Lenti a contatto

Le lenti a contatto rappresentano una vera e propria comodità per le persone che soffrono di problemi di vista.

Le lenti a contatto non sono certo una scoperta recente, le lenti a contatto sono una salvezza per l’autostima di molti adolescenti, probabilmente con la popolazione femminile in pool position, ma usare le lenti a contatto non è una questione di età ed ogni caso è diverso. Una cosa molta importante è che alcune lenti a contatto possono rallentare la progressione della: per alcune persone potrebbe quindi essere veramente importante optare alla scelta delle lenti a contatto.

Lenti a contatto

Lenti a contatto

Lenti a contatto:

Occhiali o lenti a contatto?

La scelta tra portare lenti a contatto o usare gli occhiali in realtà può dipendere da alcuni fattori come ad esempio:

  • Il fatto che si possa intraprendere delle attività sportive, fa sì che usare gli occhiali non sia molto sicuro e difatti le lenti a contatto risultano essere le favorite tra gli sportivi di tutte le categorie proprio per la comodità e la sicurezza.
  • Usare gli occhiali crea una distorsione di immagine a causa della distanza tra l'occhio e la lente, mentre invece portare le lenti a contatto direttamente sull’occhio comporta ad una visione più naturale delle immagini
  • La visione laterale è decisamente meglio con le lenti a contatto in quanto con gli occhiali lateralmente non è ottimale (soprattutto si nota quando ci sono difetti visivi non più lievi). Questa differenza è molto importante nello sport e nella guida, in cui è necessario vedere il più possibile attorno a voi.
  • Peso e consapevolezza costante della montatura dell’occhiale, soprattutto se pensiamo ad alcuni modelli un po’ pesanti … come anche il fatto che potrebbero dare fastidio le stecche dell’occhiale attorno alle orecchie.
  • Gli occhiali con l’umidità e le variazioni della temperatura tendono ad appannarsi, mentre invece le lenti a contatto non si appannano.
  • Portare le lenti a contatto aiuta a scegliere di comprarsi ed indossare occhiali da sole alla moda.
  • Gli occhiali da vista potrebbero non essere in “pandant” con gli abiti da sera, mentre invece le lenti a contatto stanno bene con tutto.
  • Gli occhiali da vista sono fastidiosi da indossare in caso di pioggia o neve, le lenti a contatto no.
  • Punti in comune tra occhiali e lenti  a contatto:
  • Entrambi sono da pulire per gli occhiali si usa lo spruzzo e/o il panno apposito mentre invece la lenti a contatto sono da pulire con i liquidi ad hoc.
  • Sia occhiali che lenti a contatto possono correggere l'astigmatismo.

Manutenzione delle lenti a contatto

La manutenzione e la cura delle lenti a contatto comprende la pulizia delle stesse, dal momento che se non vengono pulite correttamente e ciclicamente potrebbero divenire una potenziale fonte di infezione. Le lenti a contatto vecchie o non inserite correttamente possono inoltre graffiare l'occhio o causare danni ai vasi sanguigni oculari, pertanto si raccomanda molta attenzione.

In ogni caso le lenti a contatto potrebbero essere sconsigliate dall’oculista in caso di:

  • Infezioni frequenti agli occhi
  • gravi allergie
  • occhio secco persistente
  • ambiente di lavoro molto polveroso e/o sporco
  • incapacità di gestire e curare le lenti.

Applicazione delle lenti a contatto

Le lenti a contatto generalmente vengono applicate mettendo la lente sul polpastrello del dito indice con la parte concava verso l'alto e mentre si tiene l’occhio aperto con l’altra mano (utilizzando pollice ed indice) si inserisce lentamente la lente fintanto che non aderisce perfettamente alla cornea. Si passa poi all’altro occhio e si inserisce l’altra lente a contatto come la precedente. E’ importante verificare a priori il verso delle lenti a contatto da inserire, anche se potrebbe essere difficile per alcuni tipi di lenti riconoscere diciamo il dritto dal rovescio in quanto molto simili (ad esempio per le lenti a contatto morbide). Alcuni oculisti consigliano di applicare sempre dallo stesso lato la prima lente a contatto nell'occhio, cioè ad esempio partire sempre dalla destra o sempre dalla sinistra, evitando così la possibilità di mescolare le lenti per l'occhio destro e l’occhio sinistro e per avere un metodo sempre uguale di applicazione delle lenti.

A seguire alcune regole per applicare le lenti a contatto:

  • Lavarsi accuratamente le mani prima di applicare le lenti a contatto, ma evitare saponi profumati o oleosi che possono aderire alla superficie della lente.
  • Far scorrere fuori la prima lente a contatto che si vuole applicare e metterla nel palmo della mano.
  • Sciacquare accuratamente la lente a contatto con la soluzione apposita.
  • Valutare la curvatura della lente per stabilire se è dritta altrimenti serve rovesciarla.
  • Posizionare la lente a contatto sulla punta del dito indice o medio.
  • Con l’altra mano usare indice e pollice per sollevare la palpebra superiore e verso il basso la palpebra inferiore dell’occhio a cui applicare la prima lente a contatto.
  • Avvicinare la lente sopra all’indice guardando verso l'alto o in avanti e lasciarla scivolare sulla cornea appena aderisce.
  • Chiudere e riaprire delicatamente l’occhio con la lente a contatto appena applicata e valutare la corretta applicazione della stessa
  • Passare all’altra lente a  contatto e posizionarla allo stesso modo sull’altro occhio.

Lenti a contatto rigide gas permeabili (RGP)

Sono lenti a contatto fatte di un materiale non morbido, ma rigide e quasi inflessibili. Sono lenti solitamente consigliate nei casi di miopia ed ipermetropia e per la correzione dell'astigmatismo. Le lenti a contatto gas permeabili possono risultare un po’ scomode soprattutto in caso di sensibilità oculare.

Lenti a contatto morbide

Le lenti a contatto morbide si consigliano per correggere la miopia e l’ipermetropia e sono fatte di un morbido polimero plastico materiale combinato con una percentuale d'acqua, questa combinazione permette di aumentare il comfort delle lenti a contatto.

Lenti a contatto monouso

Le lenti a contatto monouso sono spesso la scelta ideale per chi preferisce usare le lenti a contatto sporadicamente in quanto preferisce utilizzare maggiormente gli occhiali da vista. Le lenti monouso sono inoltre la migliore scelta per chi pratica sport, balla, viaggia etc.

I grandi vantaggi di tali tipi di lenti a contatto monouso sono:

  • la comodità di aprire la confezione di lenti a contatto ed applicarle direttamente
  • a fine giornata toglierle e gettarle nella spazzatura.
  • si riduce al minimo il rischio di infezioni agli occhi
  • non si perde tempo nella pulizia e nella cura delle lenti a contatto
  • non serve avere la soluzione per le lenti.

Lenti a contatto quindicinali

Le lenti a contatto quindicinali (o bi-settimanali) e settimanali sono delle lenti morbide che vengono utilizzate per due settimane, a che devono essere tolte ogni sera, eseguendo una corretta ed accurata manutenzione e pulizia e poste con gli appositi liquidi per lenti nelle comode porta-lenti.

Lenti a contatto colorate e lenti a contatto strane

Le lenti a contatto possono anche essere colorate e strane per seguire la moda o il divertimento. Le lenti cosmetiche possono essere lenti colorate graduate oppure semplicemente colorate che possono dare la possibilità di cambiare il colore degli occhi semplicemente indossandole.

Esistono anche delle lenti a contatto strane che mirano solo alla moda o all’estro del momento come ad esempio avere degli occhi simili a quelli del gatto, oppure con il simbolo della pace disegnato etc etc. Insomma delle lenti strane e originali !

Lenti a contatto per presbiti

Esistono delle lenti a contatto ideate per dare una buona visione alle persone che sono presbiti. Le lenti a contatto per presbiti possono essere sia lenti a contatto morbide che gas permeabili RGP. La presbiopia è l'età sono correlate al cambiamento che colpisce la lente naturale dell'occhio. La presbiopia è una condizione di affaticamento della vista e si vede con difficoltà da vicino. Tale difetto visivo solitamente risulta essere normale con l’avanzare dell’età.

Le lenti a contatto per correggere la presbiopia possono essere multifocali (che funzionano come le lenti progressive, adatte cioè per una buona vista a tutte le distanze) oppure monovisione (cioè collocate in un solo occhio, che potrà vedere da vicino, mentre l’occhio senza lente vedrà da lontano).

Lenti a contatto per cheratocono

Le lenti a contatto possono aiutare anche in caso di cheratocono, una malattia della cornea che la porta a diventare più sottile causando un rigonfiamento che interferisce con la visibilità. Il cheratocono provoca una leggera sfocatura e distorsione della visione e una maggiore sensibilità alla luce e la luce e spesso lenti a contatto diventano spesso il metodo migliore per correggere questi problemi.

Lenti a contatto per miopi

Spesso le lenti a contatto vengono consigliate ai miopi in quanto in molti casi si sono rivelate utili nel bloccare l’avanzamento della miopia, un difetto rifrattivo della vista che dà problematiche visive di focalizzare a distanza, mentre invece la visione risulta migliore o comunque maggiormente nitida a breve distanza

Lenti a contatto per ipermetropi

Le lenti a contatto possono essere usate anche dalle persone con ipermetropia, che riescono cioè che vedono piuttosto nitidamente gli oggetti lontani ma hanno difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti vicini.

Lenti a contatto toriche

Le lenti a contatto toriche sono pensate per le persone che soffrono di astigmatismo, pertanto aiutano a correggere il difetto visivo della miopia, dell’ipermetropia e dell’astigmatismo. Sono appunto ottimali per gli astigmatici, ma il difetto delle lenti toriche è che sono più costose delle lenti comuni in commercio.

Lenti a contatto bifocali

Le lenti a contatto bifocali sono molto utili per tutte quelle persone che non riescono a mettere a fuoco gli oggetti vicini ed anche lontani ed oltretutto consentono di vedere più chiaramente a distanza, aumentando contemporaneamente anche la capacità di lettura.

Lenti a contatto al silicone

Le lenti al silicone sono create con silicone idrogel, un materiale dimostratosi molto comodo per le lenti a contatto in quanto riescono a far passare maggiore acqua ed ossigeno all’occhio, dando maggiore comfort anche per portarle le lenti stessi per maggior tempo.

Dormire con le lenti a contatto

Per chi si pone la domanda se si può dormire indossando le lenti a contatto la risposta è sì, precisando però che portare le lenti a contatto per 24 ore consecutive potrebbe portare più facilmente ad un problema di occhio secco e pertanto si consiglia spesso che nel caso si tengano per giorno e notte le lenti a contatto si tolgano poi per una giornata per dare così possibilità all’occhio di “respirare” in modo più naturale, anche se le lenti a contatto sono sempre meglio in fatto di materiali, traspirazione e per mantenere l’occhio idratato al meglio.

Lenti a contatto in piscina?

Si, le lenti a contatto si possono usare anche in piscina oppure al mare, ma è sempre consigliato usare anche gli occhialini e comunque nel caso di chi porta lenti a contatto semi rigide, si potrebbe avere  l'inconveniente della formazione di bolle d'aria tra la lente e l’occhio. Usando le lenti a contatto in piscina però bisogna mettere in conto che aumenta il rischio di prendere infezioni all’occhio a causa di cloro e microorganismi presenti in acqua. Ecco perché è consigliabile usare delle lenti usa e getta da poter buttare via dopo aver fatto la nuotata in piscina.

Possibili problemi lenti a contatto

I possibili problemi legati all’uso delle lenti a contatto sono di entità non grave e legati ai fastidi comuni ed ai seguenti rischi :

  • possibile rischio di ritrovarsi con il cosiddetto fenomeno dell’occhio secco.
  • gonfiore e visione confusa causati dalla diminuzione di ossigeno alla cornea (ipossia)
  • graffi e abrasioni corneali, cambiamenti di forma della cornea o l'infezione della cornea.
  • reazioni allergiche a contatto soluzione per lenti.
  • infiammazione degli occhi
  • infiammazione delle palpebre

Soluzioni per le lenti a contatto

Le soluzioni per le lenti a contatto sono fondamentali per la corretta manutenzione ed igiene delle lenti a contatto utilizzate, di qualsiasi tipo esse siano. Queste soluzioni devono assolutamente essere sterili, sicure ed efficaci per la migliore igiene che evita rischi di infezioni oculari che potrebbero comportare gravi conseguenze per la salute degli occhi.

I liquidi per le lenti a contatto devono fare le seguenti azioni per le lenti a contatto:

  • pulire
  • disinfettare
  • risciacquare
  • lubrificare

Soluzione salina lenti a contatto

La soluzione salina per le lenti a contatto è molto simile a quella delle lacrime ( soluzione di acqua distillata e cloruro di sodio allo 0,9%) e fa parte del ventaglio di prodotti utili per la manutenzione delle lenti a contatto e per poter optare alla soluzione migliore per la propria lenta basterà semplicemente scegliere avvalendosi della consulenza del proprio oculista oppure anche dall’ottico di fiducia. Le soluzioni per le lenti a contatto sono da utilizzare prima di mettere le lenti a contatto e servono per sciacquarle ed eliminare i residui delle soluzioni disinfettanti.

Diottrie e lenti a contatto

Le diottrie sono l'unità di misura di una lente ed esistono:

  • diottrie positive
  • diottrie negative

Le diottrie positive portano a far si che la lente ingrandisce per correggere il difetto visivo che sono per presbiti ed ipermetropi, mentre le diottrie negative portano la lente a rimpiccolire, come quelle per miopi od astigmatici.

Porta lenti a contatto

Il porta lenti a contatto aiuta a conservare le lenti a contatto e l’importante è scegliere un porta lenti a contatto non solo carino a livello estetico ma soprattutto deve essere utile per poter riconoscere la lente di sinistra da quella di destra e viceversa. Questa differenza (per colore diverso o scritto “destra” e “sinistra”) potrebbe sembrare scontata alla maggioranza, in realtà è fondamentale per non confondere le lenti di diverse diottrie in quanto spesso chi ha problemi di vista ed usa le lenti a contatto le ha tarate diverse.

Migliori lenti a contatto giornaliere e mensili

In realtà di lenti giornaliere e mensili migliori ne esistono molte e noi ve ne nominiamo alcune delle più note:

  • lenti a contatto Focus Dailies (Ciba Vision)
  • lenti a contatto Acuvue (Johnson & johnson)
  • lenti a contatto Optix
  • lenti a contatto Baush & Lomb

Lenti a contatto Adore

Le lenti a contatto Adore sono della Eyemed Technologies e sono lenti cosmetiche di alto livello e si trovano in commercio in tre linee diverse:

  • Bi-tone: hanno due toni dello stesso colore
  • Dare: hanno una tonalità con un anello nero intorno
  • Tri-tone: tre tonalità dello stesso colore

Della stessa casa si trovano anche lenti trasparenti correttive (Laria) nelle varie versioni: giornaliere, bi-settimanali, mensili e trimestrali con le vari gradazioni di correzione visiva.

Lenti a contatto Air Optix

Le lenti Air Optix Aqua sono lenti a contatto morbide prodotte dalla Ciba Vision ed hanno una sostituzione mensile. Risultano una buona scelta per chi le vuole indossare per tutto il giorno, portandole così per tante ore e mantenendo un aspetto sano e senza avere gli occhi arrossati.

Lenti a contatto Bausch e Lomb

Bausch & Lomb offre una molteplice scelta di lenti a contatto per correggere le diverse problematiche visive, dalle lenti a contatto morbide a quelle rigide e gas permeabili.

Lenti a contatto Ciba Vision

Le lenti a contatto della Ciba Vision sono una notissima marca che comprende linee come Focus Dailies, Freshlook e Air Optix il tutto per la correzione della vista (per miopi, ipermetropi, presbiti ed astigmatici) comprese le lenti a contatto cosmetiche colorate della linea Freshlook, graduate e non.

Lenti a contatto Coopervision

Le lenti a contatto della CooperVision sono la principale marca di produttori delle lenti toriche ed è stata la prima a vendere le lenti Permalens omologate per 30 giorni di uso consecutivo. Il marchio CooperVision include Frequency, Proclear, Hydrasoft, Vertex and Preference e produce anche lenti estetiche (linea Expression) che modificano il colore degli occhi in modo naturale e le lenti opache (linea Natural Touch).

Lenti a contatto da sole

Ebbene sì, esitono anche le lenti a contatto da sole per la protezione dai raggi UV ! Sul mercato in questione si trovano lenti della  Bausch & Lomb ed anche della Johnson & Johnson che forniscono una scelta in tal senso che riescono a bloccare il 10% delle radiazioni UV-A ed il 30% dei raggi UV-B.

Lenti a contatto Daily

In commercio troviamo anche le lenti a contatto giornaliere Daily Still in confezione da 30 lenti, prodotte dalla Nuova Gmo srl con materiale bio-idratante Filcon IV con Hyaluronate-gel.

Lenti a contatto Focus Dailies

Le lenti Focus Dailies della Ciba Vision sono le lenti a contatto giornaliere dedicate a qualsiasi tipo di correzione visiva, offrendo un comfort rinfrescante, grazie all'esclusiva azione di agenti umettanti, attivati ad ogni ammiccamento delle palpebre oculari.

Lenti a contatto Freshlook

Sono probabilmente le lenti a contatto colorate usa e getta più famose e sono prodotte dalla Ciba Vision con molte gradazioni di colore per potersi sbizzarrire nei colori che più ci aggradano per dare quel tocco in più al nostro sguardo, con gradazione o senza.

Lenti a contatto Green Vision

La GreenVision è l’insegna dei Centri Ottici associati al Consorzio Ottico Italiano in cui troviamo le varie soluzioni per correggere la vista con:

  • lenti giornaliere sferiche (Affinity One Day, Daily Green, Softone) e toriche (Softone Toric)
  • lenti settimanali sferiche (Softseven) e toriche (Softseven Toric)
  • lenti quindicinali sferiche (Affinity XC, Comfort lens)
  • lenti mensili sferiche (Affinity Prolens, Affinity Hidef, Affinity Hydro), toriche (Affinity Toric, Affinity Hydro Toric, Prolens Toric, Prolens Toric 2), multifocali (Affinity MF, Affinity EP) e cosmetiche (Prolens Color Single box)

Lenti a contatto johnson & johnson

Le lenti a contatto johnson & johnson della linea ACUVUE sono prodotte sia usa e getta sia a ricambio frequente per miopia o ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.

  • Lenti a contatto Johson & Johnson per miopia o ipermetropia usa e getta (1 Day Acuvue TrueEye, 1 Day Acuvue MOIST, 1 Day Acuvue) ed a ricambio frequente (Acuvue 2, Acuvue Advance with hydraclear, Acuvue Oasys qith hydraclear Plus);
  • Lenti a contatto Johnson & Johnson per presbiopia a ricambio frequente (Acuvue Bifocal);
  • Lenti a contatto Johnson & Johnson per astigmatismo usa e getta (1 Day acuvue Moist for Astigmatism) oppure a ricambio frequente (Acuvue Oasys for astigmatism, Acuvue Advance for astigmatism)

Lenti a contatto Proclear

Sono lenti prodotte dalla CooperVision e sono delle lenti che danno benessere dal mattino alla sera grazie alla realizzazione delle lenti stesse con PC Technology che mantiene le lenti idratate e confortevoli anche dopo lunghi utilizzi.

Sono disponibili le linee a contatto per:

  • miopi e ipermetropi (Proclear, Proclear 1 Day, Proclear XC)
  • astigmatici (Proclear Toric)
  • presbiti (Proclear MULTIFOCAL SYSTEM)

Safilens lenti a contatto

La Safilens srl è una ditta di produttori di lenti a contatto interamente italiana di Rovigo. La linea di lenti a contatto si chiama Safe-gel ed ha caratteristiche di alta bagnabilità, sono molto confortevoli ed hanno protezione UV.

Soleko lenti a contatto

La Solenko Spa è una ditta che produce lenti a contatto Made in Italy. Oltre alle lenti per la correzione visiva di miopia e ipermetropi, astigmatici e presbiti, producono anche lenti cosmetiche e delle lenti speciali chiamate Paragon CRT cheè una lente a contatto terapeutica permeabile all'ossigeno usata nella Terapia Corneale Rifrattiva (CRT - Corneal Refractive Therapy).

Zeiss lenti a contatto

Le lenti a contatto della Carl Zeiss Vision Italia si trovano nelle seguenti linee graduate:

  • lenti a contatto morbide (Asflex, Weflex 55, Weflex 55 toric, W-50 D, G-72 D, Contact Day 1 Easy wear, Contact Day 30 Spheric)
  • lenti a contatto rigide gaspermeabili (Conflex-air, Conflex-air 100 UV, Conflex, Parabolar, A90, Hartflex)

Inoltre producono anche lenti a contatto speciali come:

  • Lenti con superficie interna sfero-asferiche (RPSA)
  • Lenti prismatiche (VP) e lenti a toro esterno con prisma (VPT)
  • Air 100 UV bifo
  • Lenti per cheratocono in materiale gas-permeabile
  • Lenti a toro interno (RT) e lenti bitoriche (BT)
  • Silflex

Considerazione finale sulle lenti a contatto

Portare le lenti a contatto è una valida alternativa alla tradizionale lente su occhiale da vista che nei giorni odierni è sempre più scelta e diffusa grazie ai materiali innovativi e sempre migliorativi che le varie aziende produttrici offrono nel mercato regalando altro comfort di benessere e correzione del campo visivo.

Consigli pareri ed opinioni sulle lenti a contatto per gli occhi.