Rimedi della nonna insonnia

Quanto sono validi i rimedi della nonna contro l'insonnia? quando il livello di energia ed umore non sono gli stessi e non si dorme bene durante la notte, possiamo usare tutti i più famosi rimedi della nonna contro l'insonnia. L'insonnia ha un effetto drenante sul corpo e mente, che può influenzare la performance al lavoro, i rapporti sociali e la vostra salute generale. La quantità di sonno di una persona, varia a seconda di fattori individuali, ma la maggior parte degli adulti richiede sette-otto ore per notte. Ad un certo punto, circa il 10% della popolazione generale riesce a dormire solo con estrema difficoltà ed è proprio per questo che cercheremo di apprendere qui di seguito i rimedi della nonna per l'insonnia.

Rimedi della nonna insonnia

Rimedi della nonna insonnia

Che cosa è l'insonnia?

L'insonnia è suddivisa in due diversi tipi: primaria e secondaria. Un paziente con insonnia primaria ha difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno. Tale condizione spesso si prolunga per almeno un mese, senza ostacoli fisici o mentali. L'insonnia secondaria si verifica quando una condizione medica è coinvolta.

Cause e sintomi

Le cause più comuni di insonnia includono ansia, stress, farmaci da prescrizione, caffeina, nicotina, alcol, dolore cronico, le abitudini di sonno e il mangiare troppo cibo prima di andare a dormire. L'insonnia è più diffusa nei soggetti anziani, in quanto vi è un maggiore utilizzo di farmaci, che modificano i modelli di sonno, il sorgere delle malattie croniche ed il fatto che gli anziani vivono con meno attività fisica e sociale.

Alcune condizioni mediche, come l'apnea del sonno, possono impedire ad una persona di addormentarsi e fare un ciclo di sonno salutare e consigliato. Se si soffre di difficoltà nell'addormentarsi o, periodicamente, vi risvegliate nel cuore della notte, sarebbe meglio considerare l'insonnia come un possibile problema da curare.

I segni e i sintomi di insonnia includono:

  • Stanchezza o sonnolenza durante il giorno
  • Irritabilità, depressione o ansia
  • Mancanza di concentrazione
  • Un aumento degli errori
  • Mal di testa
  • Problemi gastrointestinali
  • Preoccupazioni legati al sonno

Rimedi della nonna insonnia

Non importa quanti anni avete, l'insonnia è una condizione curabile. Per cominciare è necessario identificare la causa della vostra insonnia e, molto probabilmente, apportare le modifiche dello stile di vita per aumentare le probabilità di una buona dormita notturna. Cercate di impostare la vostra routine quotidiana per riuscire ad andare a letto alla stessa ora ogni giorno, dopodiché provate a seguire i seguenti rimedi della nonna contro l'insonnia.

a) Cuscini confortevoli:

I cuscini spesso svolgono un ruolo importante per godere di un sonno ristoratore. A volte, è solo una questione di sbarazzarsi di cuscini che sono troppo duri o troppo morbidi.

b) Coprite il vostro orologio di sonno:

Se siete costantemente svegli in piena notte si consiglia di mantenere l'orologio della camera da letto coperto. Più inconsapevole sei del tempo meglio si dorme perché non si pensa allo scorrere del tempo.

c) L'avena:

Se avete sperimentato un sonno disturbato, si consiglia di mangiare avena su base giornaliera. Iniziate la giornata con una tazza di cereali caldi.

d) Rewind:

Se la tua mente corre frenetica tutto il giorno può influenzare il sonno e vi farà restare svegli durante la notte. Per favorire una notte di riposo, state fermi per circa 10 minuti e riassumete la giornata. Sedetevi e rilassatevi mentalmente. I risultati migliori arrivano quando questa pratica viene eseguita una a due ore prima di coricarsi.

e) Conoscere il ruolo del letto:

Il tuo letto è fatto per dormire. Se iniziate a guardarci la tv, tenere lunghe conversazioni al telefono, controllare la posta elettronica, leggere libri, mangiare sarà più difficile per concentrarvi sull'addormentarsi quando sarà il momento.

f) Lattuga:

Lo sapevate che la lattuga contiene una sostanza nota per indurre il sonno chiamata 'lectucarium?' Il succo della pianta di lattuga può provocare anche un effetto sedativo.

g) Menta piperita e le erbe:

Per un trattamento dell'insonnia naturale, che calma i nervi e rilassa il corpo, mescolate un cucchiaio di salvia, due cucchiai di menta piperita, e un cucchiaio di rosmarino. Aggiungete un cucchiaino di questa miscela in una tazza d'acqua bollente. Coprite la birra e lasciate riposare per circa 10 minuti. Filtrate il liquido e aggiungete il miele per addolcire.

h) Temperatura ambiente:

La creazione di un ambiente ideale per il sonno diminuisce la probabilità di cadere vittime dell'insonnia. Prima di andare a letto assicuratevi che la temperatura della camera da letto non sia troppo fredda o troppo calda.

i) Evitare la caffeina:

Alcune ore prima di coricarsi, evitate di bere il caffè, tè e bibite a base di caffeina, così come il mangiare il cioccolato. La caffeina, come anche la teobromina nel cioccolato, è una sostanza chimica naturale che colpisce il sistema nervoso centrale, stimolando i vostri processi di pensiero.

l) Relax:

Pensare troppo al riuscire a prendere sonno, può contribuire ai tuoi problemi di insonnia. Gli esercizi di respirazione, yoga e stretching possono aiutare a rilassarsi prima di andare a letto.

m) Miele:

Possedendo un potere ipnotico-rilassante, il miele può favorire un sonno profondo. Prima di andare a letto, prendete due cucchiaini da tè con un bicchiere d'acqua.

n) Tappi per le orecchie:

Se il minimo rumore potrebbe rendere difficile addormentarsi, si consiglia di indossare tappi per le orecchie a letto quando hai bisogno di bloccare i rumori indesiderati.

o) Buio:

Chiudete le tende e abbassate le tapparelle quando è il momento di andare a letto. Le luci o anche il bagliore della luna, possono causare una possibile distrazione quando si sta cercando di prendere sonno.

p) Sesso:

La ricerca suggerisce che i rapporti sessuali fungono da innesco per meccanismi ormonali che possono contribuire ad un sonno ristoratore.

q) Camomilla:

La camomilla è una pianta presente in molti tipi diversi di tè. Possiede una qualità efficace di sedativo grazie ad un composto chimico chiamato apigenina. Fatevi una tazza di camomilla prima di coricarsi.

r) Spuntino leggero:

Circa una o due ore prima di colpire il sacco, si può considerare il fatto di poter fare uno spuntino leggero come ad esempio bere un bicchiere di latte caldo con un cucchiaino di miele.

Questi sono tutti i rimedi della nonna più utili per combattere l'insonnia e fare un buon e meritato sonno ristoratore.

Rimedi della nonna più utili per combattere l'insonnia

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: