Intolleranza al lattosio test

Scoprire l'eventuale intolleranza al lattosio è molto importante al fine del benessere fisico.

Cosa e come avviene un test di intolleranza al lattosio? Con il test di intolleranza al lattosio si sonda quanto bene si riesce a digerire il lattosio. Chi lo fa deve restare completamente digiuno per 8-12 ore prima dell'inizio del test. Dopo questo tempo viene prelevato un piccolo campione di sangue al fine di misurare la quantità di zucchero nel sangue, successivamente viene somministrata una soluzione di acqua, latte e limone. Se l'intestino è in grado di digerire gli zuccheri contenuti nel latte, la concentrazione di zucchero nel sangue dovrebbe salire nel giro di un ora.

Intolleranza al lattosio test

Test intolleranza lattosio

Dopo queste operazioni, vengono prelevati altri piccoli campioni di sangue (con una leggera puntura sulla punta delle dita) per vedere cosa sta accadendo.

Se il livello di zuccheri non sale, questo può significare che il lattosio non viene scomposto in glucosio e galattosio: ciò è spesso dovuto alla mancanza dell'enzima lattasi, e genere intolleranza al lattosio.

Ci sono altri modi per diagnosticare una intolleranza al lattosio?

Altri test per individuare l'intolleranza al lattosio includono il Breath Test al lattosio e l'analisi dell'acidità delle feci.

Anche nel Breath Test all'idrogeno è necessario un digiuno di 12 ore prima del test ed è altresì sconsigliabile mangiare cibi pesanti o con un alto contenuto di fibre la sera prima della prova, in modo da non avere al momento della analisi un alto tenore di idrogeno di base.

Viene preso un campione di riferimento dell'alito, dopodiché il paziete beve la soluzione di latte, acqua e limone e se il lattosio viene digerito correttamente, il livello di idrogeno non aumenterà in modo significativo per almeno un paio d'ore. Se invece il paziente non è in grado di digerire il lattosio, i batteri presenti nel colon produrrà del gas idrogeno. Questo gas passerà direttamente dall'intestino al sangue, dal sangue ai polmoni e verrà espulso con il respiro, dove potrà essere misurato.

Questo genere di test è normalmente utilizzato per l'intolleranza al lattosio, ma può essere utilizzato anche per altri tipi di condizioni più rare. Un test positivo è tale se si nota un aumento di 20parti per milione sopra il livello base misurato all'inizio del test. Oltre al gas idrogeno, i batteri presenti nell'intestino crasso producono acido lattico ed altre sostanze che possono essere rilevati nelle feci. Il test delle feci è particolarmente consigliato per i neonati, od i bimbi in tenera età.

 

Alcuni test per scoprire una eventuale intolleranza al lattosio

Malattie

Lascia il tuo commento: