La liquirizia

La liquirizia fa bene o fa male? La liquirizia è conosciuta da sempre come dissetante, aromatizzante, addolcente, la pianta viene menzionata come valido antitussivo, espettorante dotato di azione secretolitica e secretomotoria da impiegare nel trattamento delle forme catarrali a carico delle vie aeree superiori.

La liquirizia

La liquirizia


Liquirizia

Nome comune: Liquirizia
Francese: Réglisse
Inglese: Liquorice
Famiglia: Fabaceae
Parte utilizzata: radici e stoloni


Costituenti principali della liquirizia:

  • 2-15% saponine triterpeniche
  • 25-30% di amido; 3-10% D-glucosio e di saccarosio; mannite; un principio amaro
  • flavonoidi (liquiritina) ed isoflavonoidi, fitosteroli e cumarine


Attività principali della liquirizia:

  • secretolitica ed espettorante;
  • emolliente,
  • antiflogistica e spasmolitica;
  • antisettica e cicatrizzante.


Impiego terapeutico della liquirizia:

  • ulcera gastroduodenale,
  • gastriti;
  • forme catarrali vie aeree superiori.

Esternamente la pianta di liquirizia viene impiegata come antalgico nelle affezioni del cavo orale, nelle congiuntiviti (infuso tiepido al 5%),l'acido glicirretico rientra nelle formulazioni di numerosissimi preparati atti a risolvere o attenuare affezioni irritative,
ulcerative e allergiche dell'epidermide e delle mucose accessibili.

Risulta particolarmente indicato nei preparati paidocosmetici ed in quelli per pelli aride e sensibili, nei prodotti lenitivi dopo bagno e doposole: «L'acido
glicirretico costituisce uno degli esempi più attuali di sostanza naturale dotata di documentata funzionalità cosmetica».


Curiosità sulla liquirizia:

  • Raccomandata dai Greci per il trattamento delle ulcere, questa radix dulcis fu prescritta dai medici arabi contro la tosse e per attenuare i disturbi conseguenti all'uso dei lassativi.
  • Unitamente ad Orzo e Gramigna serviva a preparare le tisane utilizzate negli ospedali francesi: era chiamata "bonne-à-tout".
  • Era assai conosciuta per le virtù rinfrescanti una bevanda preparata facendo macerare nell'acqua la Liquirizia con una piccola quantità di Coriandolo.

La liquirizia

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: