Integratori proteici: anche per dimagrire

Integratori proteici cosa sono e a cosa servono? Gli integratori proteici con la giusta dieta sono utili per dimagrire ed anche per aumentare la massa muscolare e soprattutto se l'assunzione dei suddetti avviene in modo corretto, nelle giuste quantità e per un periodo limitato, male non fanno.

Questi integratori proteici possono essere composti da quattro fonti di base di proteine in forma singola oppure mixate assieme (in questo caso si parla di blend proteici):

  • 1- uova
  • 2- siero di latte
  • 3- riso
  • 4- soia.
Integratori proteici: anche per dimagrire

Proteine in polvere

Assunzione delle proteine in polvere

La polvere può essere sciolta in:

  • del succo di frutta
  • nel latte
  • nell’acqua
  • mescolata in delle minestre (o zuppe)
  • mischiata a della farina d’avena (o di cereali).

E’ una buona idea assumere le sopraccitate sostanze dopo che una persona ha svolto un duro allenamento muscolare.

Inoltre rispetto alle proteine che si ricavano dai comuni alimenti (latte, uova, carne, pesce, legumi, verdura), esse sono più facilmente digeribili.

Per non parlare poi del basso contenuto di lipidi che presentano (che vengono assimilati velocemente ed efficacemente dal nostro organismo).

Altri validi motivi per utilizzare questi integratori

  • le proteine in polvere stimolano un veloce aumento sia dei muscoli, sia della forza muscolare
  • aiutano a sentirsi sazi in modo veloce
  • servono per stabilizzare lo zucchero nel sangue
  • presentano un contenuto di carboidrati molto trascurabile
  • aiutano a mantenere alti i livelli energetici, per cui se una persona sta iniziando un programma di esercizi si sentirà in discreta forma e di sicuro non cederà alla tentazione di abbandonarli (da qui il sicuro dimagrimento nel tempo)
  • rafforzano il nostro sistema immunitario (il che significa che migliorerà la vostra salute qualora deciderete di provarli)
  • combattono i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare e di malattie come il tumore
  • sono economicamente accessibili e pratici da trasportare
  • sono indicati per le donne incinte (che non vogliono ingrassare troppo), per coloro che hanno problemi digestivi, o che presentano delle intolleranze al latte (ed ai suoi derivati)
  • li possono adoperare i seguaci del veganismo (che si rifiutano appunto di mangiare la carne, il pesce, il latte, le uova, i latticini).

Possibili effetti collaterali minori:

  • mal di testa
  • affaticamento
  • dermatite riscontrata nei bambini
  • eczemi
  • eccessivo dimagrimento (causata da una dieta squilibrata integrata con queste soluzioni)
  • problemi gastrointestinali (se si hanno delle intolleranze alla soia, o alle proteine del latte).

Controindicazioni, un eccessivo apporto proteico poi può causare degli stress a due organi:

  • al rene in quanto aumenta la quantità di calcio da eliminare, che si traduce in una carenza di quest’ultimo nel sangue (detta ipocalcemia) e si innalza il rischio di andare incontro ad un principio di osteoporosi)
  • in quanto il fegato ha una capacità limitata di assorbimento proteico.

Consigli dedicati all'assunzione degli integratori proteici:

Le proteine in polvere si devono assumere prima e dopo gli esercizi fisici in quanto saranno assorbiti subito dal tessuto muscolare.

Il dosaggio specifico deve variare in base al peso, all’età, al tipo di sport che un individuo svolge.

Soprattutto dovete prenderli sempre in accordo con il vostro medico di fiducia ed interromperli se vi dovessero scatenare una reazione molto pesante, o una sopracitate.

Se volete dimagrire, o mettere su del peso non vi basta prendere questi integratori, o praticare del regolare sport: dovete seguire una sana dieta, che prevede anche l’introduzione delle proteine animali assunte attraverso una decente alimentazione.

Integratori proteici a cosa servono e come vanno assunti.

Integratori alimentari

Lascia il tuo commento: