Iridologia naturopatica

La iridologia, detta anche indologia, nell'ambito della medicina naturale va assumendo di giorno in giorno un'importanza sempre più rilevante.

Iridologia naturopatica

Iridologia

L'iridologia è un metodo che cerca di determinare la sede e la natura dei disturbi e delle eventuali patologie presenti in tutto il corpo, attraverso l'esame dell'iride.

L'iride è in comunicazione con il sistema nervoso celebrospinale e con quello simpatico, cosicché qualsiasi alterazione dell'equilibrio corporeo può esprimersi con una dilatazione o una costrizione dei vasi ciliari, con una contrazione o un rilassamento del muscolo irideo.

La lettura delle macchie, delle lacune, delle pigmentazioni presenti nell'iride, effettuata con una lente d'ingrandimento o, meglio, fotografando l'iride con l'ausilio di un iridoscopio, consente di effettuare diagnosi di infiammazioni e malattie croniche.

L'iridologo, per mezzo dell'osservazione diretta o di una foto opportunamente ingrandita dell'occhio, è in grado di interpretare quanto l'organo colpito ha voluto segnalare proiettando la patologia sull'iride.

Nella fase acuta della malattia, le fibre dell'iride, fitte o parallele, si gonfiano oppure si diradano.

Se il soggetto viene curato in modo adeguato, questo stadio è perfettamente reversibile.

In caso contrario, si ha un aggravamento, la cui evoluzione è evidente sull'iride, dove compare una figura geometrica che ricorda l'alveare: ogni cellula rappresenta una lesione.

Se la malattia è cronica, la colletta sarà circondata da una striscia più scura.

La terapia iridologica non deve assolutamente essere considerata una pratica diagnostica da utilizzare in situazioni patologiche di urgenza.

Al contrario, essa costituisce un metodo di indagine estremamente utile, in particolare nelle malattie croniche, che lasciano tracce molto evidenti e indelebili sull'iride.

Terapia dell'occhio...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: