La tisana di pino

La tisana di aghi di pino è uno dei rimedi omeopatici favoriti da gran parte delle persone che desiderano mantenere il proprio corpo in salute grazie a ciò che la natura ci offre, che scelgono la tisana di aghi di pino per il suo alto contenuto di oli aromatici e vitamina C, utile per affrontare i malanni stagionali ed in particolar modo le infezioni respiratorie.

La tisana di pino

Tisana di pino

E' un rimedio utile per tosse e bronchite, bere quotidianamente 3 tazze di tisana addolcite con un po' di miele. Inoltre, a piacere, si possono fare delle inalazioni di circa 10 minuti con i suoi vapori caldi.

Tisana di aghi di pino contro i reumatismi e la gotta

Un bagno con gli aghi di pino favorisce l'irrorazione sanguigna e dona vitalità.

Preparate 1 litro di tisana e aggiungerla all'acqua per il bagno.

Questa applicazione è molto indicata nella cura e nella prevenzione della gotta e dei reumatismi.

Tisana di aghi di pino per i reni e la vescica

la tisana è leggermente diuretica e favorisce l'espulsione di piccoli depositi cristallini, che con il passare del tempo potrebbero diventare calcoli, dai reni e dalla vescica.

Inoltre, l'infuso, grazie alle proprietà antibatteriche dell'olio essenziale contenuto, è d'aiuto per lenire infiammazioni alle vie urinarie.

Berne 3 tazze al giorno con l'aggiunta di un po' di miele.

La storia della tisana di pino

Secondo fonti attendibili la tisana di aghi di pino veniva utilizzata ancora dai nativi americani come cura contro tosse e raffreddore: allo sbarco dei coloni europei ci fu una rapida diffusione dello scorbuto tra gli intrusi a causa della loro carenza di vitamina C (fondamentale per la salute e la prevenzione delle malattie) che fu subito sanata dalle persone considerate da essi “selvagge e primitive”: ovviamente questo non bastò ad evitare ciò che la storia ci racconta.

Le vitamine della tisana di pino

Secondo gli studiosi delle popolazioni antiche, il tè di aghi di pino era considerato già allora un ottimo tonico per il sistema immunitario dell’organismo grazie al suo alto contenuto di vitamina A e C, ma dopo attenti studi è emerso che la tisana di pino possa in effetti offrire una vasta gamma di benefici anche al tratto urinario o all’apparato digerente, favorendo l’assorbimento dei nutrimenti essenziali e riducendo la produzione di tossine.

La tisana di pino per le malattie stagionali

Nonostante molti affermino che non ci sono prove a riguardo dei benefici di questa antica pratica, non è un mistero che la tisana di pino possa effettivamente aiutare ad espellere il muco causato da tosse, raffreddore ed altri malanni stagionali.

Le virtù antisettiche del pino possono aiutare a guarire da infezioni al tratto respiratorio, liberandovi dal mal di gola e dalla bronchite che vi impedisce di dormire la notte, specialmente durante i mesi invernali.

Un bagno di aghi di pino

La tisana di pino può risultare utile anche come aggiunta intelligente al vostro bagno quotidiano: versatene il contenuto nella vasca per dare sollievo ai muscoli rigidi ed alle articolazioni doloranti, il che risulta una pratica davvero efficace anche contro artrite e reumatismi.

Come preparare la tisana di aghi di pino

Per preparare un corretto infuso di pino prendete una manciata di aghi e tagliatene l’estremità marrone rivestita da una sorta di pezzettino di legno; tagliate a metà ciò che rimane e metteteli in infusione assieme ad un cucchiaio di aghi di pino tritati.

Fate attenzione che l’acqua non sia troppo bollente, con il rischio che ani le proprietà di questa tisana. Filtrate e bevete, aggiungendo un po’ di miele se lo desiderate.

Tisana di pino per la tosse

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: