La Canfora

Quali sono le proprietà curative dell'olio e della pianta di canfora? Il Camphora è indicato nella cura di disturbi legati a una forte sensazione di freddo in quanto agisce sul sistema nervoso centrale, sulla pelle e sulle mucose. Il Camphora si ottiene dal legno dell'albero della canfora, originario della Cina meridionale e del Giappone.

La Canfora

Canfora

La medicina popolare conosce da tempo le proprietà rinfrescanti dell'olio essenziale di canfora, dall'intenso odore pungente.

Azione terapeutica della canfora:

Camfora agisce sui nervi vasomotori che, dilatando e restringendo vasi sanguigni, assicurano una corretta circolazione. Inoltre stimola l'attività cardiaca e lenisce i crampi causati dal freddo, oltre a rafforzare le mucose e apparato digerente.

Sul piano psichico svolge un'azione vitalizzante.


Principali campi d'applicazione della canfora

Il Camphora è indicato per stabilizzare la circolazione sanguigna, in particolare in caso di pressione troppo bassa. Inoltre, scioglie i crampi muscolari, per esempio al polpaccio, lenisce i dolori conseguenti, attenua il raffreddore accompagnato da secrezione abbondante e liquida e accelera il processo di guarigione di influenza, raffreddore e malattie delle vie urinarie.

Infine, è efficace per calmare le coliche gastriche e intestinali e la dissenteria acuta.

Contro problemi circolatori In caso di svenimento, debolezza circolatoria e vertigini porre 2 gocce di Camphora direttamente sulla lingua dell'interessato.


Preparazione del rimedio a base di canfora

Il Camphora viene preparato aggiungendo alcol all'essenza di canfora, estratta dal legno dell'albero della canfora.

La tintura madre viene poi diluita per ottenere le varie potenze.

Disturbi principali per i quali può venire impiegata la canfora

  • Paura degli altri
  • Lentezza di pensiero
  • Debolezza di concentrazione
  • Nervosismo e ipersensibilità
  • Forte irritabilità
  • Dolori pulsanti in tuttala testa
  • Dolori alla fronte con sensazione di pressione alle tempie
  • Sensazione di pressione nella nuca
  • Forte raffreddore con secrezioni liquide
  • Infiammazione delle cavità laterali con sensazione di pressione sotto gli occhi
  • Tosse forte e secca, asma e mancanza di respiro
  • Predisposizione ai raffreddori e all'influenza
  • Irrequietezza, anche di notte
  • Crampi, soprattutto alla lingua
  • Tremiti in caso di leggero sforzo fisico o freddo
  • Tendenza al collasso circolatorio
  • Dolori spastici nella fossetta epigastrica
  • Sensazione di freddo con dolori all'addome e bruciore
  • Dissenteria

La canfora in omeopatia

Il rimedio omeopatico a base di canfora è efficace in caso di disturbi legati alla sensazione di freddo, come per esempio raffreddore, influenze febbrili accompagnate da tremiti e problemi circolatori, oltre che disturbi gastrointestinali, come forte dissenteria e infiammazioni a carico dell'apparato urinario.

Proprietà curative della pianta canfora

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo la Canfora

Proprietà della canfora

Grazie per aver descritto così chiaramente le proprietà della canfora... proverò sicuramente quanto scritto.

Lascia il tuo commento: