Integratori Vitamine

L'interesse verso gli integratori di vitamine è alto perché sentiamo tanto parlare di vitamine, del loro effetto benefico, della loro importanza in un corretto stile di vita, ma forse non abbastanza perché la massa le implementi di diritto all’interno del proprio regime dietetico quotidiano, probabilmente ciò è dovuto al mancato riscontro di benefici immediati dovuti al loro apporto.

Integratori Vitamine

Integratori Vitamine

Le vitamine sono importantissimi catalizzatori delle funzioni biologiche che occorrono nel corpo umano.

Un analogia sulla scarsa importanza attribuita all’apporto vitaminico può essere fatta in campo della pesistica sulla scarsa importanza attribuita agli esercizi per la muscolazione della “cuffia dei rotatori”.

Se siete adusi alla frequenza di una sala pesi, vedrete la stragrande maggioranza degli utenti che trepida per l’allenamento di pettorali, spalle e bicipiti, ma una ristrettissima nicchia allena in modo specifico i seguenti muscoli: sopraspinoso, sottospinoso, piccolo rotondo, e sottoscapolare con esercizi specifici e mirati.

Si tratta di muscoli piccoli e sottostanti, per la maggior parte del loro decorso anatomico, a muscoli più grandi. Pertanto, molti ne ignorano l’esistenza ed altri la necessità di allenarli!

Bene, il loro allenamento, il loro sviluppo trofico non sarà funzionale a mettere in mostra un aspetto fisico più in forma, ne a vincere delle gara (nel caso foste dei bodybuilder agonisti)…ma il loro trofismo vi consentirà di avere spalle più longeve, e di contrastare l’insorgere dell’invalidante disabilità fisica del “conflitto sottoacromiale” propria di chi possiede deltoidi molto forti e funzionali, perciò con una spiccata tendenza nel determinare la salita dell’omero verso il tetto acromio-clavicolare a cui contemporaneamente si accoppia una scarsa forza depressoria dell’omero dovuta alla insufficiente efficienza e forza della cuffia dei rotatori.

Pertanto, il loro allenamento e trofismo consentendovi il mantenimento di spalle più longeve si riflette positivamente anche sul seguito positivo dei vostri allenamenti.

Lo stesso dicasi per le vitamine per il loro contesto d’applicazione.

Non vedrete risultati immediati dal loro utilizzo; non vi faranno dimagrire o mettere su i muscoli che desiderate, ma contribuiranno in modo sensibile ad un ottimale funzionamento di tutte le reazioni biochimiche all’interno del corpo e questo consentirà, insieme ad altri fattori, al corpo di erogare le funzioni, a cui è deputato, nel migliore dei modi.

Citata questa doverosa premessa, ora vediamo in rassegna le vitamine e le loro funzioni:

Vitamina A (Beta carotene, Retinolo)

Il Retinolo rappresenta la forma pura di Vitamina A ed è di derivazione animale.

Il Beta carotene, invece, rappresenta la provitamina A (si converte in vitamina A all’interno del corpo). Il beta carotene è di derivazione vegetale e si converte per un 50% in vitamina A.

La vitamina A è essenziale per la visione notturna e per un corretto funzionamento della retina; favorisce l’azione delle cellule deputate alla secrezione di muco le quali provvedono alla necessaria lubrificazione di tutto il corpo.

Promuove la crescita ed il mantenimento delle ossa. E’ un valido aiuto per combattere le insidie rappresentate dai batteri, parassiti ed infezioni virali.

Vitamina D (Calcitriolo – la forma attiva della Vitamina D)

La vitamina D è sintetizzata sulla pelle dopo esposizione solare. Infatti, il maggior apporto di vitamina D di cui necessitiamo deriva dall’esposizione solare.

Se viveste in località con un clima per la maggiore nuvoloso, avreste sicuramente bisogno di supplementare l’apporto di vitamina D attraverso i cibi più appropriati o grazie all’ausilio di un integratore vitaminico specifico dedicato.

Cibi contenenti vitamina D sono: pesci ad alto contenuto lipidico, tuorli d’uovo.

Vitamina E (Tocoferolo)

La vitamina E agisce come un agente anti-coagulante; promuove la formazione di nuovi globuli rossi; favorisce il riciclo della vitamina C; riduce i rischi di infarto al miocardio nei soggetti di sesso maschile; protegge contro il cancro alla prostata; migliora le difese del sistema immunitario specialmente in soggetti deficienti in livelli adeguati di vitamina E.

La vitamina E, inoltre, è un potente antiossidante.

Vitamina K (Fillochinone)

Il fillochinone è la vitamina K derivante da alimenti di origine vegetale, ed il menachinone è la vitamina K derivante dagli oli di pesce e dalle carni.

La funzione della vitamina K è quella di favorire un normale processo di coagulazione sanguigna, trattare fenomeni di sanguinamento dovuti a deficienza di vitamina K nonché quella di promuovere la salute delle ossa.

Vitamina C (Acido ascorbico)

La tanto nominata e ricercata vitamina C, ha funzioni importantissime, tra le quali:
promuovere la salute e l’integrità dei vasi capillari e dei denti; aiuta nel processo di guarigione da ferite, da bruciature e da fratture.

Previene e cura lo scorbuto; incrementa le funzioni del sistema immunitario; aiuta nella formazione di collagene nei tessuti connettivali. Incrementa l’assorbimento di calcio nelle ossa; stimola la produzione di globuli rossi ed emoglobina da parte del midollo osseo; contribuisce a favorire un ottimale funzionalità surrenale; ostacola la formazione di radicali liberi.

Vitamina B12 (Cianocobalamina)

La vitamina B12 supporta il metabolismo del folato essenziale per l’isolamento delle cellule nervose, nel trattamento di alcune tipologie di danno ai nervi, nel trattamento dell’anemia. Inoltre previene le deficienze di Vitamina B12 negli individui vegani e nelle persone con problematiche legate all’assorbimento; risulta, inoltre, utile nel trattamento dell’Alzheimer.

Biotina (Vitamina H)

Supporta la sintesi di acidi grassi; facilita il metabolismo degli aminoacidi e dei glucidi; promuove la fisiologica funzionalità delle ghiandole sudoripare, del tessuto nervoso, del midollo osseo, delle gonadi maschili, della pelle e dei capelli; inoltre, minimizza i sintomi da deficienza di zinco.

Niacina (Vitamina B3)

La Vitamina B3 gioca un ruolo importante nella prevenzione della pellagra; agisce in qualità di coenzima in oltre 200 processi metabolici tra i quali s’include anche la sintesi di ATP (molecola di riserva energetica del corpo di immediato utilizzo); riduce i livelli sistemici di colesterolo e trigliceridi.

Vitamina B5 (Acido Pantotenico)

La Vitmanina B5 aiuta nel processo di sintesi del coenzima A (CoA), il quale è essenziale per il corretto metabolismo di proteine, carboidrati e grassi.

Vitamina B6 (Piridossina)

Partecipa attivamente ad un gran numero di reazioni chimiche nelle quali i protagonisti sono proteine ed aminoacidi; favorisce il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale; favorisce la sintesi di globuli rossi; agisce come coenzima nel metabolismo proteico, glucidico e lipidico ed inoltre risulta utile nel trattamento di alcune forme di anemia.

Vitamina B2 (Riboflavina)

La Riboflavina gioca un ruolo fondamentale nel preservare l’integrità delle membrane mucose del tratto digestivo, respiratorio, circolatorio ed escretorio quando usata in combinazione con la vitamina A. Preserva l’integrità del sistema nervoso, degli occhi e della pelle.

Gioca un ruolo fondamentale per l’attivazione della vitamina B6.

Vitamina B1 (Tiamina)

La tiamina esercita una funzione importantissima: il preservamento dell’integrità delle membrane mucose.

Favorisce il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale, dell’apparato muscolare e del cuore.

Appreso di quali funzioni indispensabili al corretto e fisiologico funzionamento del nostro organismo tali micronutrienti sono responsabili, è essenziale che l’alimentazione per essere considerata equilibrata computi tra i suoi calcoli, in sede programmatica, anche un apporto quantitativo degli stessi sufficiente a garantire l’espletamento delle loro vitali funzioni all’interno del corpo.

Qualora, per qualsivoglia motivo, il piano alimentare intrapreso non sia in grado di soddisfare gli apporti adeguati di vitamine o nel caso gli apporti delle stesse sufficienti per coprire il fabbisogno quotidiano di un soggetto sedentario o moderatamente attivo non fossero più adeguati per soddisfare quelli di coloro che si allenano in maniera costante e vigorosa, in tutti tali contesti l’utilizzo di un integratore in qualità di supplementazione vitaminica extra è fortemente consigliato.

Integratori di vitamine

Integratori alimentari

Lascia il tuo commento: