Mal di pancia rimedi

I rimedi naturali della nonna possono essere efficaci ed immediati anche in caso di mal di pancia.

Quali sono i rimedi naturali più efficaci contro il mal di pancia? Quello che comunemente chiamiamo mal di pancia, è in realtà un disturbo individuabile e classificabile a seconda dell’area interessata, per cui possiamo distinguere tra dolore addominale o dolore pelvico. Il dolore addominale può variare d’intensità manifestandosi spesso come lieve fastidio allo stomaco, ma anche come un dolore acuto e improvviso.

Mal di pancia rimedi

Mal di pancia rimedi

Mal di pancia e rimedi

Spesso questa condizione non è  necessariamente spia di un disturbo in particolare, e può essere causata da una serie di condizioni differenti  per esempio legate ai processi digestivi. All’interno della cavità addominale si trovano infatti diversi organi: spesso il dolore è correlato a uno di essi, come stomaco o ovaie, ma altre volte è più diffuso o legato ad una condizione più generale.  Nella maggior parte dei casi infatti il dolore a livello addominale è dovuto a particolari situazioni algiche del tratto digerente. Ne sono un esempio il dolore dell’appendicite o i crampi dovuti alla diarrea o da intossicazione alimentare.

La tipologia di dolore e la sua localizzazione sono parametri che possono aiutare il medico a riscontrare quale sia la origine. L’intensità e la durata dello spasmo vanno inoltre assolutamente considerati quando bisogna giungere ad una diagnosi.

I principali aspetti e le caratteristiche del dolore addominale di cui tento sono:

  • Tipo di dolore: il dolore addominale può essere ad esempio penetrante, acuto, lancinante, con crampi o con fitte.
  • Durata del dolore: il dolore addominale può essere rapido, dalla durata di solo qualche minuto, ma a volte può anche persistere per molte ore o addirittura giorni.
  • Fattori scatenanti: il dolore può peggiorare o alleviarsi in concomitanza di alcune situazioni; ad esempio può peggiorare dopo i pasti, migliorare massaggiando l’addome, o dopo aver vomitato.

Il dolore addominale, quando è particolarmente intenso, può essere invalidante al punto che la persona tende a restare a letto, cercando di trovare una posizione che sia il più possibile antalgica.
Il medico, dopo aver indagato sulle caratteristiche del dolore, cercherà di localizzarlo, effettuando una pressione con le mani in vari punti dell’addome, per valutarne il gonfiore e le aree più sensibili al tatto e palpando, per controllarne la presenza di aree più rigide, o eventuali formazioni dovute a tumori, ascessi, e altre cause.
Quindi il medico procederà con la prescrizione di esami clinici, come gli esami del sangue e delle urine, per valutare il corretto funzionamento di tutti gli organi interessati o la presenza di calcoli urinari, ed eventualmente con il supporto di ecografie, radiografie e TAC. Qualora questi esami non dovessero risultare sufficienti, si può procedere con la chirurgia esplorativa, come la laparoscopia, che consiste nell’esaminare l’interno della cavità addominale mediante una piccola telecamera che viene introdotta direttamente nell’addome.

Una volta giunti alla diagnosi, si potrà quindi intervenire in maniera appropriata per eliminare la causa del dolore.

Il dolore addominale non accompagnato da altri sintomi, come febbre, vomito, sanguinamento rettale o vaginale, dolore toracico, può essere alleviato tranquillamente mediante alcuni rimedi casalinghi o farmaci di automedicazione, senza ricorrere a trattamenti speciali.

Si ricorda che se il dolore dovesse persistere o se si pensa che potrebbe essere il segnale di un problema più grave, è bene sempre rivolgersi ad un medico il prima possibile.

Ecco i rimedi più efficaci contro il mal di pancia

  • Una borsa dell’acqua calda da applicare sulla zona dolente o un bagno caldo possono alleviare il dolore
  • Restare stesi a letto è un ottimo modo per rilassare l’organismo e il sistema nervoso, favorendo la diminuzione del dolore
  • Bere tisane o infusi molto caldi aiuta a rilassare la muscolatura; in mancanze di erbe idonee, si può anche bere della semplice acqua bollente zuccherata
  • Gli antiacidi disponibili in farmacia o in erboristeria, sono ottimi rimedi per il dolore da gastrite e reflusso gastroesofageo
  • In caso di coliche dolorose da eccesso di gas intestinali, l’uso del carbone attivo può essere un valido aiuto

Farmaci e rimedi non naturali per il mal di pancia

Alcuni farmaci, come il paracetamolo (nome commerciale: Tachipirina), o la butilscopolamina (nome commerciale: Buscopan) possono aiutare molto in caso di spasmi e crampi addominali. È meglio evitare principi attivi come l’ibuprofene o farmaci come l’Aspirina se si sospettano problemi a carico della stomaco, poiché possono danneggiare ulteriormente la mucosa gastrica.
Per quanto riguarda la cura esclusivamente farmacologica, la sua tipologia dipende da quale sia il problema scatenante del dolore addominale. Si possono prescrivere fluidi da assumere per via intravenosa. Il medico potrebbe anche chiedere al paziente di evitare di mangiare o bere finchè non si scopre la causa del dolore, per evitare un peggioramento delle condizioni mediche, o per preparare il paziente ad un eventuale intervento chirurgico (quando si effettua l’anestesia totale, è sempre opportuno che lo stomaco sia completamente vuoto).

I farmaci solitamente prescritti per il mal di pancia, sono:

  • Lassativi: in caso di dolore da costipazione, possono essere assunte sostanze che stimolino il transito intestinale, sia sotto forma di principi attivi farmaceutici, sia come rimedi naturali a base di erbe, sia le fibre che danno volume nel lume intestinale, favorendo la spinta verso l’esterno
  • Antidiarroici: in caso di crampi addominali dovuti a frequenti episodi di diarrea, si possono utilizzare farmaci a base di loperamide (nome commerciale: Imodium), che bloccano la motilità intestinale, in concomitanza con antispastici se il dolore è troppo intenso.
  • Antiacidi: sono ideali per chi soffre di gastrite e reflusso gastroesofageo. Riescono a tamponare l’acidità elevata dello stomaco. I più utilizzati sono a base di idrato di magnesio e idrato di alluminio  (nome commerciale: Maalox), in forma di compresse da sciogliere in bocca o come sospensione orale. Altri antiacidi sono gli inibitori della pompa protonica, che inibiscono l’enzima gastrico responsabile della secrezione acida; tra questi i principali sono i farmaci a base di omeprazolo, lansoprazolo o pantoprazolo.
  • Antispastici o spasmolitici: agiscono sulla muscolatura liscia dell’apparato gastrointestinale, oppure sui neurotrasmettitori eccitatori, favorendo la riduzione del numero e della frequenza delle contrazioni, che provocano la sensazione di dolore

Esistono anche diversi rimedi naturali per alleviare il dolore addominale. Tra questi troviamo:

  • Limone: può essere utilizzato per i colpo di freddo o quando la digestione è bloccata. Basta far bollire in acqua calda un po’ di scorze di limone per qualche minuto, e bere il rimedio molto caldo. Naturalmente, in caso di sospetto di gastrite, il limone è assolutamente sconsigliato, poiché la sua elevata acidità potrebbe compromettere una situazione già anormale
  • Mela: è un ottimo antiacido se consumata dopo ogni pasto
  • Alloro: aiuta ad alleviare il dolore addominale, soprattutto se lasciato in infusione con della camomilla, da bere molto caldo
  • Finocchio: i semi di finocchio si trovano ormai anche al supermercato come delle normali tisane o da sciogliere comodamente in acqua calda. Sono l’ideale per favorire la digestione, e possono essere utilizzati anche per le coliche dei bambini
  • Liquirizia: è ideale per ridurre il bruciore di stomaco legato alla gastrite. Basta lasciare in infusione in acqua bollente una radice di liquirizia per ottenere un rapido effetto
  • Anice: i semi d’anice favoriscono la digestione e aiutano a ridurre i gas intestinali in eccesso
  • Zenzero: basta masticare per qualche minuto della radice di zenzero per favorire la digestione
  • Camomilla: rilassa tutto l’organismo e aiuta a lenire il dolore addominale, se bevuta molto calda. È l’ideale per il mal di stomaco legato a stress e nervosismo
  • Melissa: ha gli stessi effetti della camomilla, calmando il sistema nervoso e riducendo gli spasmi a livello della muscolatura gastrointestinale. L’ideale sarebbe assumere una tisana a base di camomilla e melissa dopo il pasto serale
  • Peperoncino: grazie al ricco contenuto di capsacina, è molto utile per la mucosa gastrica, ma è sconsigliabile a chi soffre di bruciori di stomaco o ulcere

Considerazione finale sui possibili rimedi per il mal di pancia

In conclusione, il comune mal di pancia è un disturbo molto frequente, accompagnato da un dolore localizzato nell'area addominale che può assumere un'intensità variabile a seconda dei casi. Le sue origini possono dipendere da una serie di fattori legate soprattutto ad alterazioni a livello intestinale o comunque legate al tratto digerente. Occorre distinguere tra bruciore e dolore addominale; il primo associato molto spesso a condizioni di stress, a uno stile di vita disordinato e ad un alimentazione generale scorretta. Esistono numerosi rimedi naturali che possono alleviare il dolore ma nel caso in cui questo tenda a persistere è sempre raccomandabile richiedere un consulto medico per accertarsi che il dolore non sia spia o indice di altre patologie più gravi.

Semplici ma efficaci rimedi naturali e non utili in caso di mal di pancia.

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo mal di pancia rimedi

Mal di pancia e rimedi

meno male che ho trovato questo sito... grazie a questo sito sto meglio grazie tante!

Suggerimenti semplici e utili per il mal di pancia

grazie per i molti suggerimenti utili e semplici da effettuare

Mal di pancia

il male di pancia è spiegato molto bene come i rimedi , io ne soffro qualche volta... anch'io metto il caldo che mi sembra mi aiuti molto e poi prendo un farmaco : lexil che trovo mi aiuti ad alleviare il fastidio grazie Erina

molto interessante il vostro articolo, utilità dei vostri rimedi ai prossimi giorni, grazie

Grazie! serve molto questa lettura, dà molti consigli ed adesso sto meglio grazie molte

Grazie mille per i consigli, spero che possano essere di aiuto a molte persone come hanno aiutato me...

La spiegazione è molto chiara... il tempo di provarla e vi faccio sapere.

Lascia il tuo commento: