Intolleranza al glutine

L'intolleranza al glutine, detta celiachia, è sempre più diffusa e si può combatterla sapendo cosa mangiare ovvero con una dieta gluten free varia, gustosa e completa, perché questo tipo di intolleranza toglie benessere a tutto l'organismo in quanto porta ad avere disturbi intestinali, senso di debolezza, fragilità delle ossa, irritazioni della pelle e quindi è bene seguire una precisa alimentazione.

Intolleranza al glutine

Intolleranza

Il glutine è presente nei cercali più comuni come il frumento, l'avena, la segale e, quindi, in tutti i cibi preparati con queste farine come pasta, pane, biscotti, torte, pizza.

Quando c'è un'intolleranza l'organismo reagisce al consumo di glutine producendo anticorpi, come se fosse attaccato dall'esterno.

Questo provoca un danno alla mucosa intestinale e quindi la riduzione progressiva della capacità di assorbimento delle sostanze nutritive.

I sintomi classici della celiachia sono:

  • perdita di peso, diarrea o al contrario, stipsi, gonfiori e dolore addominale.
  • difficoltà a digerire e senso di pesantezza e spesso si manifesta anche anemia
  • in altri casi il sintomo può essere solo una sensazione di affaticamento e gonfiore alle gambe.
  • dolori alle ossa, che diventano più fragili.
  • dermatiti ricorrenti e afte.

Per essere sicuri di avere la celiachia bisogna procedere ad un test di un frammento intestinale attraverso la gastroscopia.

 

Celiachia...

Dieta a dieta

Lascia il tuo commento: