Lichen sclerosus: cura sintomi terapia

Il lichen sclerosus o scleroatrofico  è una malattia cronica della pelle che colpisce principalmente le zone genitali e anali, ma in alcuni casi può colpire anche il tronco, il seno e le braccia, il Lichen sclerosus si manifesta in diverse categorie di persone, donne (soprattutto dopo la menopausa), uomini (pochi casi) e  bambini (i casi sono molto rari).

Lichen sclerosus: cura sintomi terapia

Lichen sclerosus

Lichen sclerosus sintomi

Nelle fasi iniziali della malattia, compaiono delle piccole macchie bianche sulla pelle, lucide e piatte. Con il proseguo della malattie, le macchie si ingrandiscono e aumentano; inoltre la pelle della pustole si assottiglia e si raggrinzisce. Data tale fragilità, si lacera facilmente , formando dei lividi rossastri-violacei.

Nel caso in cui l’infiammazione si manifesti in forma lieve, potrebbe non manifestarsi alcun sintomo.

Altri sintomi possono essere:

  • Prurito (molto frequente);
  • Disagio o dolore;
  • Sanguinamento;
  • Vesciche.

Lichen sclerosus cause

Le cause del Lichen scleroatrofico non sono certe. Alcuni medici ritengono però che tale malattia sia associata ad iperattività del sistema immunitario e/o a disturbi ormonali. Si ritiene inoltre che il disturbo possa essere ereditario.

Molto spesso il Lichen sclerosus appare sulla pelle che è stata precedente danneggiata da qualche infortunio.
Il Lichen sclerosus non è contagioso.

Lichen sclerosus diagnosi

Generalmente i medici sono in grado di riconoscere ad occhio la presenza di Lichen sclerosus (soprattutto se la malattia è grave). Ad ogni modo, per averne la sicurezza, i medici prelevano un campione e lo analizzano al microscopio (biopsia).

Lichen sclerosus cura e terapia

Se le macchie si presentano sulle braccia o sul tronco, non c’è bisogno di alcuna cura in quanto queste scompariranno da sole.

Se tale malattia si presenta invece nell’area genitale, dove essere curata. Le lesioni, anche se non provocano dolore o prurito, possono intaccare la pelle e quindi causare problemi quando si urina o si hanno rapporti sessuali. In rarissimi casi, inoltre, le lesioni possono dare origine ad un tumore alla pelle.

Una terapia particolarmente indicata ed efficace per gli uomini è un intervento chirurgico: la circoncisione (la rimozione chirurgica del prepuzio). La malattia di solito non è recidivante per l’uomo.

Per le donne, invece, si tende ad evitare l’intervento chirurgico, anche perché le lesioni che si manifestano nella vagina, una volta rimosse, di solito ricompaiono. Si consigliano l’uso di forti creme o unguenti cortisoniche che devono essere applicate sulle lesioni ogni giorno, per diverse settimane, in modo da eliminare il prurito. In seguito l’applicazione viene ridotta a due volte alla settimana per un lungo periodo, per impedire che il disturbo ricompaia. Questa terapia non elimina le lesioni e le cicatrici che già si sono formate.

È necessario sottoporsi a visite di controllo regolari, perché l’uso di questi prodotti per un periodo prolungato può causare:

  • indebolimento e rossore della pelle;
  • tensione della pelle nella zona di applicazione,
  • infezioni genitali da lieviti.

In alcuni casi il disturbo non regredisce nemmeno usando le creme a base di cortisone, in quanto possono esserci alcuni fattori che facilitano la ricomparsa dei sintomi quali:

  • basso livello di estrogeni;
  • infezioni;
  • allergia ai farmaci.

Quando le creme e gli unguenti non sono efficaci, il medico può prescrivere:

  • retinoidi (farmaci con composizione simile a quella della vitamina A);
  • creme a base di Tacrolimus (FK-506);
  • terapie con raggi ultravioletti (non indicate per la pelle dei genitali).

Nel caso in cui si debba assumere un farmaco, è sempre consigliabile confrontarsi con un medico, chiedendo:

  • come funziona il farmaco;
  • se ha degli effetti collaterali;
  • qual è la terapia più efficace per un determinato disturbo.

Se una ragazza viene colpita da Lichen sclerosus potrebbe non aver bisogno di  rimanere in terapia per tutta la vita.

Infatti, il Lichen scleroatrico può scomparire durante la pubertà, ma le cicatrici e le macchie di colore differente possono rimanere.

Lichen sclerosus e il sesso

Le donne affette da una forma grave di Lichen sclerosus non possono avere rapporti sessuali in quanto tale disturbo può causare cicatrici che restringono la vagina, provocando dolore e sanguinamento durante i rapporti: può tuttavia essere utile una terapia topica (a base di creme o unguenti).
Le donne che hanno profonde cicatrici vaginali possono ricorrere ad un intervento chirurgico, da eseguire solo dopo che si è riusciti a tenere sotto controllo il disturbo con la terapia farmacologica.

Lichen sclerosus e il cancro

Il Lichen sclerosus non causa direttamente tumori alla pelle, però la pelle che è stata colpita ha maggiori probabilità di svilupparlo. Se si è affetti da tale patologia è consigliabile farsi visitare regolarmente da un medico, ogni sei mesi o una volta all’anno, in modo da monitorare e, in caso, curare ogni cambiamento delle pelle.

Gli specialisti del Lichen sclerosus

Gli specialisti in grado di curare il Lichen scleroatrofico sono:

  • dermatologo;
  • ginecologo;
  • urologo;
  • medico di famiglia.

Conclusioni finali sul Lichen sclerosus

Il Lichen sclerosus è una malattia cronica della pelle che colpisce principalmente le aree genitali ed anali. La sintomatologia consiste nell’apparizione di macchie bianche e lesioni rossastre sul corpo. Ci sono diverse terapie per il trattamento del Lichen sclerosus; per gli uomini è indicata la chirurgia (circoncisione) mentre per le donne sono preferibili unguenti e creme al cortisone.  Se si manifesta in forma grave può determinare complicanze nei rapporti sessuali e aumentare l’incidenza di tumori alla pelle.

Lichen sclerosus (cause sintomi cure e terapia)

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo lichen sclerosus: cura sintomi terapia

lichen sclerosus

Spiegazione precisa e chiara

Lascia il tuo commento: