Issopo Hyssopus officinalis

Hyssopus officinalis è il nome latino dell'issopo ed il suo nome deriva dall'ebraico "Esobh" che significa erba sacra, iI re Salomone impiegava questa pianta officinale insieme al legno di cedro per aspergersi, purificarsi e prevenire la lebbra. L'issopo viene usato per sedare la tosse, gli eccessi di asma, il catarro bronchiale, il raffreddore ed inoltre stimola la secrezione dei succhi gastrici, favorisce i processi digestivi, elimina i gas intestinali.

Issopo Hyssopus officinalis

Issopo Officinalis proprietà

La tradizione popolare gli attribuisce anche la virtù di abbassare la pressione sanguigna, regolare la fase mestruale, aumentare la diuresi e facilita la cicatrizzazione cutanea e il riassorbimento delle tossine.

Le sommità fiorite dell'issopo contengono un gradevole olio essenziale impiegato nel settore dei profumi.

L’issopo, tecnicamente conosciuto come Hyssopus Officinalis, è un arbusto appartenente alla famiglia delle lamiaceae, da cui deriva la più famosa menta, ed è caratterizzato da sottili steli e fiori blu violaceo, che sbocciano tra luglio ed ottobre.

L’issopo cresce fino ad un metro e mezzo d’altezza alla massima maturità e si trova in gran parte del continente nord americano e nella provincia Canadese del Quebec.

L’issopo è ricco di oli altamente aromatici che si trovano principalmente nelle foglie, negli steli e nei suoi fiori, caratteristica abbastanza comune tra tutte le piante appartenenti alla famiglia della menta.

Pensate che anche le api impazziscono per il nettare di questa pianta, dal quale producono una qualità particolare di miele davvero rinomata.

L’estratto aromatico dell’issopo viene utilizzata tutt’ora nell’industria cosmetica per la produzione di profumi ed un gran numero di colonie, mentre nell’antichità numerose popolazioni lo utilizzavano per produrre un vino a base di erbe, anche se nel mondo contemporaneo il sapore dell’issopo è considerato troppo pungente per integrare questa pianta alla cucina o alla produzione di bevande.

Uso e benefici dell’issopo

L’utilizzo tradizionale della pianta Hyssopus officinalis è principalmente indicato per risolvere disturbi o problemi respiratori, solitamente impiegato per bronchite o altre forme d’infiammazione che colpiscono il petto e la zona della gola in generale.

Già nel diciassettesimo secolo gli erboristi prescrivevano l’issopo per trattare casi di tosse acute e molti altri casi di patologie respiratorie, pratica che viene tutt’ora integrata alla maggior parte dei rimedi previsti dal mondo omeopatico.

L’issopo è diventato ai giorni nostri anche un buonissimo rimedio naturale per le infezioni che colpiscono l’orecchio, sfruttando i vapori derivati dall’infusione della pianta che beneficia i tessuti dell’orecchio, riducendo gonfiore ed infiammazione, limitando di conseguenza il dolore.

Numerosi altri problemi d’attualità come ferite o dolori articolari vengono trattati con l’impiego dell’issopo, applicando degli impacchi caldi nella zona da trattare in maniera da permettere ai principi attivi di penetrare la cute, ristabilendone la salute.

L’issopo nella medicina non convenzionale moderna viene spesso integrato ad altre erbe per creare una combinazione di proprietà utili contro l’ansia, rimedio utile sia per bambini che per adulti, e può risultare davvero efficace anche per i casi di insonnia o depressione, grazie al suo effetto sedativo sul sistema nervoso.

Un’altra caratteristica che può tornarvi utile dall’utilizzo dell’issopo come rimedio omeopatico è il suo contenuto di oli volatili, che portano benefici alla digestione limitando la produzione di composti tossici che compromettono la salute di corpo, organi e tessuti in generale, aiutandovi a mantenere un peso stabile ed evitare l’insorgenza dei problemi di salute che affliggono le persone intossicate da queste forme d’inquinamento organico.

Come assumere l’issopo

Ci sono tre diverse metodologie per garantirsi i benefici dell’issopo, di cui il più famoso ed utilizzato è sicuramente l’infusione delle sue parti ricche di nutrimento, così da assumere direttamente i principi utili al vostro organismo.

La tintura applicabile su diverse parti del corpo è un’altra soluzione efficace, soprattutto se i vostri problemi sono di carattere respiratorio: in ultimo, ma non per importanza, l’uso dell’issopo tramite il suo olio essenziale che, applicabile sulla pelle, penetra in profondità e reca i risultati sperati.

Issopo officinalis proprietà

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: