La cellulite edematosa

Cellulite edematosa, esistono rimedi? Quale crema funziona contro la cellulite edematosa? La cellulite edematosa è causata da un eccesso di liquidi, trattenuti nel tessuto cutaneo e sottocutaneo e si forma un ristagno di linfa e tossine con gonfiori localizzati nella parte inferiore del corpo e solitamente le zone più colpite sono le gambe e le cosce ma talvolta anche nelle caviglie.

La cellulite edematosa

Cellulite edematosa

Cellulite edematosa:

La cellulite edematosa è dolorosa al tatto e presenta la pelle pastosa, poco compatta e con zone gonfie. Questo tipo di cellulite si manifesta anche con pesantezza e gonfiore alle caviglie proprio a causa del ristagno linfatico che si crea e per contrastare la cellulite edematosa è solitamente consigliata la mesoterapia oltre che una dieta equilibrata e attività fisica e la mesoterapia la quale si basa sulla iniezione di un insieme di farmaci mediante aghi molto sottili e di lunghezza varia che vanno ad agire gradualmente ed in modo più efficace.

La cellulite edematosa non è l'unico tipo di cellulite:

La cellulite si può suddividere in tre principali gruppi distinti che portano a decidere per trattamenti diversi per ognuno di questi singolarmente e sono:

Anche se possiamo dire che la cellulite, in qualsiasi delle sue forme, si può manifestare per svariate cause, le possibile cause appunto possono essere simili per tutte le forme saranno i trattamenti e le cure che saranno differenti.

Cosa causa la cellulite edematosa?

Come già scritto, la cellulite edematosa è causata da un eccesso di liquidi e questo tipo di cellulite la possiamo definire come il primo stadio della cellulite.

Una delle particolarità della cellulite edematosa è che la pelle colpita da tale inestetismo si presenta con il tristemente noto effetto "pelle a buccia d'arancia".

Solitamente il fulcro principale che scatena la cellulite edematosa è dovuto a disfunzioni ormonali in generale, che comporta ad una perdita di elasticità dei vasi sanguigni e di conseguenza portano ad un ristagno dei liquidi.

Cellulite edematosa e fibrosa:

Mentre invece, il secondo stadio della cellulite è lo stato fibroso (chiamata proprio cellulite fibrosa) dovuta ad un ristagno di liquidi che rende il tessuto adiposo fibroso e duro al tatto.

La classica prova al tatto che si fa solitamente per vedere la cellulite fibrosa è quella di stringere leggermente la pelle tra le mani e nel caso in cui si vede la pelle con un effetto estetico simile ad un "sacchetto pieno di biglie" vuol dire che è presente questo tipo di cellulite.

Rimedi naturali per combattere la cellulite edematosa

I migliori rimedi naturali per contrastarla sono di base una dieta sana ed equilibrata in combinazione ad una attività fisica.

Alcuni rimedi naturali in aggiunta a dieta anticellulite e attività fisica sono:

  • bere almeno 2 litri di acqua al giorno per evitare la ritenzione idrica
  • evitare di usare troppo e troppo spesso i tacchi alti che ostacolano la corretta circolazione
  • evitare vestiti troppo stretti che ostacolano molto la circolazione sanguigna
  • cercare di evitare di fumare e bere alcolici perché il primo restringe i capillari e porta ad una cattiva ossigenazione cellulare, mentre i secondi dilatano troppo i capillari portandoli ad essere fragili
  • evitare o quantomeno moderare l’utilizzo del sale che notoriamente porta alla ritenzione idrica
  • cercare di evitare di fare bagni troppo caldi in quanto si rischia di portare alla vasodilatazione i vasi sanguigni

In aggiunta esistono delle erbe e delle piante che aiutano e stimolano la circolazione e pertanto aiutano a contrastare la cellulite in generale.

Alcuni esempi sono:

Cellulite edematosa: creme e dieta contro la cellulite edematosa

La base per contrastare la cellulite edematosa è certamente seguire una buona dieta in combinata con un po’ di attività fisica e non ci si stancherà mai di sottolinearlo, però non dimentichiamoci che anche le creme anticellulite possono essere un valido aiuto, soprattutto se pensiamo di metterla facendo un buon massaggio.

La dieta contro la cellulite edematosa dovrà essere più ricca di frutta e verdura, servirà bere molta acqua naturale ed evitare cibi salati e grassi, come anche dolci, alcolici, insaccati, etc.

Parlando invece di creme anticellulite si apre un mondo di scelte possibili che si trovano sul mercato, sia in erboristeria, che in farmacia, parafarmacia e supermercati vari. Le creme anticellulite sono di tante versioni e un po’ per tutti i gusti e preferenze.

Ciò che unisce la diversità delle creme in realtà è la presenza di uno o più elementi utili per contrastare la cellulite e la ritenzione idrica. Come detto a riguardo, la scelta è varia e la regola è di cercare e provare la crema maggiormente adatta alle proprie esigenze e soprattutto applicarla regolarmente attraverso un massaggio che aiuti a far assorbire i principi attivi della crema stessa e che aiuti a migliorare e stimolare la circolazione.

Cellulite edematosa e pressoterapia

La pressoterapia è una tecnica semplice, sicura ed efficace di drenaggio linfatico e venoso, pertanto risulta essere un metodo ideale per il trattamento della cellulite e ritenzione idrica. Tuttavia, il trattamento varia notevolmente tra i diversi ambulatori e centri estetici.

L'efficacia delle apparecchiature di pressoterapia dipende da vari fattori tra cui: la velocità di compressione e decompressione, cioè maggiore è la velocità maggiori sono i risultati e la resistenza alla compressione in quanto si possono applicare diversi tipi di pressione sulle gambe.

In generale più pressione significa più risultati (parlando ovviamente di limiti ragionevoli).

La presso terapia solitamente viene sfruttata per trattare problemi come la cellulite, la cattiva circolazione, l’insufficienza venosa, la rottura dei capillari, problema di gambe gonfie e pesanti, vene varicose, sciatica, edema, distorsioni etc.

Il trattamento pressoterapico si basa sull'uso di applicatori con forma anatomica per gambe, braccia ed addominali, fatte indossare a seconda degli arti da trattare con la pressoterapia.

Queste borse anatomiche saranno poi riempite in sequenza partendo dalla inferiore fino ad arrivare alle zone superiori, questo per favorire una migliore circolazione linfatica e venosa. Una volta gonfiate tutte le borse, verranno svuotandole tutte allo stesso tempo, poi saranno riempite come all’inizio e successivamente svuotate e così via per tutta la durata dell’applicazione.

Viene comunque sempre consigliata una visita medica prima di richiedere dei trattamenti come la pressoterapia.

Cellulite edematosa : cura trattamento e rimedi per la cellulite edematosa

Cellulite rimedi cure cellulite

Lascia il tuo commento: