Macchie bianche sulla pelle del viso e gambe

Cosa sono le macchie bianche sulla pelle del viso o delle gambe? Le macchie bianche sulla pelle sono al giorno d'oggi un problema al quale la gente non può fare a meno di prendere dei provvedimenti, in quanto sono diventati una condizione davvero difficile da vivere. Nella maggior parte dei casi le macchie bianche sulla pelle sono la conseguenza della perdita di pigmentazione cutanea, dato che ci sono diverse malattie o disturbi legati a questo fenomeno che affligge gran parte della popolazione mondiale.

Macchie bianche sulla pelle del viso e gambe

Macchie bianche sulla pelle

Quali sono le cause delle macchie bianche sulla pelle?

Sebbene ci siano moltissimi casi di persone affette dalle macchie bianche sulla pelle, in realtà ben pochi si informano sull'origine e sulle cause di questo fattore cutaneo, ecco quindi che voi non dovete affatto commettere questa negligenza ed impegnarvi a conoscere la natura delle macchie bianche sulla pelle, al fine di porre rimedio al problema.

La pigmentazione: da cosa derivano le macchie bianche sulla pelle?

La pigmentazione è il processo che garantisce la colorazione della pelle ed i suoi responsabili principali sono i melanociti, delle speciali cellule cutanee che producono una sostanza conosciuta con il nome di melanina. Questa sostanza è il composto che definisce la colorazione specifica della pelle di una persona, motivo per cui sarà differente da un individuo ad un altro. Il motivo per cui alcuni vedono comparire delle macchie bianche sulla pelle è derivato dal fatto che il processo di pigmentazione non funziona più a dovere, con la conseguente produzione di melanina insufficiente a mantenere la pelle in salute, il che si noterà anche dall'aspetto esteriore.

Cosa compromette la corretta pigmentazione e fa uscire le macchie sulla pelle?

Dovete sapere che però esistono diversi disturbi fisici che hanno come sintomo quello della depigmentazione cutanea, motivo per cui sarà bene conoscerli per scoprire a quale problema appartiene il vostro singolo caso. Solamente così potrete agire direttamente alla fonte e migliorare l'aspetto del vostro corpo, liberandolo da quelle macchie bianche sulla pelle che vi rendono meno attraenti agli occhi degli altri.

La vitiligine

La vitiligine è una condizione di salute che interessa esclusivamente la cute, nuocendo alla sua pigmentazione e facendola apparire più sbiadita e rovinata, caratterizzate da un gran numero di chiazze. La vitiligine non è assolutamente contagiosa no porta problemi di salute fisica al soggetto interessato, ma se non curata può danneggiare una persona a livello psicologico, dato l'alto livello di stress a cui il fatto di avere una pelle piena di chiazze la sottopone.

Cause: Purtroppo, le cause della vitiligine non sono completamente note, la teoria più appropriata è basata sul fatto che questa condizione derivi da una perdita di auto-immunità, fattore che compromette la salute cutanea. La seconda ipotesi, altrettanto attendibile, riguarda la natura ereditaria del problema, dato che sono stati riscontrati alcuni casi di persone affette dalla vitiligine collegati tra loro da legami di parentela.

Sintomi: La vitiligine appare come una serie di chiazze e macchie bianche sulla pelle, come se fosse stata decolorata in diversi punti.

L'ipomelanosi guttata idiopatica

Lipomelanosi guttata idiopatica si verifica a causa del disturbo nel processo di pigmentazione della pelle ed è considerato come un disordine di tipo genetico, ed è importante capire quali sono le cause del suo sviluppo, in quanto può essere facilmente confusa con la vitiligine, visto le loro similitudini. L'ipomelanosi è una condizione strettamente collegata alla comparsa delle macchie bianche sulla pelle che si verifica a causa di una perdita di spessore degli strati cutanei con la conseguente riduzione dei malanociti che producono la melanina.

Macchie bianche sulla pelle abbronzata dopo aver preso il sole

L'ipomelanosi guttata idiopatica si manifesta maggiormente dopo i mesi estivi quando le zone circostanti alle aree affette sono abbronzate, facendo così risaltare le macchie bianche sulla pelle in parti del corpo che, solitamente, riguardano per lo più gli stinchi e gli avambracci, così come il torace, le spalle ed il viso. Pensate che i casi più estremi di ipomelanosi hanno portato i soggetti ad avere la pelle squamosa nelle zone colpite, ma non dovete comunque considerare questa condizione come una malattia pericolosa per la vostra salute, dato che è innocua più o meno come qualsiasi altro tipo di depigmentazione.

Cause: Già di per sè la parola idiopatica rende vago l'argomento, per questo motivo l'ipotesi più credibile è quella che l'ipomelanosi sia semplicemente un problema della cute legato all'invecchiamento del corpo. Oltre a questo processo naturale, giocano sicuramente un ruolo importante anche altri fattori, tra cui la genetica, l'esposizione al sole, o altri problemi di salute come la cheratosi seborroica.

Sintomi: I sintomi dell'ipomelanosi affliggono soprattutto le persone di sesso femminile, una volta passati i 40 anni di età. Nella maggior parte dei casi i soggetti interessati sono quelli che già normalmente hanno la pelle chiara, ma ciò non significa affatto che le persone solitamente scure non possono soffrire di questa fastidiosa condizione.

Trattamento per la cura delle macchie bianche sulla pelle:

Ufficialmente, non esiste ancora alcun tipo di farmaco o cura specifica per ridurre le macchie bianche dalla pelle, così come non è stata trovata soluzione che non preveda residui o effetti collaterali per la cute, che potrebbero risultare ancora peggio della condizione iniziale. Ovviamente ci sono alcuni suggerimenti che, se adottati con continuità nella vostra vita quotidiana, possono incidere sull'effetto che l'ipomelanosi ha sulla cute, riducendone i segni visibili ad occhio nudo.

Ci sono anche una serie di trucchi e make-up che potete provare per camuffare le macchie bianche sulla pelle, ma chiaramente queste sono soluzioni temporanee. La chirurgia è un'altra strada che potete percorrere per tornare ad avere una pelle sana e bella, ma dovete tener conto del fatto che i trattamenti medici non offrono sempre la sicurezza assoluta per la salute del vostro corpo.

La pitiriasi alba

La pitiriasi alba, o pityriasis alba, è una malattia cutanea cronica che fa comparire delle macchie bianche sulla pelle ed interessa maggiormente i bambini rispetto alle persone adulte. La depigmentazione della pitiriasi alba è molto simile a quella della vitiligine e appare come una serie di macchie bianche sulla pelle che si manifestano di grandezza diversa da un soggetto al'altro.

Questa condizione non è irreversibile e può benissimo essere trattata con una comune crema idratante per il corpo, ma se non vedete i risultati potete provare la terapia laser per eliminare i segni visibili sulla pelle.

Cause: Anche per la pitiriasi alba le cause della depigmentazione della pelle non sono certe, ma sicuramente l'eredità e le basse difese immunitarie del bambino sono tra le ipotesi che più si avvicinano alla fonte del problema.

Sintomi: In questo caso, i bambini di sesso maschile sono più inclini a soffrire di pitiriasi alba, soprattutto d'inverno, quando compaiono le macchie bianche sulla pelle a causa del tempo freddo e secco

La pitiriasi versicolor

La pitiriasi versicolor, conosciuta anche con il nome di tinea versicolor, è una malattia derivata da un fungo che provoca macchie bianche sulla pelle, ma non porta alcun tipo di dolore o bruciore, neanche se la zona viene esposta alla luce intensa del sole.

Depigmentazione e iper-pigmentazione

Se prima abbiamo visto che cosa significa la pigmentazione, ora vedremo una condizione che molto probabilmente non avevate tenuto in considerazione: l'iper-pigmentazione è una conseguenza di un'eccessiva esposizione al sole o ai raggi dei lettini abbronzanti, che si traduce con un incremento della produzione di melanina; purtroppo però, quando questa raggiunge livelli superiori alle necessità della cute, va a formare delle chiazze scure sul tessuto esterno della pelle, ecco dunque che avrete il problema opposto di quello iniziale.

Le cicatrici e l'ipopigmentazione

Sicuramente avrete già notato che ci sono moltissime cicatrici che lasciano un segno bianco sulla cute, come segno di depigmentazione della pelle. Sicuramente, la natura di macchia bianca dipenderà molto dal tipo di ferita e dal livello di lesione alle cellule cutanee responsabili della produzione di melanina, e cioè i melanociti. Se queste cellule vengono irrimediabilmente danneggiate, ci vorrà moltissimo tempo, talvolta eterno, prima di vedere la pelle riacquistare il suo colore originale.

Dovete sapere che ci sono anche molti trattamenti a base di laser che possono funzionare ottimamente per eliminare gli inestetismi della pelle, in particolar modo quelli derivati dalle cicatrici. Con un paio di sedute potrete notare come la vostra pelle riacquisterà colore e bellezza, senza più quelle orribili macchie bianche sulla pelle! Ecco come liberarsene in maniera definitiva.

Tutte le possibili cause delle macchie bianche sulla pelle.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo macchie bianche sulla pelle del viso e gambe

per risolvere il problema delle macchie bianche sulla pelle è consigliabile fare una cura a base di beta-carotene? se sì, è preferibile farla prima dell'esposizione al sole?

Lascia il tuo commento: