La menopausa fa ingrassare?

E' vero che in menopausa si può ingrassare ed aumentare di peso? Anche se può sembrare una domanda sciocca sicuramente la risposta interesserà diverse donne.

Perché si ingrassa in menopausa? Menopausa e dieta è un binomio straziante per chi ne cerca la soluzione vincente, perdere peso in menopausa è possibile? Alcuni sostengono che la menopausa poiché trattasi di un processo naturale sia un’esperienza altrettanto positiva.

È vero, ma i sintomi ed effetti collaterali della menopausa possono essere sconcertanti, sia per le pazienti che per i loro medici. Fortunatamente, una dieta salutare e un regolare esercizio fisico possono fare davvero la differenza.

Così se si è in premenopausa, menopausa, o la fase di post-menopausa, il consiglio è sempre quello di mangiare in modo sano e mantenersi in forma.

La menopausa fa ingrassare?

La menopausa fa ingrassare?

Prima di considerare un piano ottimale per la cura dell’alimentazione in menopausa, bisogna prendere in considerazione alcuni aspetti:

Cosa succede in menopausa

  • l’attività delle ovaie si riduce. Risultato? I livelli di estrogeni e dell’ormone progesterone variano, subendo un notevole declino, che si traduce in un disequilibrio ormonale, che porta, a sua volta, il corpo alla ricerca di un nuovo equilibrio, cosa che spesso richiede un lungo periodo di adattamento.
  • I periodi mestruali diventano irregolari e si alternano cicli brevi a cicli più lunghi laddove questi ultimi tendono a diminuire sempre di più sino a terminare del tutto.
  • A causa della fluttuazione ormonale, il corpo subisce una serie di effetti collaterali, quali vampate di calore, palpitazioni, insonnia etc.

Effetti sulla salute del Menopausa

La riduzione nella portata secretiva di estrogeni porta alla seguente situazione:

  • Il peso è ridistribuito sulla regione centrale addominale, acquistando la cosiddetta obesità di tipo androide.
  • I livelli di colesterolo e trigliceridi tendono a salire, e calano quelli di colesterolo HDL (colesterolo buono);
  • vi è un aumentato rischio di malattie cardiache dovute, appunto, all’aumento dei livelli sierici di colesterolo;
  • vi è un aumentato rischio di osteoporosi (ossa deboli e fragili). Gli estrogeni intervengono, infatti, nella regolazione della quantità di calcio presente nelle ossa: venendo meno il loro controllo, il livello di fissazione del minerale calcio nella matrice ossea si riduce sensibilmente lasciando, inevitabilmente, una struttura porosa e fragile.

La cause di aumento di peso in Menopausa

Sebbene gli esperti ammettano che le donne in menopausa tendano ad aumentare di peso, sostengono che questo processo non sia attivato o derivato dalla stessa menopausa ma che, invece, sia il risultato di tre fattori:

1. Assunzione smodata di calorie attraverso la dieta.

Il punto è che quando si invecchia la massa muscolare diminuisce. Risultato? Il tasso metabolico rallenta, con la conseguenza che il proprio fabbisogno calorico energetico quotidiano diminuisce sensibilmente.

Purtroppo, se tutto ciò non è seguito da una ridotta assunzione calorica, si ha il risultato di mangiare troppo e, conseguentemente, volgere verso un inevitabile accumulo di massa grassa. Ecco come si spiega l’incrementato peso corporeo.

2. Insufficiente Esercizio fisico

Quando si perde la forza muscolare, si ha la tendenza a muoversi meno ed a ridurre i livelli quantitativi e d’intensità relativamente all’esercizio fisico che ha come risultato la caduta del consumo calorico da parte dell’organismo. Tale aspetto associato ad una scorretta alimentazione porta ad un considerevole aumento del peso sotto forma di adipe.

3. Stress fisico e mentale

Ogni donna quando si trova ad attraversare la menopausa ha un totale cambiamento nel proprio stato d'animo: si sente più fragile, vulnerabile e l'umore è più facilmente influenzabile dagli eventi esterni. In realtà, non ci sono studi scientifici che dimostrino come la menopausa sia di per sé responsabile di questa condizione di disagio psicologico.

Sono, invece, soprattutto i fattori socio-culturali a facilitare questo stato. In queste situazioni spesso ci si rivolge al cibo come mezzo di conforto. Quindi per una serie di fattori tra essi concatenati, dove gli stessi giocano il ruolo di causa ed altri quello di effetto in modo alternato, si creano delle condizioni predisponesti verso l’aumento dei propri livelli adiposo e ponderali.

Ingrassare ed aumentare di peso in menopausa...

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo la menopausa fa ingrassare?

La mia fase climaterica è iniziata circa quattro anni fa quando i miei cicli sono diventati irregolari, ho iniziato a sentire continuo senzo di appetito e ad avere problemi di insulina, anche se non sapevo che i miei squilibri derivassero da questo. Il medico mi ha dato una terapia ormonale, e l'endocrinologo mi ha sottoposto ad una dieta molto rigida e per tre anni mi sono conservata molto bene sia a livello fisico che a livello psichico fino a quando ho dovuto smettere la pillola a causa di una trombosi, e da alterazioni dei valori dell'omocisteina e del colesterolo. A partire dalla sospensione del farmaco ho avuto squilibri del ciclo, amenorrea per 4 mesi, con tante vampate, sbalzi d'umore e problemi di pelle, con accumulo di adipe zona schiena, braccia, punto vita, tanta stanchezza fisica a tal punto che ho dovuto sospendere il lavoro aerobico per i dolori alle articolazioni e dai collassi che avevo con abbassamenti improvvisi di pressione e glicemia, nonostante il mio peso fosse rimasto invariato, per non dire la formazione delle rughe, intolleranza al sole, al trucco ecc. poi successivamente 2 cicli a distanza di tre settimane con un senso di benessere e di equilibrio, invece da un mese è tutto tornato nella fase di amenorrea con il peggioramento dei disturbi più a livello della belle del viso, della distribuzione androide del grasso. Non potendo prendere la terapia sostitutiva prendo sali minerali e integratori con miglioramenti notevoli anche se mi danno problemi allo stomaco e al colon. A tal punto mi auguro che in futuro ci siano alternative anche per chi è intollerante a integratori e a farmaci omeopatici visto che sostenere la vita con disturbi psichici, con vampate, con stanchezza cronica a 45 anni e con un tipo di vita che faccio dinamica col lavoro e famiglia sinceramente mi sembra quasi uno spreco di energie. Sono consapevole che dovrei modificare in parte lo stile di vita, dare la priorità alle cose essenziali, riposare molto e accettare i limiti anche di sfiorire precocemente, tenere all'aspetto esteriore ma senza forzare la natura se la mia costituzione fisica non me lo consente. Dovrei dedicarmi ad alla mia fase creativa dedicarmi a quelle cose che prima non ho fatto per mancanza di tempo o volontà. Anche se purtroppo non ho alternative, devo cercare di avere tanta forza di volontà ad accettare i cambiamenti che sono inevitabili anche se questi sono precoci e sperare in futuro che con la scienza si riesca a trovare dei rimedi adatti a tutti per alleviare le i disturbi di questa fase delicata della vita

Ho 51 anni e sono due mesi e mezzo che non ho le mestruazioni. Posso essere in menopausa così all'improvviso? Secondo voi mi ritorneranno? Ho tanta paura delle conseguenze. Rispondetemi subito. Nel giro di un mese sono passata da 57,5 Kg. a 60. Aiutatemi.

La mia menopausa

Ho 55 anni e sono circa tre mesi che non ho il ciclo, il medico mi aveva precedentemente avvertita dicendomi che ero sulla soglia, ho iniziato subito ad avere caldane, insonnia e sbalzi di umore, inoltre ho preso parecchio peso anche perchè ho smesso di fumare da dicembre . sono sconcertata e a volte arrabbiata perchè a causa dei miei impegni di lavoro e nipotini non riesco a frequentare una palestra e quindi non sto bene con me stessa. il problema caldane e insonnia l'ho risolto con un farmaco ottimo a base di erbe il REMIFEMIN. Ma per il resto devo prendere una decisione e anche in fretta.Fatemi gli auguri

Credo di essere vicina alla menopausa

Ciao ragazze in menopausa. Io ho 54 anni,e credo di essere in procinto di andare in menopausa. Cicli irregolari, e insonnia.
Il peso resta uguale,ma faccio molto sport.corsa e cammino spesso. Mangio poco , e cerco di pensare che questa fase e' naturale. Sto serena, non mi lascio prendere da agitazioni.
Auguri a tutte, me compresa.....

La menopausa non e' una malattia

Augusta ..sono fiera del tuo scritto, mi sono consolata ..purtroppo ..la vita va avanti anche se inizia un cambiamento dentro di noi ..ho 46 anni inizio anch'io la mia menopausa , ma la vivo con sorriso ...non è una malattia ma un traguardo che dobbiamo superare con serenita' quindi donne viviamo cio' con sorriso ...non e' una malattia ......quindi tanta serenita' a tutti baci titti

Sono in premenopausa e sono ingrassata a causa di stress e nervosismo

Ho 52 anni e sono in pre-menopausa. Sono ingrassata 7 chili, ma NON a causa della menopausa, bensì a per una serie di lutti e di eventi stressanti che si sono succeduti a breve distanza negli ultimi due anni. Ho mangiato per nervoso smodatamente. Credo che sia fisiologico acquistare peso con l'andare degli anni (uomini e donne), semplicemente perché alla massa magra si sostituisce quella grassa che non brucia niente. Se mangiamo un po' meno e ci muoviamo un po' di più l'ago della bilancia cala. L'ho sperimentato su me stessa. Ce la possiamo fare tutte!

Bisogna vivere serenamente la menopausa

Ciao a tutte, ho 51 anni e credo che vivere serenamente questo evento, sia un obiettivo di tutte le donne. E quindi diamoci da fare: chi ha dei nipotini, figli da aiutare potrebbe organizzare dei turni con il marito per esempio, o con gli altri componenti della famiglia. Dire qualche no, dove è possibile senza essere troppo presenti, in tutte le attività della famiglia. La parola è ASSERTIVITA'!
Trovare del tempo per fare passeggiate, andare dall'estetista per una pulizia del viso, fare meditazione, fare un bel massaggio...aiuta a prendersi cura di noi stesse. E con più stiamo bene con noi stesse con più siamo piacevoli per gli altri. ..E farsi rispettare! e cioè se abbiamo dei momenti di tristezza o nervosismo si sa che poi prima o poi passa.. Spiegare al resto della famiglia, o amici che siamo in un momento molto naturale della vita, ma che implica qualche cambiamento su di noi, e quindi di conseguenza su di LORO. E' inevitabile, e a pensarci, tutta la nostra vita è stata in continuo movimento. Perchè questo dovrebbe essere così pauroso per noi? E quindi prendere anche questo momento come naturale, fisiologico, come è la pubertà, (cavolo ma chi non è stato male durante quella fase, vi ricordate?) le gravidanze, ecc ecc....insomma la vita è in continuo movimento SEMPRE! Trovare il modo di volerci bene è in questo momento, la priorità!!
Auguriiiiii ragazze!!

I cambiamenti in menopausa

Ho 52 anni e sono in menopausa da due , è vero non è una malattia assolutamente , ma il cambiamento è così veloce e evidente che un pò spaventa , è più veloce il cambiamento fisico del fatto di abituarci all'idea e metabolizzare la cosa .
Comunque stiamo serene !!!! Tanto indietro non si torna !!!!
Ciao a tutte .

È dura la menopausa....

in un anno sono ingrassata 7kg ,sono in menopausa da tre anni e ora ne ho 48. Sbalzi di umore e vampate di calore che ora si sono un pò calmate, mancano amicizie con cui potere condividere, gli uomini non ci capiscono, loro sono troppo preoccupati del loro invecchiamento che lo mascherano correndo dietro alle ragazzine illudendosi così di tornare ragazzini.

Lascia il tuo commento: