Macarons: ricetta leggera e originale

Preparare dei buonissimi e deliziosi dolcetti detti “macarons” secondo la ricetta originale può essere davvero facile e divertente: grazie ad alcuni semplici consigli e seguendo passo a passo la ricetta tradizionale vi sarà infatti possibile gustare dei macarons fatti in casa componendo gli ingredienti dei dolcetti francesi apprezzati in tutto il Mondo, apportando anche qualche leggera modifica per esaltare i gusti personali e non solo! forse non sapevate che ci sono anche alcuni trucchi per rendere light la ricetta dei macarons e renderli perfetti per una dieta ipocalorica, che molti seguono con l’obiettivo di perdere peso. I macarons tradizionali venivano composti da due biscotti di meringa croccante tra i quali veniva racchiusa la crema a base d’uovo e farina di mandorle, ricetta che ha ispirato numerose varianti ed aggiunte per rendere ancor più buoni ed invitanti gli amati dolcetti nel corso degli anni. Cercheremo di darvi alcuni consigli su come preparare i dolcetti macarons nella comodità della vostra cucina seguendo i vari passaggi della ricetta tradizionale, senza dover essere necessariamente esperti nella preparazione di dolci e senza dover spendere troppo tempo per trovare l’occorrente.


Cosa contengono i macarons?

Ingredienti e composizione dei macarons tradizionali: calorie e valori nutrizionali macarons

Gli ingredienti necessari per preparare dei macarons originali sono pochi e sono i biscotti alla meringa, il burro, il tuorlo d’uovo e la farina di mandorle; anche se pochi ingredienti, nel complesso rendono però questo sfiziosissimo dolcetto particolarmente calorico: pensate che un solo macarons conta la bellezza di 109 kcal, un bel po’ di calorie per appena 25 grammi di prodotto! Una porzione equivalente ad un solo macaron comporta infatti una grande quantità di grassi e carboidrati complessi presenti soprattutto nel ripieno, mentre le mandorle ed il tuorlo d’uovo forniscono una sufficiente quantità di proteine, ma si possono comunque preparare dei macarons light, cercando di non pensare troppo alle calorie che possono costare questo peccato di gola!


Cosa sono i macarons e come sono fatti: storia e curiosità sui macaroons

Secondo la storia, i primi biscotti macarons risalgono addirittura al 1800, quando due suore abili in cucina divennero note per i loro deliziosi dolcetti che usavano preparare nel monastero di Nancy, in Francia, anche se furono inventati ufficialmente solamente quasi duecento anni dopo da Pierre Desfontaines, fondatore della prima azienda produttrice di macarons attiva ancora oggi, la Ladurée, che sfornava già all’epoca dei dolci uguali a quelli che siamo abituati a mangiare: questi sono composti dalla tanto amata coppia di meringhe che racchiudono il cuore di uovo, mandorle e burro, uno dei peccati di gola a cui è più difficile resistere, oppure ripieni di crema alla Ganache, una tipica crema sfiziosa parigina a base di cioccolato

Un’altra curiosità sui macarons riguarda l’ampia diffusione che il dolcetto ebbe nel suolo Britannico, dove spopolò letteralmente, soprattutto tra le dame di corte. Il motivo della macarons-mania? Considerato bene di lusso che veniva acquistato nelle botteghe, diventò ben presto un simbolo di ricchezza, se presente nelle tavole delle famiglie più abbienti, che venivano a loro volta imitati da una buona parte degli aristocratici del tempo. I macarons da dolcetti tipici francesi erano ben presto diventati una icona di gusto e bontà in tutta l’Europa, che perdura ancora nel corso degli anni.


Attrezzatura in cucina per i macarons: bimby e strumenti per fare i macarons

Grazie al robot da cucina modello Bimby è davvero semplice preparare i macarons francesi, sia se desiderate rispettare la ricetta tradizionale che nel caso in cui desideriate renderla light o aggiungere qualsiasi ingrediente di vostro gradimento per dare un tocco in più al dolcetto. Diamo allora uno sguardo a ciò di cui avrete bisogno per preparare i macarons nella vostra cucina:

  • Il Bimby è uno strumento molto utile in cucina, soprattutto per chi desidera risparmiare tempo; essendo in grado di grattugiare, tritare, amalgamare, impastare ed addirittura cuocere (anche al vapore), il bimby può risultare molto utile anche per la preparazione dei macarons, ma in alternativa può andare più che bene anche un comune frullatore.
  • Se usate un forno tradizionale ventilato, disponete i macarons nella placca da forno piana e ben spessa; è preferibile utilizzare la carta da forno e girarli a metà cottura per permettergli di cucinare in maniera uniforme e senza scottature sulla parte inferiore.
  • Una bilancia è essenziale se si desidera procedere con precisione e rispetto delle quantità, in modo che i macarons vengano fuori buoni e fedeli alla tradizione della ricetta originale. Anche se molti di noi credono di poter fare tutte le dosi ad occhio una bilancia non guasta mai in cucina, fate perciò in modo di procurarvene una ben tarata.
  • Un passino a buchi stretti inoltre sarà utile per setacciare gli ingredienti ed evitare che formino grumi tra di essi. Uno dei trucchi per fare una buona crema per i vostri macarons è quello di rendere la panna cremosa ed omogenea.
  • Una spatola oppure un cucchiaio vi serviranno per spalmare la crema sulle meringhe in maniera uniforme regolandone la quantità per ogni macarons.


Macarons tradizionali: come preparare i macarons secondo la ricetta originale

Ora che abbiamo visto cosa sono i macarons e qual è stata la loro storia, oramai centenaria, diamo uno sguardo al metodo di preparazione di questi simpatici dolcetti: come abbiamo già potuto notare non vi servirà nessun tipo di attrezzatura da cucina in particolare, né troppo tempo da spendere dietro la ricetta. Per i macarons francesi potete utilizzare delle meringhe confezionate (se volete ridurre notevolmente il tempo di preparazione) concentrandovi solamente sulla ricetta del ripieno, che vedremo a breve.

In alternativa potete preparare le meringhe nella comodità della vostra cucina secondo la ricetta tradizionale francese, in questo modo:

Ingredienti per le meringhe: 100 gr di farina di mandorle, 4 albumi d’uovo, 200 gr di zucchero di canna semolato e 150 gr di zucchero a velo, mezzo litro d’acqua.

Procedete con la preparazione delle meringhe per i macarons secondo le seguenti azioni: con il bimby vi sarà sufficiente montare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pastella ben uniforme, se procedete invece mescolando a mano, assicuratevi di passare il composto con un passino per eliminare i grumi in eccesso prima di aggiungere gli albumi d’uovo montati a mano assieme allo zucchero a velo. Su una teglia da 8-9 mm (coperta con una carta da forno) mettete delle piccole porzioni della nostra crema di meringa stando bene attenti che queste rimangano ben divise tra loro: fate cuocere a forno preriscaldato a 180 gradi per una decina di minuti e lasciateli riposare per alcune ore prima di andare a farcirli con la farcitura, che ora vi spiegheremo come preparare.

Ingredienti per la crema per farcire i macarons: per una preparazione ideale della nostra farcitura tradizionale vi serviranno 200 gr di burro, 150 gr di zucchero di canna grezzo semolato, 4 tuorli d’uovo ed il succo di due limoni.

Dopo aver grattugiato le scorze dei due limoni spremetene il succo, mettete i due ingredienti all’interno di una ciotola. Utilizzando il bimby montate i tuorli delle uova con il limone, aggiungendoci successivamente il burro (fuso precedentemente con lo zucchero di canna). Frullate energicamente il composto e fatelo riposare in frigo per almeno 20 minuti prima di andare a farcire i biscotti di meringa e completare così i vostri macarons prima di porli in forno per la cottura.


Macarons light: come rendere light i propri macarons se siete in dieta ipocalorica

Se anche voi non volete assolutamente dover rinunciare ai macarons per la loro natura ipercalorica sappiate che ci sono diverse soluzioni per ridurre i grassi e le calorie dai nostri dolcetti, apportando semplicemente qualche leggera modifica alla ricetta originale.  Preparare i macarons light può essere perciò la soluzione più stimolante sotto il punto di vista della fantasia e della varietà di ricette che potrete sperimentare, integrando gusti sempre nuovi e più sfiziosi. Chiaramente prendendo in esame gli ingredienti dei macarons tradizionali è immediatamente possibile individuare nel ripieno la nostra prima variazione, scegliendone una meno calorica. Ad esempio l’uovo si può sostituire con lo yogurt magro (ugualmente utile ad amalgamare gli ingredienti, e che oltretutto dona un gusto buono e delicato alla crema), per la farcitura dei macarons è possibile utilizzare una miriade di ingredienti in sostituzione alla crema al cioccolato ganache, ugualmente buoni, ma con un minor apporto calorico.

Macarons light al cocco: la crema al cocco, se preparata nel modo corretto, può essere il ripieno ideale per trasformare i vostri macarons da bomba ipercalorica a dolce leggero, ma sfizioso. Potete procedere nella preparazione secondo le seguenti linee guida.

Ingredienti (16 pz): 100 gr di yogurt magro, 100 gr di polpa di cocco grattugiata, 3 cucchiai di zucchero di canna grezzo, 3 cucchiai di farina di fecola, 2 cucchiaini di succo di limone.

Preparazione: utilizzando il bimby non dovrete fare altro che montare l’uovo con lo zucchero aggiungendo successivamente gli altri ingredienti; frullateli assieme finché non raggiungono una crema spumosa e consistente che vi servirà per farcire i due biscotti alla meringa. Mettete ora i dolcetti nelle apposite formine ed fatele cuocere nel forno ventilato per circa 35 minuti, girandoli a metà cottura per evitare che si bruci il fondo. Serviteli ben caldi o conservateli in frigo un paio di giorni per gustarli in qualsiasi momento della vostra giornata.

Macarons light lamponi e fragole: come il cocco esistono una miriade di ingredienti che potrete utilizzare per la preparazione dei vostri dolcetti in versione light, con la possibilità di variare nel gusto così come nell’aspetto nutrizionale dei macarons. Come sappiamo i frutti rossi sono una fonte incredibile di vitamine ed aminoacidi, indispensabili per la salute dell’organismo: ecco allora come preparare dei gustosissimi macarons light farciti con lamponi e fragole:

Ingredienti: 200 gr di fragole, 200 gr di lamponi, 2 albumi d’uovo, 3 cucchiai di zucchero di canna, 3 cucchiai di farina di fecola, 2 cucchiaini di succo di limone.

Preparazione: come per i macarons al cocco, procedete amalgamando i vari ingredienti nel bimby o in un frullatore tradizionale. Senza fretta fate montare la crema finché non raggiunge la consistenza ideale, senza grumi, così che sia facilmente spalmabile in modo uniforme sulle meringhe. Infornate per 10 minuti a 180° e lasciateli raffreddare prima di servire, questi macarons light sono più buoni se gustati freddi, quando viene esaltato il gusto della farcitura ai frutti rossi.

Preparare i macarons è facilissimo se si dispone di un semplice frullatore o del robot da cucina Bimby ed in entrambi i casi si risparmierà molto più tempo che invece servirebbe per montare ed amalgamare gli ingredienti a mano… anche se molti preferiscono seguire i metodi di preparazione tradizionali un robot da cucina può rivelarsi davvero utile e pratico e questo non solo per la fatica di dover passare a mano gli ingredienti affinché la crema finale sia ben uniforme, ma soprattutto pensando al tempo guadagnato, che potete invece impiegare per fare qualsiasi altra cosa. Ricordatevi di prestare attenzione ai dosaggi degli ingredienti da utilizzare, motivo per cui diventa indispensabile l’utilizzo di una bilancia professionale per non eccedere o essere in difetto con le quantità. Per quanto riguarda la conservazione dei macarons c’è da prendere in considerazione alcuni aspetti, e cioè la durata delle meringhe ed il tempo di ossidazione della crema: per questo consigliamo di consumare i macarons tradizionali o light entro un tempo massimo di 48 ore dopo essersi raffreddati, tenendoli sempre in frigo e possibilmente dentro un contenitore per alimenti.

In definitiva, si può dire tranquillamente che i tradizionali macarons francesi sono facili e veloci da preparare nella comodità della propria cucina, da gustare in famiglia o da portare agli amici come regalo davvero unico e particolare, anche nella versione light a base di ingredienti magri senza intaccare però il gusto di questo delizioso dolcetto largamente apprezzato in tutto il Mondo.

I macarons sono davvero buoni e possono essere preparati facilmente anche a casa e con grande gioia del palato.

Salute alimentazione

Lascia il tuo commento: