Malattia di behcet: sintomi cure e diagnosi del morbo

La malattia di Behcet, conosciuta anche come morbo o sindrome di Behcet è una condizione rara che provoca l'infiammazione dei vasi sanguigni, i sintomi più comuni della malattia di Behçet sono, ulcere della bocca, e ulcere genitali, può anche causare infiammazione degli occhi, pelle, sistema nervoso, vene arterie, cuore, e sistema digestivo.

La causa della malattia è sconosciuta, ma il sistema immunitario sembra giocare un ruolo importante nello sviluppo della malattia, di origine asiatica, sembra manifestarsi principalmente in Asia orientale, Medio Oriente e Mediterraneo orientale, la Turchia ha il più alto numero di casi di malattia, si stima che tra 110-420 persone ogni 100.000 nel mondo, la media si abbassa in Giappone, la malattia è rara in Italia e colpisce circa 1 su 100.000 persone, il Mediterraneo ed il Medio Oriente sono ritenuti territori a maggior rischio di sviluppare la malattia anche e può interessare tutti i gruppi etnici, nel Mediterraneo è più comune negli uomini rispetto alle donne, in Asia è più comune nelle donne rispetto agli uomini, sintomi della malattia di Behcet tendono ad essere più severi negli uomini.

Malattia di behcet: sintomi cure e diagnosi del morbo

Malattia di behcet

Questa malattia è una condizione di salute altamente imprevedibile, per la maggior parte delle persone i sintomi sono gravi, seguiti da periodi di remissione, sembra anche essere non identificabile le ragioni che causano l’aggravarsi dei sintomi, nei casi più gravi della malattia, es. infiammazioni degli occhi può portare a cecità permanente, mentre l'infiammazione del sistema nervoso vene e arterie, o del cuore può essere pericolosa per la vita, un recente studio, su pazienti di origine turca nel corso di un periodo di 20 anni, si è scoperto che quasi il 10% sono morti a causa della malattia, non esiste cura per la malattia di Behçet, ma è possibile controllare i sintomi utilizzando farmaci che deprimono il sistema immunitario (immunosoppressori).

Sintomi della malattia di behcet:

I sintomi quasi sempre iniziano tra i 20 ei 30 anni causando una vasta gamma di problematiche, le più frequenti sono; ulcere della bocca, tutte le persone con malattia di Behcet hanno ripetuti episodi di afte dolorose, le ulcere tendono a sviluppare sulla lingua, labbra, gengive e l'interno della guancia, di solito guariscono entro 10 giorni, spesso ulcere genitali identiche alle ulcere della bocca, le genitali sono anche un sintomo chiaro della malattia di Behcet, si verificano in circa 72-94% dei casi, negli uomini, di solito appaiono sullo scroto, mentre nelle donne si verificano sulla vulva cervice o vagina, tuttavia le ulcere genitali possono apparire ovunque nella regione inguinale, anche sul pene, le ulcere genitali sono dolorose e possono lasciare cicatrici, gli uomini possono avere anche infiammazione o rigonfiamento dei testicoli, mentre le donne possono provare dolore nel rapporto sessuale, non sono contagiose e non possono essere diffuse attraverso i rapporti sessuali.

Le infiammazione degli occhi è un altro sintomo comune della malattia di Behcet, si verificano in circa il 30% dei casi, l'infiammazione di solito colpisce il tratto uveale, un gruppo di strutture collegate all'interno dell'occhio, costituito dall'iride (la parte colorata dell'occhio), il corpo ciliare (l'anello muscolare dietro l'iride), e la coroide (lo strato di tessuto che sostiene la retina), l’infiammazione della uveale è noto come uveite, i sintomi di uveite possono causare; dolorosi arrossamenti, sensibilità alla luce (fotofobia), floaters (puntini che si muovono attraverso il campo di visione), visione offuscata, nei casi più gravi della malattia le infiammazioni agli occhi possono portare a una perdita permanente della visione, tuttavia, questo ora è molto meno probabile se la cura viene effettuata con immunosoppressori.

L'80% delle persone con malattia di Behçet sviluppano lesioni cutanee, focolai di acne, molto simile acne adolescenziale, sono anche comuni le lesioni cutanee e macchie, l’acne tende a guarire entro 14 giorni, ma può essere recidiva, infezioni alle articolazioni circa due terzi delle persone affette da malattia di Behçet sperimenterà l'infiammazione e gonfiore alle articolazioni, caviglie, ginocchia e polsi sono le più colpite. L'infiammazione e il gonfiore può produrre sintomi di rigidità e dolore alle articolazioni come una forma d’artrite, la pelle diventa particolarmente sensibile in una forma patergico ( patergico è un termine che è usato per descrivere la pelle che è particolarmente sensibile alle lesioni o irritazioni), è più comune tra le persone di origine mediorientale, e meno comune nelle persone asiatici e bianchi.

L'infiammazione delle vene e delle arterie si verifica in una minoranza di persone con malattia di Behçet. essa produce arrossamento, dolore e gonfiore agli arti, nei casi più gravi di malattia vascolare, l'infiammazione delle vene e delle arterie può portare a gravi complicazioni e anche pericolo di vita, le complicanze possono includere; trombosi venosa profonda (TVP), flebite (un coagulo di sangue nella gamba aneurismi), gonfiore di un'arteria, pericardite (gonfiore del rivestimento del cuore).

Malattie gastrointestinali (infiammazione dello stomaco e dell'intestino) infiammazione dello stomaco e dell'intestino si verifica più frequentemente nelle persone di origine giapponese, l'infiammazione può causare sintomi come: vomito, la perdita di appetito, indigestione, diarrea, dolori addominali.

Uno dei più gravi sintomi della malattia di Behçet è l’ infiammazione del sistema nervoso centrale (SNC), l’ SNC viene stimato dal 10 al 50 % dei casi, di solito entro cinque anni dalla comparsa dei sintomi iniziali, più comuni negli uomini, l'infiammazione di solito si sviluppa rapidamente, nel giro di pochi giorni, possono includere; mal di testa, contrazioni incontrollabili o agitazione, paralisi parziale su un lato del corpo, variazioni di comportamento (le persone possono diventare insolitamente apatici o insolitamente disinibita), perdita di controllo dell'intestino e della vescica.

Cause del morbo di behcet:

La causa esatta della malattia di Behcet è sconosciuta, vi sono alcune prove che fattori genetici e ambientali sono coinvolti, una predisposizione genetica, alcune persone nascono con i geni più vulnerabili e un’altra teoria, non ancora sicura, il fattore ambientale, come un virus o un tipo specifico di batteri, se la persona è esposta al fattore ambientale, se hanno una predisposizione genetica questo provoca un malfunzionamento da qualche parte nel loro corpo, molti esperti ritengono che il malfunzionamento del sistema immunitario, stimola l'organismo a attaccare i tessuti sani, le prove scientifiche di base sta nel fatto che un gran numero di persone che hanno sviluppato la condizione hanno anche un particolare tipo di gene chiamato HLA B51, invece è sconosciuto fattore ambientale, alcuni gruppi etnici che sono noti per essere a rischio di sviluppare la malattia, può ridurre il rischio lasciando il loro paese, esempio, nella comunità di immigrati Turchi i tassi di malattia, sono notevolmente inferiori rispetto i Turchi nativi, alcuni fattori ambientali che sono stati suggeriti come possibile associati sono; il virus dell'herpes, il virus dell'epatite, batteri, inquinanti come i rifiuti industriali o prodotti chimici.

Diagnosi della malattia di behcet:

Diagnosticare la malattia di Behcet non è facile dato che non esiste un test specifico per la malattia, il medico può consigliare di fare alcuni test per escludere altre condizioni quali l'artrite o malattie che possono causare sintomi simili, gli esami che si possono fare sono: analisi del sangue, test delle urine, raggi – X. una diagnosi di malattia di Behcet di solito può essere tranquillamente fatta se si sono verificati almeno tre episodi di ulcere alla bocca negli ultimi 12 mesi, e si dispone di almeno due dei seguenti sintomi, ripetuti episodi di ulcere genitali, infiammazione dell'occhio lesioni cutanee o Patergico (pelle troppo sensibile).

Terapia della malattia di behcet:

Gli immunosoppressori sono il trattamento più ampiamente usato per questa malattia, arrestando il sistema immunitario, s’ interrompe il processo infiammatorio che è la causa principale della maggior parte dei sintomi associati alla malattia di Behçet, essi sono disponibili come una crema o una lozione (immunosoppressori topici), sotto forma di compresse (immunosoppressori per via orale), o in forma di iniezione (immunosoppressori per via endovenosa), quelli topici (corticosteroidi crema o unguento) sono generalmente usati per trattare i sintomi come, ulcere della bocca, ulcere genitali e casi di lieve infiammazione oculare, gli effetti collaterali sono rari, ma l'uso a lungo termine di un immunosoppressore topico può comportare un assottigliamento dello strato superiore della pelle.

Ciclosporina è l'immunosoppressore più utilizzato per via orale per il trattamento di malattia, è sistematico, significa che sopprime l'intero sistema immunitario, utile nel trattamento di una vasta gamma di sintomi di malattia lieve-moderata di Behcet, la soppressione totale del sistema immunitario può causare effetti indesiderati, soprattutto se sono presi per lunghi periodi alla volta, gli effetti collaterali della ciclosporina includono; una maggiore vulnerabilità alle infezioni, intorpidimento e formicolio alle mani e piedi (questo dovrebbe migliorare con il tempo), tremore alle mani e piedi (questo dovrebbe migliorare con il tempo), gonfiore o sanguinamento delle gengive, uno sgradevole sapore metallico in bocca, nausea, una perdita di appetito, l'uso a lungo termine di ciclosporina può anche causare un aumento della pressione sanguigna e influenzare negativamente la funzionalità epatica e renale, quindi monitorare la pressione arteriosa e funzionalità epatica e renale è importante, e non è raccomandata per chi ha i sintomi del sistema nervoso centrale (SNC) può peggiorare e aumentare i sintomi.

Gli immunosoppressori per via endovenosa sono di solito utilizzati per il trattamento di focolai particolarmente gravi o quando l'infiammazione CNS è conclamata, sono spesso usati in combinazione con farmaci immunosoppressori per via orale, due principali sono; i 'tradizionali' ( aiutano a sopprimere la produzione di globuli bianchi), e gli anticorpi monoclonali, questi farmaci aiutano ad uccidere proteine specifiche che sono note per essere coinvolte nel processo infiammatorio, i più comuni dei tradizionali sono il Ciclofosfamide e Azatioprina, (effetti collaterali, stanchezza, nausea, vomito, perdita di capelli, una maggiore vulnerabilità alle infezioni).

Altri anticorpi monoclonali sono; Alemtuzumab, Infliximab, Interferone alfa, anticorpi che creano effetti indesiderati come, brividi, febbre alta, dolori articolari, stanchezza, questi effetti sono maggiormente presenti all’inizio poi man mano si prosegue con la cura il corpo si abitua al farmaco migliorando l’effetto, meno comune è avere nausea, vomito, irritazione cutanea nel punto di iniezione, vertigini, temporanea perdita di capelli, formicolii alle mani e nei piedi, cambiamenti di umore, depressione, infertilità (questo di solito è temporaneo ma, in alcuni casi può essere permanente), una maggiore vulnerabilità alle infezioni, variazioni della pressione sanguigna e del ritmo cardiaco.

Il medico dovrà tenere e monitorare questi effetti, quindi optare per cure complementari per alleviare il problema, con esami delle urine, del sangue, e test di pressione sanguigna.

Recenti studi clinici hanno dimostrato che due farmaci Interferone-alfa e infliximab (relativamente nuovi) sembrano dare buoni risultati nel trattamento dei sintomi più gravi della malattia di Behçet, e possono aiutare a prevenire la cecità e le complicanze potenzialmente letali.

La malattia di behcet

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo malattia di behcet: sintomi cure e diagnosi del morbo

sono molto utili ed interessanti le informazioni che date in generale sulla sindrome di Behcet, ma vorrei sapere qualcosa di più riguardante questa malattia, soprattutto nei casi in cui viene colpito l'intestino e le possibili cure, mentre si leggono notizie maggiori solo per quei casi in cui vengono colpiti altri organi. Vi ringrazio per l'attenzione. Distinti saluti Net

E' stato ipotizzato che mia figlia (giovanissima: 16 anni) possa essere affetta da Behcet... sono disperata e chiedo gentilmente vogliate fornirmi nome e indirizzo di un centro o di uno specialista esperto in materia, nella mia città ovvero Cosenza. Grazie.

Mia moglie ha il morbo di Behcet

sono cinque anni che combattiamo per mia moglie... L'unica vera cura è non pensarci e forse anche nostra figlia forse potrebbe averla....non pensarci, abbassare lo sguardo e correre...

Probabilità di essere affetta dalla malattia di Bechet

Non me l' anno confermata definitivamente, ma è altamente probabile che sia affetta da Bechet. Attualmente sono in cura per un uveite all' occhio destro. Dopo un primo periodo di remissione, praticamente non ci vedo più. Mi hanno portato il cortisone a 60 mg die e controllo tra 10 giorni. gli esami di routine saranno pronti tra un mese per escludere bechet. Naturalmente siamo arrivati ad una sospetta diagnosi perchè sopo due anni di afte continue in bocca e genitali. Inoltre eritema noduloso, soprattutto quando mi allenavo. Vorrei farvi una domanda: faccio il personal trainer e per me la funzionalitaà del mio corpo è la vita. Movimento: quello so fare, con quello mi guadagno da vivere,,è possibile in seguito continuare a praticare sport, ad effettuare la mia professione? o devo già da ora rassegniarmi all'invadilità?

La malattia di behcet mi ha cambiato la vita

salve è dal 2006 che vado tribolando da un medico ad un altro per problemi di salute. Circa un anno fa diagnosi di behcet dopo ricovero ...afte sempre presenti (3/4) circa al mese, mani gonfie, dolori articolari spalla, anca, mani, collo, perdita di memoria, occhi che lacrimano e bruciano all'improvviso senza un motivo apparente, magrezza, linfonodi forte rigidità al risveglio, mal di testa continuo, ecc... purtroppo chi ti è accanto non puo' capire cosa è malattia behcet poichè non ci convive....la mia vita è cambiata dopo prima manifestazione del 2006 quando non sapevo ancora fosse behcet.

malattia di behcet

Sarebbe bello sapere chi ha scritto questo articolo anche perché è scritto molto chiaramente.Ho scoperto di avere questa malattia nel 2009 e sono ancora in cura. Mi piacerebbe però saperne di più. Vi ringrazio comunque e spero che prima o poi trovino la causa e di conseguenza la giusta cura per guarire definitivamente perché è una malattia che debilita tantissimo anche se apparentemente non si vede ma vi assicuro che si sente tanto e in tutti gli organi

La malattia di behecet ha portato via mia moglie

Sono un marito, ora purtroppo vedovo, che ho combatto per anni con questa devastante malattia insieme alla mia dolce meta', cioe' mia moglie, l'ho persa a 34 anni, dopo che le ho iniettato il solito contramal, per aiutarla a stare un po' meglio, dal perenne dolore che da anni la tormentava.
fino a11 anni fa come terapia non c'era molto da scegliere e per un marito e' una cosa devastante sapere che non c'era una cura . ero arrivato a farle, in una giornata 6 contramal in iniezione con sempre la paura di vedermela morire.... che poi purtroppo e' successo...
era l'unico rimedio per allevviare un po' il suo dolore.
mia moglie che si chiamava EMANUELA, era una donna e moglie meravigliosa, amante della vita, del prossimo, grande pianista,...... una donna che si incontra una sola volta nella vita e mi manca ancora tanto, anche se mi ha lasciato il 25 Aprile 2003......e il 1 maggio sarebbe stato il ns anniversario di matrimonio, mi manca ancora tanto, spero con tutto il mio cuore, che si trovi un farmaco per fare guarire tutte le persone affetti da questa sindrome devastante. Grazie a tutti e spero di non avervi annoiato.

Con la malattia di Behcet sento una pesantezza fisica di 80 anni

Buongiorno, ho scoperto di avere questa malattia solo da ottobre 2013 durante la gravidanza, solo chi è affetto da questa malattia puo' capire cosa significhi, spero tanto che le ricerche vadano avanti,sono una mamma di due figli piccoli e ho 36 anni, a volte mi sento adosso la pesantezza fisica di una donna di 80 e durante quest periodi di sofferenza provo un grande sconforto

Lascia il tuo commento: