Jet lag rimedi

Contro il jet lag esistono diversi rimedi naturali, basta conoscerli, ma cominciamo dall'inizio, estate, tempo di vacanze e di viaggi, magari alla scoperta di paesi lontani e posti esotici per raggiungere i quali non si può evitare di prendere un aereo. Ad alcuni infatti volare provoca un fastidioso disagio, un “mal d’aereo” più noto come jet lag. In particolare, con questi termini ci si riferisce a disturbi dovuti allo sbalzo di fuso orario che provocano difficoltà a riadattarsi al proprio ambiente, con ripercussioni sul lavoro, sulle abitudini del sonno e dell’alimentazione.

Jet lag rimedi

Jet lag rimedi

Jet lag è all’origine di varie complicazioni sul piano fisico, come

  • disidratazione
  • stanchezza
  • malessere alle gambe e ai piedi,
  • irritabilità,
  • disorientamento
  • disordini alimentari
  • disturbi del sonno.

Rinunciare a viaggiare in aereo, non è la soluzione poichè esistono rimedi del tutto naturali per curare o prevenire problemi di questo genere

In fondo si tratta di gesti semplici e quotidiani che diventano essenziali in situazioni particolari, come bere un bicchier d’acqua.

L’idratazione è alla base dell’equilibrio fisiologico. Bere molta acqua durante ogni volo si rivela un ottimo decongestionante naturale per il malessere causato dalle variazioni di pressione durante il volo: l’ideale sarebbe berne una tazza ogni ora durante il tragitto.

Restare scalzi è un altro suggerimento per sentire meno il dolore agli arti inferiori provocato dall’aumento della pressione in alta quota, così come non restare sempre seduti, ma alzarsi almeno una volta ogni ora, per sgranchirsi le gambe e consentire al sangue di circolare meglio. Enormi benefici verrebbero dal fare una doccia nel corso di un volo a lunga percorrenza che prevede molte soste.

Esporsi il più possibile alla luce del sole. In questo modo si inibisce la produzione di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia, compromesso dagli sbalzi di fuso orario soprattutto in seguito a lunghi viaggi. I problemi legati al sonno in relazione ai viaggi in paesi lontani sono molto comuni. Abituarsi ai ritmi del paese in cui si giunge, o semplicemente tornare alle vecchie abitudini richiede qualche sforzo e un po’ di tempo. Può aiutare molto anche ricorrere a prodotti naturali quali per esempio rosmarino e valeriana. Qualche goccia di olio di rosmarino in mezza tazza di acqua può avere effetti davvero benefici soprattutto se seguita, dopo poche ore, da una tisana alla valeriana.

Prevenire, si sa, è meglio che curare. Allora sarà meglio rinviare la partenza in caso di sindromi influenzali e raffreddori: non farebbero che aggravare gli effetti del jetlag. Quindi, per scongiurare spiacevoli conseguenze ai viaggi in aereo, si possono seguire, appena prima di partire, poche ed efficaci indicazioni.In primo luogo, bere molti liquidi prima di prendere il volo. Ciò non include bevande contenenti caffeina o alcohol, che anzi andrebbero accuratamente evitate durante il viaggio.

Meglio controllare anche la propria alimentazione: spesso infatti si riscontra in coloro che soffrono il mal d’aereo la perdita di appetito. Anche qui, l’adattamento a un nuovo fuso orario gioca un ruolo importante. Se è consigliata una dieta abbondante durante i tre giorni precedenti, il giorno della partenza meglio tenersi a digiuno. Se astenersi dal mangiare risultasse impossibile, si consiglia comunque un pasto ad alto contenuto di carboidrati, che facilita il sonno, piuttosto che uno ricco di proteine che renderebbe svegli ed energici. Non potrà che fare bene la notte prima di affrontare un viaggio in aereo, concedersi un buon sonno.

Semplici ma efficaci rimedi naturali e casalinghi contro il jet lag.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: