Integratori dimagranti (efficaci e che funzionano)

Esistono in commercio integratori dimagranti efficaci naturali senza efedrina che funzionano? Gli integratori dimagranti sono un argomento di grande interesse pubblico, ma come si fa a sapere se ciò che prendiamo è sicuro da assumere e se, soprattutto, la scienza ha dimostrato che il prodotto “fa quello che dice”? Questo articolo vi fornirà alcune risposte che sicuramente saranno di vostro interesse. Gli integratori alimentari sono stati definiti in una legge approvata dal Congresso nel 1994. Un integratore dimagrante contiene vitamine, minerali, erbe o altri vegetali, aminoacidi, enzimi, e / o altri ingredienti destinati ad integrare la dieta.

Integratori dimagranti (efficaci e che funzionano)

Integratori dimagranti


Gli integratori devono soddisfare tutte le seguenti condizioni:

  • è destinato ad integrare la dieta e che contiene uno o più dei seguenti elementi: vitamine, minerali, erbe o aminoacidi, o una qualsiasi combinazione degli ingredienti qui sopra.
  • può essere preso in compresse, capsule, polveri, softgel, gel o in forma liquida.
  • Non è rappresentato per l'uso come alimento convenzionale similare ad un pasto completo.
  • E 'etichettato come un integratore dimagrante per il controllo del peso.

Gli integratori alimentari sono venduti in erboristeria, farmacia o attraverso cataloghi di vendita per corrispondenza, programmi TV, Internet, e vendite dirette.

Gli integratori sono considerati una medicina convenzionale o una medicina complementare e alternativa?

Alcuni usi degli integratori dietetici sono diventati parte delle medicine convenzionali. Per esempio, gli scienziati hanno scoperto che l'acido folico previene alcuni difetti alla nascita, e un buon regime di vitamine e zinco possono rallentare la progressione della degenerazione della malattia dell'occhio, legata all'età.

D'altra parte, alcuni integratori non sono attualmente considerati parte della medicina convenzionale. Un esempio di questi supplementi potrebbe essere una formula di erbe che pretende di alleviare il dolore dell'artrite, ma che non è stato provato a farlo attraverso studi scientifici.

Medicina complementare e alternativa

È un gruppo di diversi sistemi di assistenza medica e sanitaria, pratiche e prodotti che non sono attualmente considerati parte della medicina convenzionale. La medicina complementare è utilizzata insieme con la medicina convenzionale e la medicina alternativa viene usata al posto della medicina convenzionale.


Come posso ottenere informazioni scientifiche sulla base di un integratore?

Ci sono diversi modi per ottenere informazioni sugli integratori che si basano sui risultati di rigorosi test scientifici, piuttosto che su testimonianze e altre informazioni non scientifiche.

Dietisti e farmacisti vi daranno informazioni utili.

Se sono interessati a utilizzare un integratore come complementare, come posso farlo in modo più sicuro?

Ecco alcuni punti da tenere a mente:

  • Raccontate ai vostri operatori sanitari tutte le pratiche complementari ed alternative che usate.
  • Date loro un quadro completo di quello che fate per gestire la vostra salute.

Questo aiuterà ad assicurare la cura coordinata e sicura.

In particolare, è importante se:

  • State pensando di sostituire le vostre cure mediche regolari con uno o più integratori dimagranti.
  • State prendendo dei farmaci.
  • Se avete una condizione medica cronica.
  • Se state progettando di avere un intervento chirurgico. Alcuni integratori possono aumentare il rischio di sanguinamento o l'influire di anestetici e antidolorifici.
  • Se siete incinta o state allattando.
  • Se state considerando di dare ad un bambino un integratore alimentare.
  • Se si verificano effetti collaterali che vi riguardano, smettete di prendere l'integratore dietetico

Integratori e farmaci che possono interagire

  • Ginseng può aumentare l'effetto stimolante della caffeina. Può anche abbassare i livelli di zucchero nel sangue, creando la possibilità di problemi se utilizzato con i farmaci per il diabete.
  • Ginkgo, assunto con farmaci anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici, può aumentare il rischio di sanguinamento.

La parola "naturale" è presente su tante etichette. Ma "naturale" significa sempre "sicuro"?

Ci sono molti integratori, così come molti farmaci da prescrizione, che provengono da fonti naturali e sono utili e sicuri. Tuttavia, "naturale" non significa sempre "sicuro" o "senza effetti nocivi." Per esempio, consideriamo i funghi che crescono allo stato selvatico, alcuni sono sicuri da mangiare, mentre altri sono velenosi.

  • Essi possa danneggiare la salute, in alcuni casi gravemente.
  • Sono stati contaminate con altre erbe, senza etichetta, pesticidi, metalli pesanti, o farmaci da prescrizione.
  • Possono interagire pericolosamente con farmaci da prescrizione.

Quindi soprattutto in caso di particolari patologie croniche oppure occasionali è bene chiedere un parere al medico prima di assumere integratori e prodotti dimagranti in genere.

A cosa servono e cosa sono gli integratori dimagranti.

Integratori alimentari

Lascia il tuo commento: