Influenza intestinale

L’influenza intestinale è un'infezione virale del tratto gastrointestinale. L’influenza intestinale comporta irritazione e infiammazione del tratto gastrointestinale e non è in realtà una forma d’influenza.

Influenza intestinale: cosa fare e cosa mangiare? I segni distintivi dell’influenza intestinale sono nausea, vomito e diarrea. Sintomi simili a quelli dell’infezione suddetta possono anche derivare da altre condizioni, come ad esempio l’intossicazione alimentare batterica, l’avvelenamento da alcol, e la sindrome dell'intestino irritabile.

Influenza intestinale

Influenza intestinale


Quanto dura l'influenza intestinale?

L'influenza intestinale è spesso scambiata per questi altri problemi e viceversa. I sintomi della vera influenza intestinale spesso scompaiono nel giro di 24 a 48 ore se non si mangiano cibi solidi e si bevono molti liquidi.


Cosa fare e cosa sapere sull' influenza intestinale?

Se l’infezione provoca una disidratazione grave, può essere necessario il ricovero in modo da reidratare il corpo per via endovenosa. L'influenza intestinale è abbastanza comune e molto contagiosa. Può verificarsi in persone di qualsiasi fascia di età o popolazione. Tende a colpire neonati, bambini, anziani e persone con un sistema immunitario più debole di quello d’individui sani. L’infezione in questione può portare a complicazioni gravi, come la disidratazione. Rivolgersi immediatamente a un medico se si soffre di una malattia cronica, un sistema immunitario compromesso, o se i sintomi dell’influenza intestinale non migliorano dopo un giorno o due. Consultare subito un medico se un neonato presenta i sintomi dell’infezione. Richiedere soccorso immediato al 118 se una persona ha i sintomi dell’influenza intestinale accompagnati da letargia, lucidità ridotta, l'incapacità di lacrimare, grave sanguinamento rettale o assenza di minzione.


Cause dell'influenza intestinale

L’influenza intestinale è causata da un'infezione virale.

I tipi comuni di virus che causano l’influenza intestinale includono:


Sintomi simili a quelli dell'influenza intestinale possono anche derivare da altre condizioni, tra cui:

  • Intossicazione da alcol
  • Infezione da antrace
  • Infezione batterica gastrointestinale, come ad esempio intossicazione alimentare
  • Dissenteria
  • Indigestione
  • Sindrome da intestino irritabile
  • effetti collaterali dei farmaci
  • Infezioni parassitarie
  • Ingestione di sostanze tossiche


Diversi fattori aumentano il rischio di sviluppare l'influenza intestinale...

Essi includono:

  • Stare in stretto contatto con persone che hanno l’infezione e con feci animali, rettili e cibi contaminati
  • Condizioni di sovraffollamento, come nei dormitori o sulle navi da crociera
  • sistema immunitario indebolito a causa di patologie quali l'HIV / AIDS, diabete, malattie renali, cancro o chemioterapia

Sintomi

I sintomi dell’influenza intestinale possono essere gravi o trascurabili e variano a seconda dell’infezione virale. I sintomi generalmente si risolvono entro 24-48 ore, ma possono durare fino a 10 giorni. I sintomi dell’influenza intestinale possono includere:

  • Gonfiore addominale, eruttazione o gas
  • Dolore addominale o crampi
  • Sintomi simili a quelli dell'influenza (stanchezza, febbre, mal di gola, mal di testa, tosse, dolori)
  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea
  • Debolezza

L’influenza intestinale può portare a disidratazione grave o pericolosa per la vita. Richiedere soccorso immediato se è presente uno di questi sintomi:

  • Ridotta prontezza di riflessi o perdita dei sensi
  • Delirio
  • Molta sete
  • Impossibilità di bere liquidi e di trattenerli
  • Assenza di minzione o meno pannolini bagnati nei neonati
  • Letargia
  • Grave sanguinamento rettale
  • Respiro corto, roco o difficile
  • Fontanella debole nei neonati
  • Nessuna risposta


Terapia di cura a base di farmaci per l'influenza intestinale

  • Farmaci da banco - A seconda del ceppo virale, i farmaci da banco possono aiutare ad alleviare i sintomi. Per esempio, per la congestione nasale o dei seni nasali possono essere usati una compressa o uno sciroppo decongestionanti. Anche uno spray nasale come ossimetazolina o fenilefrina o uno spray salino può contribuire ad alleviare la congestione. Se si ha la tosse, può essere utilizzato uno sciroppo specifico, mentre il paracetamolo o l’ibuprofene possono aiutare ad alleviare i dolori, così come il mal di gola, spesso associati all’influenza intestinale.
  • Farmaci antivirali - Se assunti al momento della comparsa dell’attacco, i farmaci antivirali possono essere utili per trattare e ridurre la durata del virus. Ma mentre i farmaci antinfluenzali possono contribuire a ridurre la gravità del virus, non tutti i farmaci antivirali sono adatti a tutti i ceppi d’influenza. Il medico eventualmente può prescrivere medicine per ridurre i sintomi come ad esempio la prometazina, la proclorperazina o l’ondansetron per diminuire il vomito. Spesso sono consigliati sotto forma di supposta o iniezione per evitare che i pazienti vomitino il farmaco. Per la diarrea possono essere assunti il difenossilato, l’atropina o la loperamide. Molti medici non consigliano farmaci contro l’influenza intestinale, perché hanno effetti collaterali indesiderati, e raccomandano solo l’idratazione per far svanire sintomi rapidamente.


Rimedi naturali utili per curare naturalmente l'inluenza intestinale

  • La reidratazione è fondamentale per trattare l'influenza intestinale a ogni età e per tutti i tipi d’infezioni virali, oltre ovviamente al riposo. In questo modo si riducono al minimo i rischi di nausea, vomito e diarrea. Bere quindi molti liquidi per garantire al corpo un’adeguata idratazione.
  • Evitare cibi solidi per far riposare lo stomaco e l'intestino fino a quando i sintomi sono passati.
  • L’oscillococcinum, un rimedio omeopatico, se assunto al primo segno del virus può abbreviare la durata della malattia e alleviare temporaneamente i sintomi come febbre, dolori e brividi.
  • La mahonia trifoliolata è arbusto medio-piccolo sempreverde che dà vita a bacche rosse. Le sue foglie sono a punta, un po' come l'agrifoglio. È molto usata a scopo medicinale
  • La berberis è utile per fare decotti, impacchi e infusi da usare in caso di febbre e problemi allo stomaco.
  • La cayenna può ricostruire il tessuto dello stomaco e ha un’azione peristaltica nell'intestino.


Durata

La durata dell'influenza intestinale varia da persona a persona a seconda del proprio sistema immunitario e del trattamento corretto seguito. Se si segue una dieta adeguata e si prendono i farmaci, in media l’influenza intestinale dura cinque giorni. Se però la situazione è grave, può durare di più ovviamente.


Contagio (come avviene il contagio da influenza intestinale)

L'influenza intestinale è contagiosa. Si diffonde attraverso le feci e il vomito, spesso quando un certo numero di persone ingerisce lo stesso cibo o bevande contaminati. Questo può avvenire se i cibi sono preparati da qualcuno che non si lava accuratamente le mani o quando non si cuociono adeguatamente i pesci contaminati dagli scarichi fognari. L'influenza intestinale può diffondersi anche attraverso se si condivide il cibo o gli utensili da cucina con una persona infetta. È possibile inoltre ammalarsi bevendo acqua o altri liquidi contaminati dagli scarichi fognari.

Incubazione

Il periodo d’incubazione dipende dal virus che causa la malattia e la capacità della persona infetta di resistere alla malattia, in base al proprio sistema immunitario.


Ecco i diversi virus con il relativo periodo d’incubazione:

  • Norovirus - Se una persona è infetta da norovirus, il periodo d’incubazione è di 1-3 giorni. Il malato può diffondere l'infezione in qualsiasi momento fino a una settimana o due di recupero.
  • Rotavirus - Il periodo d’incubazione è compreso tra 1 - 2 giorni. Con il rotavirus, la persona infetta può trasmettere il virus anche prima che i sintomi siano visibili.
  • Adenovirus - Il periodo è di circa una settimana.
  • Astrovirus - Questo virus ha un periodo d’incubazione di 1-3 giorni.

Come agire di prevenzione contro l'influenza intestinale?

  • Ridurre il rischio di contrarre l’influenza intestinale lavandosi regolarmente le mani e disinfettando le superfici contaminate con detergenti a base di candeggina.
  • Lavarsi sempre le mani prima di mangiare e dopo essere andati in bagno.
  • Evitare l’acqua potabile nei luoghi in cui le possibilità di contaminazione da scarichi fognari sono alte.
  • Non condividere bevande e posate con una persona malata.

Anche se si è già sofferto d'influenza intestinale, è necessario prendere comunque precauzioni. È possibile prenderla più di una volta. Poiché molte persone in diversi luoghi possono essere infette, è facile essere contagiati ovunque. Questi suggerimenti dovrebbero aiutare a rimanere in buona salute ed evitare quei sintomi sgradevoli.


Dieta (cosa mangiare con l'influenza intestinale)

Dopo aver ingerito solo liquidi per alcune ore, è possibile mangiare cibi leggeri, come cracker, pane e riso. Questa è la dieta migliore fino a quando si continuano ad avere i sintomi. E 'importante evitare cibi grassi e piccanti, perché non faranno che peggiorare l’influenza. Inoltre, i bambini dovrebbero evitare di bere succhi di frutta e bibite gassate quando hanno la diarrea o la nausea, perché peggiorerebbero solo la situazione.

Considerazione finale sull'influenza intestinale

In breve, l’influenza intestinale può essere parecchio fastidiosa a causa dei sintomi. Cercare il più possibile di evitarla seguendo i consigli indicati. Se si contrae l’infezione e non passa, è bene consultare un medico.

Sintomi cause cura e rimedi per l'influenza intestinale.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo influenza intestinale

Influenza intestinale

Ho letto con molto interesse tutto l'argomento trovandolo chiaro, utile, interessante. Grazie

Influenza intestinale spiegata in modo chiaro e semplice

grazie tante,ho trovato l'articolo veramente interessante con molti punti spiegati in maniera semplice e quindi comprensibile grazie ancora

Influenza intestinale

Grazie per le precise e stringate spiegazioni.

Anch'io sono stata colpita da influenza intestinale

sono una " vittima " dell' influenza intestinale, non so quale sia stato il tipo ma assicuro che e' stato molto violento e forte, oggi dopo 4 gg. sono ancora mal concia con brontolii di pancia e stanchezza.

Vittime dell'influenza intestinale

tutti in famiglia tranne mio figlio siamo ''vittime'' dell'influenza intestinale ed è veramente fastidiosa. grazie per il vostro articolo che mi ha tolto molti dubbi.

Influenza intestinale presa per ben due volte

Sono stato colpito per la 2a volta dall'influenza intestinale nel giro di 15/18 giorni!!! Sono stato il primo a contrarla in famiglia, per la verita' in forma lieve (2 giorni), e poi a seguire i 2 bambini ed ultima, 4 giorni fa mia moglie... Anzi, ultimo io! L'influenza ha deciso di regalarmi un secondo giro di Rock 'n Roll! Questa guida e' ben fatta, e seguirne i consigli e' la cosa giusta! Fidatevi di me, che c'ho una certa esperienza.....!!! ;-)

Influenza intestinale alle lunghe

Sono un po' rincuorata io e le mie figlie l'abbiamo presa 15 gg fa. Io e la più piccola siamo a posto, la più grande invece sono 15 gg che se la trascina con picchi di 38-38,5 di febbre ogni 4/5 gg, il pediatra dice di continuare con la dieta, ma è un incubo!!!!!
Sto cercando di farle perdere il minor numero possibile di gg di scuola e forse, anche per questo, la sta portando per le lunghe..... BUONA GUARIGIONE A TUTTI!!!

Grazie per i consigli ed il resto delle informazioni sull'influenza addominale

Ho avuto l'influenza addominale,dopo 4 giorni ho ancora i crampi allo stomaco e spero che passi presto! Ho letto l'argomento e mi ha aiutato a capire molte cose e seguirò i consigli. :)

Grazie per le spiegazioni sull'influenza intestinale

Sono stato colpito dall'influenza intestinale con crampi allo stomaco,una notte di febbre 38° una sete terribile. Non ho preso farmaci,però mi sto trascinando un senso di bruciore allo stomaco,che mi impedisce di riposare correttamente durante le ore notturne.Dopo la lettura di questi articoli,sono sicuramente più informato.Buona guarigione a tutti.

Grazie per l'articolo davvero interessante sull'influenza intestinale

Quest'anno anche grazie alla mia debolezza post partum l'influenza intestinale non solo mi ha beccato ma mi ha proprio demolito. Oggi è il secondo giorno senza febbre ma con vomito e diarrea ed un male a volte insopportabile ... Grazie a quest'articolo ho fiducia mi passi entro fine settimana e non solo, ho avuto molti chiarimenti in merito. Unica cosa non ho visto menzionati i fermenti lattici, a me il medico li ha consigliati e lo sto prendendo... Spero vadano bene!!!

Influenza intestinale

Grazie è stato molto utile e chiaro!!!

Siamo tutti influenzati ed i consigli sono di aiuto

siamo in 4 in famiglia e siamo tutti a letto. questi consigli mi sono di aiuto. grazie

Ringrazio per le delucidazioni sull'influenza intestinale

Grazie per le delucidazioni molto esaustive.

Influenza intestinale descritta bene

si tutto ben descritto complimenti

Consigli su influenza intestinale

Grazie dei consigli

Influenza intestinale è un articolo esplicativo

Grazie. E' un articolo veramente utile ed esplicativo

Grazie per i consigli sull'influenza: sono a letto da due giorni!

Grazie per i consigli, molto utili visto che sono due giorni che sono a letto con questa maledetta influenza!

Avete descritto bene l'influenza intestinale...

Ho preso l'influenza intestinale e vi assicuro che sono stata malissimo! Ora va un po' meglio..l'articolo che ho appena letto e' scritto molto bene e spiega tutto in modo semplice..complimenti!

Influenza intestinale e chiarezza sull'argomento

Siete stati meravigliosamente chiari! GRAZIE!

Grazie per l'articolo...chiaro e ben scritto!

Anche il mio medico mi ha consigliato i fermenti lattici.
Inoltre, vorrei suggerire alla Signora che cerca di far perdere il minor numero possibile di giorni di scuola alla figlia, di rileggersi la parte sui periodi d'incubazione e la contagiosità del virus: forse, se cercassimo di guarire per bene prima di far tornare i nostri figli di nuovo a contatto con gli altri ragazzi, riusciremmo ad arginare un minimo la diffusione di quest'influenza così fastidiosa e faticosa!

Grazie per le informazioni chiare sull'influenza intestinale

Informazioni chiare. Complimenti e grazie. Buona guarigione a tutti. Anche a me...

Consigli molto utili per l'influenza intestinale che ha colpito mio figlio

ho mio figlio di quasi 5 anni con influenza intestinale...grazie per i consigli sono molto utili ed è scritto in modo chiaro.
grazie

Seguo i consigli dati per l'influenza intestinale...

informazioni molto utili e chiare. Seguo i vostri consigli

Grazie per i consigli su come affrontare l'influenza intestinale

grazie per i consigli, ho preso quest'influenza 2 giorni fa e per fortuna é stata leggera (soltanto 1 giorno di vomito, niente febbre e poca diarrea). il mio problema è il mal di stomaco, quando vado a letto peggiora sempre! sto prendendo anch'io i fermenti lattici, fanno davvero bene!

Influenza intestinale e consigli scritti utili

sono dei consigli molto buoni. grazie per tutto.

Influenza intestinale

Grazie mille.Trovo questo articolo molto utile e interessante.

Influenza intestinale leggera

complimenti, spero l'ho presa leggera, un solo vomito ed una sola diarrea.
Ho dormito tra notte e giorno 14 ore, tanta debolezza.
Domani compro fermenti e prendo medicina REUFLOR 5 GOCCE AL GIORNO.
Saluti

Il virus dell'influenza intestinale

Ho trovato l 'articolo molto utile. Grazie. Seguirò i consigli visto che l ho preso anch 'io il virus!

Sto seguendo i vostri consigli per rimettermi in fretta dall'influenza

grazie per i consigli, li sto seguendo con attenzione. spero di rimettermi in fretta. Non ho preso medicinali ma solo molta idratazione. Saluti!

Consigli per influenza

grazie per i consigli. sono già 8 giorni che me la porto avanti. più che altro gonfiore e dolori addominali con continui brontolii e nausea. dieta in bianco ma faccio fatica a digerire anche quella. proverò un giorno intero solo con roba liquida e poi ancora cibi leggeri. speriamo bene!

Lascia il tuo commento: