Luteina

Assumere luteina è semplicissimo, la luteina si trova in molti alimenti oppure con semplicità si possono acquistare in qualsiasi farmacia o supermercato dei pratici integratori in capsule e compresse.

La luteina è una sostanza naturale appartenente alla famiglia delle xantofille, termine con il quale si indicano una serie di pigmenti naturali diffusi nel regno animale e vegetale, e presenti dunque in moltissimi alimenti. La luteina possiede spiccate proprietà antiossidanti per l’organismo, e agisce quindi riducendo quella serie di rischi legati alla presenza dei radicali liberi.

Luteina

Luteina


La luteina cosa è ed a cosa serve

Quanto alla composizione chimica, la luteina appartiene al gruppo dei carotenoidi, insieme al betacarotene, alfa carotene e zeaxantina, e la sua presenza è correlata a quella della vitamina A. La luteina e la zeaxantina sono le xantofille presenti in concentrazioni maggiori nell'organismo umano, in particolare nel plasma e nei tessuti. La luteina è concentrata in primis a livello oculare, precisamente nella retina, pertanto è indispensabile per una visione corretta e per la salute generale degli occhi. Inoltre, la sua azione si esplica anche a livello del sistema cardiocircolatorio, il cui benessere viene stimolato dall’assunzione di frutta e verdura colorata, che contenga luteina. Diversi studi hanno dimostrato che una dieta ricca di antiossidanti, tra cui questa sostanza, può contribuire notevolmente a rafforzare i vasi sanguigni, prevenendo una serie di patologie circolatorie.


Luteina negli alimenti

Sulla base di queste premesse, passiamo a vedere ora quali sono gli alimenti ricchi di luteina.

Essi sono principalmente i vegetali verdi, gialli e arancioni, ovvero:

  • Spinaci
  • Carote
  • Cavoli
  • Cicorie
  • Piselli
  • Broccoli
  • Prezzemolo
  • Mais
  • Zucche

È possibile inoltre ritrovare una grande quantità di luteina anche in alcuni alimenti di origine animale, tra cui il principale è sicuramente il tuorlo d’uovo.


Integratori alimentari

La luteina è disponibile anche come integratore alimentare, da assumere per rinforzare e proteggere gli occhi. È stato dimostrato infatti che alte dosi di luteina, unite a zinco e altri antiossidanti, possono rappresentare dei validi coadiuvanti nella prevenzione di alcuni malattie degenerative dell’occhio, spesso correlate all’avanzare dell’età. Una delle patologie che possono essere prevenute con l’assunzione di luteina è la cosiddetta degenerazione maculare, al contrario sembra che questa sostanza non riesca purtroppo a prevenire né a curare la progressione della cataratta. La macula è la zona più centrale della retina, ed è ricca di luteina, che ha qui la funzione di assorbire i raggi luminosi, in particolare la luce azzurra naturale. Questa luce sembra che sia in grado di indurre uno stress ossidativo nei tessuti, portando alla formazione dei radicali liberi. Grazie alla luteina, gli occhi vengono costantemente protetti dai danni che potrebbe essere arrecati da questi raggi dannosi.
La quantità di lutenina ideale per l’organismo dovrebbe essere di circa 6-10 mg al giorno, assumendola tramite la dieta o gli integratori alimentari. Per raggiungere tale fabbisogno non è necessario consumare grandi quantità di verdure, ma basterebbero semplicemente 50 g di spinaci al giorno.


Luteina per gli occhi

La luteina agisce positivamente soprattutto in relazione alla salute degli occhi. In particolare, questa sostanza favorisce la prevenzione della Degenerazione Maculare Età Correlata (AMD). Questa patologia si manifesta quando l’area più centrale della retina, la cosiddetta macula, si deteriora progressivamente. La macula è responsabile della visione centrale, e, quando viene danneggiata, proprio tale visione risulta compromessa a causa dello stress ossidativo a carico della retina. La Degenerazione Maculare si sviluppa gradualmente nel tempo e solitamente comporta solo un leggero calo della visione. Un segno distintivo di questa patologia è l’accumulo di piccoli depositi di grasso giallognolo, denominati “drusen” nella zona centrale della retina, visibili all’esame del fondo dell’occhio. Questi drusen vanno a posizionarsi a livello dell’epitelio pigmentato della retina, dietro alla macula, che perciò si assottiglia e tende a seccarsi. L’entità del calo della vista è correlato alla localizzazione e alla gravità dell’assottigliamento della macula causati dai drusen. In alcuni casi arrivano persino a formarsi nuovi vasi sanguigni, come ad esempio nella Degenerazione Maculare Età Correlata Umida. La forma comune di AMD, con secchezza della macula, può in alcuni casi evolvere nella forma Umida, pertanto i pazienti con questa patologia, devono sottoporsi a regolari controlli da parte di uno specialista. in ogni caso, l’AMD Umida comprende solo il 10-15% del totale dei casi di Degenerazione Maculare, ma si tratta comunque di una forma più grave, poiché il calo della vista è maggiore. L’AMD Umida è causata da una crescita anomala di vasi sanguigni , definita neovascolarizzazione coroideale (CNV), al di sotto dell’area centrale della retina, la macula. Questi vasi perdono sangue e fluidi, che si vanno ad accumulare nella parte posteriore dell’occhio, provocando la formazione di una specie di bolla a livello della retina. Questo fenomeno porta alla formazione di tessuto cicatriziale, con distorsione e calo della visione centrale.

La luteina e le altre sostanze affini come la zeaxantina, sono altamente concentrate a livello della macula, tanto da conferirle la tipica colorazione gialla, altrimenti nota come pigmento maculare (MP). Questo pigmento svolge un ruolo essenziale nella protezione dell’occhio nei confronti dei danni foto-ossidativi a carico della luce azzurra naturale. Si conoscono circa seicento carotenoidi, ma solo pochi sono disponibili a livello dell’organismo, e tra questi solo luteina e zeaxantina si trovano a livello oculare. Questo dovrebbe far comprendere l’importanza della luteina per la salute dei nostri occhi.


Luteina a cosa serve (proprietà e benefici)

La luteina ha numerose proprietà. Tra queste sicuramente la più importante è la sua azione antiossidante, ma in realtà possiamo riscontrare molti altri effetti benefici:

  • Azione antitumorale: alcuni studi hanno dimostrato che la luteina è un ottimo agente antitumorale, che previene lo sviluppo del cancro, soprattutto a livello della pelle e dell’utero. Per quanto riguarda la pelle, infatti, i raggi ultravioletti spesso possono risultare dannosi, a causa dell’azione ossidativa che provocano sui tessuti. La luteina, schermando i raggi ultravioletti azzurri, crea una barriera naturale, aiutando a prevenire il rischio dei tumori.
  • Sistema cardiovascolare: la luteina rinforza il sistema cardiovascolare, diminuendo il rischio di infarti, patologie cardiache, e soprattutto l’arterosclerosi, aiutando anche a ridurre in questo caso, le manifestazioni correlate a questa patologia.
  • Sistema digerente: la luteina previene anche numerose patologie a carico di stomaco e intestino, potenziando l’attività di peristalsi intestinale.
  • Vista: la luteina è una delle principali componenti della retina, una struttura dell’occhio fondamentale per una visione corretta, poiché riceve i raggi luminosi e li invia alle terminazioni nervose deputate alla vista. Una carenza di luteina può provocare dei danni all’occhio, come ad esempio la Degenerazione Maculare, che comporta una netta riduzione della visione centrale.
  • Sistema immunitario: è stato dimostrato che la luteina stimoli l’attività del sistema immunitario, innalzando le difese dell’organismo nei confronti degli agenti patogeni che potrebbero minacciarne la salute.


Luteina antiossidante

La luteina protegge gli occhi e la pelle, entrambe strutture a diretto contatto con l’ambiente esterno, dall’azione dei raggi ultravioletti; il suo pigmento giallo riesce a bloccare la luce azzurra naturale, che non viene quindi assorbita dai tessuti. La macula contiene una quantità elevata di luteina, pertanto l’occhio risulta così protetto al meglio dall’azione dei raggi UV, riducendo anche il rischio dell’insorgenza della Degenerazione Maculare Età Correlata (AMD). Nei pazienti affetti da questa patologia, terapie a base di integratori di luteina, riescono in alcuni casi a ripristinare le condizioni visive originarie.

La luteina protegge anche la pelle dall’azione dei raggi UV, così come dai radicali liberi. È infatti un potente antiossidante, che aiuta a ridurre l’infiammazione e il rossore sulla pelle dopo esposizione prolungata ai raggi solari, e aiuta a prevenire la comparsa del cancro. La luteina è presente anche a livello del seno e della cervice uterina; pertanto agisce anche come un efficace antitumorale per il cancro al seno e all’utero. I radicali liberi, infatti, sono il risultato dell’azione ossidativa indotta nei tessuti; è stato dimostrato che i radicali liberi siano direttamente collegati alla comparsa di tumori, pertanto la luteina è fondamentale per la prevenzione del cancro. L’azione antiossidante si esplica anche per quanto riguarda gli effetti dell’età sui tessuti, in particolare sulla pelle e sugli occhi.

Un altro aspetto benefico della luteina è la capacità di rinforzare il sistema cardiovascolare, aiutando a prevenire disturbi come l’arterosclerosi, che comporta un’ostruzione vascolare, e che può condurre spesso a disturbi cardiovascolari più gravi. La luteina favorisce non solo la prevenzione di questa patologia, ma aiuta a rallentarne gli effetti. Previene anche la comparsa di disturbi cardiaci, infarti, e problemi a carico dello stomaco e dell’intestino.

La luteina non può essere sintetizzata dall’organismo, pertanto va assunta mediante l’alimentazione. È importante consumare ogni giorno frutta e verdura che ne contengano in elevate quantità, soprattutto carote e spinaci, in modo da apportare sempre luteina all’organismo. I carotenoidi in generale, infatti, sono potenti antiossidanti naturali, che non devono mai mancare in una dieta equilibrata.


Cibi e alimenti ricchi di luteina

La luteina è presente in molti tipi di frutta e verdura, e anche in alcune spezie. Ecco una lista più completa di cibi che non dovrebbero mai mancare in una dieta sana ed equilibrata, per poter apportare la giusta quantità di luteina all’organismo:

  • Piselli
  • Mais
  • Broccoli
  • Sedano
  • Grano
  • Tuorlo d’uovo
  • Carote
  • Popcorn
  • Cavoli
  • Spinaci
  • Paprika
  • Pepe
  • Peperoncino
  • Crescione
  • Rape
  • Bietola
  • Cavolo
  • Pomodori
  • Papaya
  • Zucchine
  • Lattuga

Questi cibi dovrebbero essere assunti regolarmene per poter introdurre abbastanza luteina nell’organismo, e non è nemmeno necessario assumerne in grandi quantità. La dose raccomandata di luteina quotidiana è di circa 6-10 g, e si può raggiungere facilmente con piccole porzioni di questi alimenti.


Luteina in gravidanza

Inserire nella dieta cibi nutrienti è uno dei modi per affrontare al meglio il periodo della gravidanza, soprattutto per la crescita e lo sviluppo del feto. L'organismo, durante la gravidanza, necessita di un apporto nutritivo maggiore e di qualità. Sembra che la luteina può offrire importanti benefici alle donne in attesa, anche se non è stato ancora completamente dimostrato dalla scienza. La luteina è presente in grandi quantità a livello del cordone ombelicale, il che potrebbe stare a indicare che viene trasmessa dalla madre al feto insieme agli altri nutrienti attraverso il sangue. Si ritiene anche che possa supportare lo sviluppo di alcune strutture del feto, soprattutto degli occhi e dell’apparato tegumentario, cioè la pelle.


Luteina e licopene

Ultimamente sono stati condotti molti studi riguardo la vitamina beta-carotene e sulla sua proprietà di prevenire alcune malattie degenerative. Questa facoltà viene attribuita in generale al consumo di frutta e verdure. Ciò che rende questi alimenti così preziosi è sicuramente la grande disponibilità di vitamine e Sali minerali, ma soprattutto la presenza di circa cinquanta tipi diversi di carotenoidi. Tra questi, i più importanti sono il beta-carotene, la luteina e il licopene, sostanze altamente antiossidanti, che aiutano a contrastare gli effetti dell’età e molti disturbi degenerativi.

La luteina è classificata come un diidrocarotenoide, e il licopene come un carotenoide idrocarbonato, entrambi con proprietà antiossidanti. La luteina è disponibile in molti tipi di frutta e verdura di colore verde e giallo-arancio; grandi quantità di luteina sono state riscontrate anche nei petali della calendula. D’altro canto, il licopene è particolarmente disponibile solo nei pomodori.

In uno studio inerente la correlazione tra queste sostanze e la prevenzione del cancro, sono stati fatti consumare ai partecipanti cibi ricchi di luteina per venticinque giorni. Dopo di che è stato chiesto loro di assumere 10 mg al giorno di integratori di luteina per diciotto giorni. I livelli ematici di questo carotenoide erano incrementati di 4-5 volte già solo la prima settimana di esperimento. Inoltre, è stato dimostrato che in una sola settimana, l’organismo aveva già messo in atto i meccanismi difensivi nei confronti dei radicali liberi.

Gli effetti positivi del licopene sono stati scoperti recentemente grazie a degli studi scientifici effettuati in Russia: un gruppo di topi venne esposto a dosi letali di radiazioni, e contemporaneamente venne somministrato ad alcuni di loro del beta-carotene, e agli altri il licopene. Il risultato fu che i topi ai quali venne somministrato il licopene, riuscirono a contrastare l’azione ossidativa delle radiazioni due volte di più rispetto a quelli che avevano assunto beta-carotene.

Oggi le ricerche maggiori vengono effettuate nello studio della Degenerazione Maculare Età Correlata. Più di 4 milioni di persone ne soffrono oggi in tutto il mondo. La macula, cioè la zona più centrale della retina, è naturalmente composta da luteina, pertanto vi è un diretto collegamento tra i carotenoidi e la salute degli occhi.
Un’altra correlazione è quella tra la luteina e la sua azione sui disturbi cardiovascolari. Il fumo delle sigarette è estremamente dannoso per l’organismo, soprattutto perché in grado di distruggere le scorte di sostanze antiossidanti presenti all’interno del nostro corpo, in particolare tocoferoli, carotenoidi e retinolo. Alcuni studi hanno dimostrato che i fumatori a rischio di malattie cardiovascolari, sono soprattutto quelli con carenze di carotenoidi, inclusa la luteina. Sembra infine che il licopene sia molto utile nel ridurre i rischi di contrarre il tumore alla prostata, molto di più rispetto agli altri carotenoidi.


Luteina controindicazioni ed effetti collaterali

La parola “luteina” deriva dal termine latino luteus, che vuol dire giallo. La luteina infatti è un pigmento di colore giallo, ed è un carotenoide correlato al beta-carotene e alla vitamina A. secondo i nutrizionisti, il modo migliore per assimilare al meglio la luteina tramite gli alimenti, è quello di associarli a cibi ricchi di grassi.
La luteina ha numerosi effetti benefici per l’organismo, in particolare per gli occhi e nella prevenzione del cancro. Tuttavia, l’utilizzo spropositato che negli ultimi anni è stato effettuato degli integratori a base di luteina, ha comportato un aumento dei alcuni problemi come effetto collaterale di questa sostanza. La luteina è un ottimo antiossidante, ma gli integratori a base di questo principio vanno sempre assunti dietro prescrizione medica.
È sempre meglio assumere la luteina attraverso gli alimenti, frutta, verdura e uova in primis, piuttosto che introdurla artificialmente mediante integratori. In ogni caso, spesso chi non gradisce il sapore della verdura, o chi ne consuma abitualmente poca, preferisce assumere questi prodotti. La luteina pura artificiale, una volta introdotta nell’organismo, va a depositarsi a livello della pelle e negli occhi; quella che si trova negli alimenti invece, si distribuisce nell’organismo in maniera più controllata, e non necessariamente va a creare accumuli nei tessuti.

La luteina ha diversi effetti collaterali, che dipendono da una serie di fattori, ad esempio:

  • Peso
  • Età
  • Sesso
  • Condizioni generali di salute

Per questo gli integratori vanno sempre assunti dopo un’accurata visita medica.

Gli effetti negativi degli accumuli di luteina all’interno dei tessuti riguardano principalmente tre aspetti:

  • Effetti generici: tosse, problemi respiratori, dolori al petto, irritabilità
  • Effetti specifici: irritazioni a livello di pelle e occhi, prurito e gonfiore sulla cute del viso, visione appannata, prurito agli occhi
  • Effetti sporadici: acidità di stomaco e problemi digestivi

Considerazione finale sulla luteina

In alcuni casi è stata riscontrata anche un’alterazione nella normale colorazione della cute; essendo un pigmento, la luteina, una volta accumulatasi nella cute, tende a manifestarsi con una tipica colorazione giallo-arancio. È un effetto che in ogni caso non prevede cure, e tende naturalmente a scomparire nel giro di pochi mesi.
In conclusione, la luteina rappresenta una sostanza importantissima per il nostro organismo, particolarmente nota per la sua potente azione antiossidante. Presente naturalmente nei nostri tessuti e nel plasma, la sua assunzione può costituire un valido rimedio preventivo nei confronti di numerose patologie a carico della vista, dell'apparato circolatorio e si ricorda inoltre che è considerata un prezioso antitumorale. Possiamo assumere luteina attraverso la nostra dieta consumando cibi ricchi di questa sostanza soprattutto verdure e uova. Inoltre, esistono in commercio numerose tipologie diintegratori, per il cui utilizzo si consiglia sempre il parere del proprio medico di fiducia.

Informazioni sulla luteina (integratori ed alimenti)

Integratori alimentari

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo luteina

Cura con luteina

Devo fare una cura con Luteina al dosaggio di 30mg/capsula/die, di preparazione galenica, per più di un anno, nella protezione della retina nella patologia della RP,
Ci possono essere effetti collaterali per il dosaggio consigliato dall'Oculista?
E' più utile utilizzare la Luteina in associazione con altre sostanze ad attività antiossidante come per esempio nel prodotto commerciale Alf activ oft?

Luteina

Un articolo molto istruttivo e sicero. Mette in evidenza il beneficio della Luteina consigliandone un apporto prima di tutto attraverso i cibi e non soltanto con gli integratori, consuetudine troppo diffusa. Solitamente ci si alimenta in modo scorretto e poi si ricorre alle pastiglie a cui si delega il fabbisogno delle sostanze necessarie per mantenerci in salute.
Se ci teniamo alla salute dobbiamo essere informati da articoli come questo e dobbiamo provare piacere alimentandoci, ma con i cibi giusti.

La luteina

ho scoperto qualche cosa che non sapevo,grazie

Luteina e mirtillo per migliorare la vista

Confermo che la luteina anche associata al mirtillo sta aiutando la mia vista. Ho 76 anni

Luteina e consigli

Seguirò i vostri consigli ! Grazie

Informazioni molto interessanti sulla luteina

Un articolo eccezionale dal punto di vista informativo su questa mirabile sostanza che è la "Luteina". Ho imparato cose che neppure il mio oculista mi ha mai insegnato per una cura ottimale della maculopatia. Grazie di cuore e grazie anche da parte della mia vista che spero possa migliorare con l'assunzione di questo potente integratore.

Articolo esplicativo sulla luteina

cercavo chiarimenti inerenti alla "Luteina" poiché l'assumevo tramite un complesso di vitamine e sali minerali siete stati molto esplicativi vi ringrazio

Luteina e integratori di luteina

È un articolo particolarmente interessante e concordo con il lettore che sottolinea il nostro sforzo quotidiano nell assunzione di cibi adatti alla nostra salute e soltanto dopo all'ausilio di integratori validi come la luteina. Buon lavoro a tutti

Grazie per la spiegazione esauriente!

Problemi di vista e leuteina

un articolo chiaro e completo; aiuta a risolvere i tanti interrogativi sui problemi della vista.

precise e corrette informazioni utili per capire cosa si sta' eventualmente assumendo
sarebbe bello che anche i medici perdano qualche minuto per spiegare cosa si sta' assumendo quando prescrivono un farmaco

Luteina consigliata per il mio bimbo

Articolo molto molto interessante. Cercavo chiarimenti sulla Luteina nonostante il mio pediatra sia stato molto chiaro. Infatti mi ha consigliato di somministrare Lutein Ofta, un integratore alimentare di Vitamina E e Luteina, al mio piccolo..per proteggere la vista ed il suo sviluppo. A me sembra un ottimo prodotto

informazione chiarissima e importantissima...Grazie! E' quello che cercavo.

Articolo chiaro ed esauriente. Grazie è proprio quello che cercavo!:-)

Complimenti per l'ottimo articolo, come docente scientifico provvederò a diffonderne la conoscenza.

Lascia il tuo commento: