Ipertensione arteriosa nei bambini

L'ipertensione arteriosa, conosciuta anche come pressione alta, è una malattia purtroppo molto frequente negli adulti, ma che può comparire anche nei bambini.

L'ipertensione arteriosa può colpire con gli stessi sintomi anche i bambini, basti pensare che alla nascita, normalmente, un bambino ha una pressione arteriosa che nella media è 80/40 mmHg e pian piano aumenta gradualmente, sia la pressione sistolica (massima) che la pressione diastolica (minima), fino ad assestarsi dopo la pubertà su una media di 120/70-80 mmHg. Se nei controlli dovesse risultare ripetutamente un significativo aumento della pressione è il caso di ricorrere ad un medico ed accertare le cause di tale aumento.

Ipertensione arteriosa nei bambini

Ipertensione arteriosa bambini

Ipertensione arteriosa:


Quali sono le cause dell'ipertensione arteriosa nei bambini?

Molte e varie possono essere le cause che provocano un aumento della pressione arteriosa nei bambini, tra questi molto probabili:

  • un elevato grado di obesità
  • un'alimentazione non adeguata, spesso molto ricca di sale
  • un uso eccessivo di liquirizia
  • presenza di malattie renali
  • tumore del surrene
  • tumore dei testicoli
  • malformazioni congenite del cuore
  • malformazione congenita dei grossi vasi (coartazione aortica)
  • ipertiroidismo
  • ipertensione essenziale, il più delle volte familiare (questa è la causa iù frequente di ipertensione negli adulti.

Sintomi della ipertensione arteriosa:

I sintomi dell'ipertensione non sono sempre facilmente individuabili nei bambini, perché possono confondersi con quelli di altre malattie.

Spesso capita che essa sia presente senza manifestare alcun sintomo e viene scoperta da un esame di controllo, per questo è opportuno che periodicamente (almeno una volta all'anno) anche al bambino, come all'adulto, venga controllata la pressione arteriosa.

Ma essa può manifestarsi in svariati modi come:

  • arrossamento e sensazione di calore al viso
  • affaticamento
  • respiro affannoso
  • disturbi della vista
  • disturbi dell'udito
  • capogiri
  • tachicardia
  • palpitazioni

Diagnosi della ipertensione arteriosa:

Se si ha il sospetto che il bambino abbia la pressione arteriosa alta, bisognerà sottoporre il bambino a diverse misurazioni periodiche e utilizzando gli strumenti più adatti. (Si tenga presente che non è attendibile una misurazione fatta con uno strumento utilizzato generalmente per gli adulti, esistono bracciali per sfigmomanometro di tutte le misure e adatti alle diverse età del bambino).

Se viene riscontrato un valore elevato dopo diverse misurazioni, in contesti di tranquillità e in diversi momenti della giornata bisogna procedere ad indagini più approfondite, tra queste ha particolare importanza e urgenza una visita oculistica con esame del fondo oculare, per verificare che l'aumento della pressione arteriosa non abbia causato lesioni vascolari.

Terapia per la cura della ipertensione arteriosa:

Nella maggior parte dei casi molte delle cause di ipertensione arteriosa infantile possono essere positivamente curate modificando innanzitutto la dieta e lo stile di vita, ma anche con farmaci specificamente studiati.

Solo se la causa dell'ipertensione è una malformazione o un tumore si ricorre all'intervento chirurgico.

L'ipertensione arteriosa nei bambini, come negli adulti non va mai sottovalutata in quanto, se non curata adeguatamente, può provocare gravi danni al cuore, al cervello, ai reni, agli occhi.

Ipertensione arteriosa nei bambini

Malattie

Lascia il tuo commento: