza d'acqua bollente su 2 cucchiaini di crescione, lasciare riposare per 10 minuti, poi filtrare. Bere 1-2 tazze al giorno.

Miscela di piante officinali

Una miscela di crescione e rosmarino è ottima in caso di edemi.

Impacco dei crescione

In caso di foruncoli e macchie cutanee preparare una poltiglia di foglie fresche di crescione, metterla sulla zona interessata e lasciare agire per 15 minuti.

Spremuta di crescione

Per prevenire la caduta dei capelli massaggiare il cuoio capelluto con la spremuta fresca di crescione. Il massaggio favorisce così l'irrorazione sanguigna e migliora la salute dei capelli evitandone anche la caduta.

Informazioni sulle proprietà e benefici del crescione.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo il crescione

Crescione

La pianta del crescione nel periodo della sua crescita. e' stata sempre presente nelle tavole delle famiglie dei miei antenati Marascia, pur non conoscendone le virtu'.
Adesso che sono venuto a conoscenza delle innumerevoli proprieta' di questa pianta mi sorge il sospetto che la longivita' dei miei antenati sia da attribuire al largo consumo che hanno fatto.Io ho la fortuna di raccoglierla direttamente alla sorgente di una limpidissima acqua che sgorga naturale da una roccia.Consiglio a tutti di mangiarla

Lascia il tuo commento: