La drosera

La drosera a cosa serve? La drosera è un’erba officinale dalle numerose proprietà terapeutiche che viene coltivata in tutto il mondo per scopi medicinali che vengono impiegati in Europa, Cina, India ed America; la sua crescita può toccare i 20 centimetri di altezza dove sbocciano fiori bianchi con 5 petali e 5 sepali, vicino ai quali si sviluppano i suoi frutti sferici e delle foglie dalla forma simile ad una rosetta.

La drosera

Drosera pianta

Drosera

La drosera è caratterizzata da un gusto acido, amaro, con punte quasi piccanti che la rendono alquanto inadatta a scopi culinari, ma che non vanno assolutamente a sminuire l’importanza di questa pianta officinale nel mondo dell’omeopatia.

Come assumere la drosera (posologia)

Gli adulti ed i bambini di età superiore ai 13 anni possono prendere un massimo di 3 grammi di composto ogni giorno: cercate di dividere questa quantità lungo l’arco della giornata consumando una tazza di tisana alla drosera prima di ogni pasto in maniera da godere dei suoi effetti lungo tutte le 24 ore ed alleviare i sintomi dei disturbi che vi affliggono.

Infuso di drosera

Versare 1/4 di litro di acqua bollente su un cucchiaino di pianta, lasciare riposare 10 minuti e poi filtrare. Bere 3-4 tazze al giorno. Per aumentarne l'azione aggiungere in parti uguali di timo, piantaggine minore e finoccchio. Preparare la tisana con due cucchiaini di miscela.

Preparati di drosera in commercio:

Molti preparati in commercio contro la tosse contengono estratti o tinture di drosera. Spesso questa pianta viene associata ad altri estratti vegetali dalle proprietà mucolitiche.

Estratto di drosera

Mescolare 8 g di estratto liquido di drosera con 2 g di tintura di pimpinella. La miscela ottenuta va dosata in base all'età. Assumere 5-20 gocce 2 volte al giorno.

Drosera e Omeopatia

Il rimedio omeopatico preparato con la tintura di drosera si somministra nelle potenze DI-D6. In caso di tosse assumerne 3-10 gocce.

Le terapie omeopatiche e le proprietà medicinali della drosera

L’omeopatia impiega la drosera sotto diverse forme, sia come tintura e liquido che come estratto essenziale, mentre molti la utilizzano come erba secca per preparare tisane benefiche per tutto l’apparato gastrointestinale, mentre in generale gli estratti della drosera possono migliorare la salute e trattare problemi di salute come:

  • asma,
  • bronchite,
  • patologie respiratorie varie
  • ulcere dello stomaco
  • tubercolosi
  • comuni malanni stagionali e sintomi correlati.

Considerazione finale sulla drosera

La drosera viene solitamente prescritta da un medico in quanto può avere alcuni effetti collaterali se non vengono rispettate le linee chiave per una corretta assunzione di questa soluzione omeopatica a base di erba officinale, motivo per cui bisognerebbe chiedere consiglio al proprio specialista che solitamente esclude totalmente la combinazione della drosera con molti tipi di farmaci (come quelli per la pressione arteriosa o malattie infettive), e vieta categoricamente di sovradosarla con il rischio di soffrire di parecchi sintomi dolorosi soprattutto al tratto urinario.

Informazioni sulle proprietà della drosera.

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: