Integratori di calcio

Integratori di calcio, a cosa servono? Che cosa è il calcio, e che cosa fa? La maggior parte delle persone sa che il calcio è necessario per avere ossa forti, ma è anche necessario per aiutare i vasi sanguigni ed i muscoli che si contraggono e si espandono, per inviare messaggi attraverso il sistema nervoso e di secernere ormoni ed enzimi. Gli integratori di calcio subentrano in caso di necessaria supplementazione di tale elemento. Questo è il minerale più abbondante nel nostro corpo e rappresenta l'1% -2% del peso del corpo umano adulto. Oltre il 99% di esso è immagazzinato nelle ossa e nei denti, il resto è memorizzato nel sangue, muscoli e altri tessuti.

Integratori di calcio

Integratori di calcio

Età adeguata ed assunzione di calcio:

  • 0-6 mesi - 210 mg di latte materno 315 mg da formula *
  • 7-12 mesi - 270 mg di latte materno 335 mg da formula *
  • 1-3 anni - 500 mg
  • 4-8 anni - 800 mg
  • 9-13 anni - 1.300 mg
  • 14-18 anni - 1.300 mg
  • 19-50 anni - 1.000 mg
  • + di 51 anni - 1200 mg

* il latte al seno ha dimostrato di avere un più alto tasso di assorbimento del calcio di formula.

Quali sono le fonti di calcio?

Il calcio si trova in una varietà di cibi, ma quello che il corpo assorbe varia. L'acido ossalico e l'acido fitico, interferiscono con l'assorbimento del calcio. Gli alimenti ricchi di acido ossalico sono: spinaci, rabarbaro, patate dolci e fagioli, mentre quelli ricchi di acido fitico sono: il pane azzimo, noci, semi, e fagioli crudi. Si assorbirebbe parte del calcio da questi alimenti, ma ne assorbiremmo di più se essi non contenessero acido ossalico o acido fitico. Ad esempio, l'assorbimento del calcio da fagioli secchi è circa la metà di quello che si assorbono da latte, e l'assorbimento del calcio dagli spinaci è circa un decimo di quella assorbita dal latte. Non vi è alcuna necessità di omettere questi alimenti dalla dieta. Piuttosto, cercate di consumare una varietà di cibi ricchi di calcio durante la giornata.

È inoltre possibile aumentare l'assunzione di calcio con:

  • Aggiunta di latte in polvere scremato ai cereali, minestre, sughi, prodotti da forno, o casseruole,
  • Con latte scremato al posto dell'acqua, nelle ricette (frittelle, budini, cereali caldi, e purè di patate),

Ho bisogno di prendere un integratore di calcio?

Una dieta equilibrata può essere sufficiente a raggiungere la tua dose raccomandata di calcio. Quando la dieta non è sufficiente, un integratore di calcio può essere necessario. L'assorbimento del calcio è più efficace quando la dose è di 500 mg o meno. Ciò significa che l'assunzione di 1.000 mg in una volta sola, è meno efficace che prendere due dosi separate di 500 mg. Il calcio esiste in natura in combinazione con altre sostanze chimiche. Questi composti sono quello che troverete negli integratori e comprendono carbonato di calcio, fosfato di calcio, lattato di calcio, e il citrato di calcio. Il carbonato di calcio è il più comune perché è economico e conveniente. Persone che hanno diminuito l'acidità di stomaco (per esempio, gli anziani e coloro che prendono antiacidi) farebbero meglio se asumessero citrato di calcio. I supplementi di calcio sono preparati dal guscio di ostrica non raffinato, farina d'ossa, dolomite o possono contenere metalli tossici come il piombo o altri, quindi è necessario prestare attenzione alla fonte di calcio nel supplemento. Gli integratori di calcio possono causare gas, gonfiore e / o stitichezza.

A cosa porta una carenza di calcio?

Amenorrea:

La ricerca ha dimostrato che le donne giovani che non ottengono il loro periodo mestruale a causa dell'anoressia nervosa, hanno ridotto di netto l'assorbimento di calcio, hanno una maggiore escrezione urinaria di calcio, e un minor tasso di formazione ossea, rispetto a coloro che hanno le mestruazioni regolarmente. Una ritenzione di calcio e la riduzione della massa ossea inferiore, sono stati riscontrati anche in amenorrea indotta dall'esercizio fisico.

Intolleranza al lattosio:

Molte persone scoprono che il consumo di prodotti lattiero-caseari provocano gonfiore, gas, crampi e / o diarrea. Questo è spesso dovuto dall'incapacità del corpo di scomporre il lattosio presente negli alimenti lattiero-caseari. Il lattosio è lo zucchero che si trova in natura, in questi alimenti. Evitare i latticini può mettere a rischio di carenza di calcio. Fortunatamente, ci sono alcune cose che ci possono aiutare. La prima cosa è cercare di consumare piccole quantità di latticini. Gli studi hanno dimostrato che le persone con intolleranza al lattosio può spesso tollerano 0,25 l di latte in una volta. Quando ciò non funziona, è possibile acquistare prodotti lattiero-caseari che hanno il lattosio già suddiviso per voi.

C'è una cosa come il “troppo calcio”?

Assunzioni eccessivamente elevate dovrebbero venire dagli integratori da soli o in combinazione con integratori fonti alimentari. I pericoli di un eccessivo consumo sono un alterata funzione renale, ipercalcemia e la diminuzione dell'assorbimento di altri minerali (ferro, zinco, magnesio e fosforo). Il calcio ha dimostrato di interferire con l'assorbimento del ferro. Quindi sarebbe bene assumere le quantità raccomandate di calcio, separatamente da alimenti contenenti ferro oppure dai suoi integratori. Il calcio ha anche il potenziale di interagire con i farmaci diminuendo l'assorbimento del farmaco. Alcuni farmaci comuni interessati sono la digossina, fluorochinoloni, levotiroxina, antibiotici della famiglia delle tetracicline, e fenitoina. Il medico e il farmacista possono fornirvi ulteriori informazioni.

Gli integratori di calcio, sono integratori molto utili per il benessere

Integratori alimentari

Lascia il tuo commento: