La plicometria

La plicometria sostanzialmente è utilizzare uno strumento chiamato plicometro che pizzica le zone interessate dall'adipe per verificarne lo spessore e nel caso non possedessimo il plicometro come surrogato possiamo fare la prova del pizzicotto giusto per avere una idea.

La plicometria

Plicometro

I punti critici da pizzicare solitamente sono:

  • l'addome, di poco sopra l'ombelico
  • la parte posteriore del braccio, a metà fra la spalla e gomito
  • la parte laterale del torace appena sopra la cresta iliaca.
  • la schiena, a metà fra il margine inferiore della scapola e la vita.

Iniziamo a pizzicare e se la piega ha uno spessore tale che per afferrarla abbiamo bisogno di due dita significa che il grasso accumulato è abbastanza.

 

Dieta e plicometria...

Dieta a dieta

Lascia il tuo commento: