La dieta a zona (si parte)

La dieta a zona si basa su precisi principi, Iniziamo subito precisando che la dieta a zona non appartiene alla cetegorie delle diete dimagranti in quanto non nè possiede le caratteristiche, invece si può dire che la dieta a zona più che una dieta rappresenta una strategia alimentare e di vita e risulta vincente in quanto aiuta il nostro corpo alla diminuzione della massa grassa o peso in eccesso in tutta semplicità.

La dieta a zona (si parte)

Principi della dieta a zona

Perchè scegliere la dieta a zona ?

La dieta a zona è stata concepita per ottenere uno stile alimentare principalmente mirato a evitare il senso di fame. Causa della maggior parte degli insuccessi di chi si mette a dieta.

Avvertire il senso di fame seguendo la dieta a zona indica solamente che non è stato seguito correttamente il bilanciamento proteine/carboidrati o non avere mangiato la quantità di frutta, verdura suggerita e quindi risulta facile porre rimedio.

La dieta a zona promette il risultato desiderato senza soffrire troppo a causa delle restrizioni che solitamente interessano i diversi tipi di piani alimentari, ma che nel caso della dieta a zona non saranno assolutamente previste dato che anzi propone un gran numero di varianti tra i piatti e le ricette che potrete preparare direttamente a casa vostra, rendendo allegra e gustosa la vostra dieta a zona.

La dieta a zona è una delle soluzioni favorite della maggior parte della gente che desidera perdere peso senza dover rinunciare ai piaceri della buona forchetta, che soprattutto in Italia sappiamo essere uno dei desideri della gran parte della popolazione.

Grazie alla dieta a zona potrete ridurre il peso corporeo rispettando semplicemente alcune piccole regole che controllano l’assunzione dei vari macronutrimenti, punto di forza della dieta a zona.

Vediamo ora quali sono le caratteristiche principali di questo tipo di piano alimentare che vi aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo di salute e bellezza; ecco a voi la dieta a zona, si parte!

I principi della dieta a zona

La dieta a zona si concentra principalmente sul monitoraggio delle calorie in modo da controllarne l’apporto quotidiano e renderlo inferiore alla quantità consumata dal metabolismo, grazie anche all’incremento derivato dall’attività fisica.

I principi di base della dieta a zona sono incentrati fondamentalmente su tre punti che riguardano i macronutrimenti essenziali per questo tipo di piano alimentari, che sono tutti composti di carattere importante per l’organismo e la sua salute:

  • carboidrati
  • proteine
  • grassi essenziali

I numeri della dieta a zona

Suddividendo la quantità dei macronutrimenti inclusi ogni pasto possiamo delineare i numeri della dieta a zona, che saranno rispettivamente 40-30-30, percentuali che riguardano carboidrati, grassi essenziali e proteine magre.

Se volete che i numeri della dieta a zona vi portino a perdere peso sarà però importante garantirsi che le fonti di nutrimento non portino una quantità aggiuntiva di grassi e calorie, fattore che può compromettere il risultato finale della vostra dieta a zona.

Ecco le linee guida (consigli) per rispettare i principi della dieta a zona:

  • Le proteine dovrebbero essere di origine animale, in particolare potete consumare pollo e tacchino, che risultano essere più magre rispetto a manzo e maiale.
  • I carboidrati devono essere evitati se derivati da fonti della farina bianca, ecco il motivo per cui sarebbe bene assumere i propri carboidrati da alimenti di origine integrale.
  • I grassi essenziali sono davvero importanti per l’organismo, per il semplice motivo che migliorano la salute del corpo e ne promuovono l’efficacia nei confronti degli accumuli di grasso. Assicuratevi i grassi monoinsaturi da frutta secca, avocado e pesce grasso!

La dieta a zona è tra le diete sicuramente più note e forse più facili da seguire, fatevi comunque sempre consigliare del vostro medico e se darà il suo benestare provatela.

La dieta a zona principi

Dieta a zona Sears

Lascia il tuo commento: