Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Denti dei bambini: consigli

    Denti dei bambini - Consigli per la cura dei denti dei bambini
    Denti dei bambini, quali sono i consigli utili per la cura e la salute dei denti dei bambini? I denti iniziano a porre le basi del loro sviluppo già da prima della nascita del bambino. Vi sono due differenze importanti, riguardo la dentizione: i denti da latte, destinati a cadere durante la crescita, e i denti definitivi, che sostituiranno i denti da latte dopo la loro caduta.
  • Malattia di dupuytren

    Malattia di dupuytren
    La malattia di Dupuytren è data da una flessione progressiva e permanente di una o più dita della mano indotta dalla retrazione dell’aponeurosi palmare superficiale che in condizioni fisiologiche risulta estesa a mò di ventaglio dal legamento traverso del carpo fino all’origine prossimale delle dita. Tale affezione progressiva ed invalidante a livello della funzionalità delle dita della mano, molto spesso è bilaterale ed inizia normalmente dal quarto dito per poi propagarsi al quinto dito. Solo in casi eccezionali si estende anche al terzo dito. E’ un’affezione che colpisce gli uomini tra i quaranta ed i sessan’tanni.
  • Leucemia infantile: sintomi e sopravvivenza

    Leucemia infantile - Sintomi e cure per la leucemia  infantile
    Quali sono i sintomi della leucemia infantile? La leucemia infantile è una neoplasia, ovvero una proliferazione eccessiva di cellule, nello specifico dei globuli bianchi, che si diffondono in modo eccessivo nel midollo osseo e nel sangue, fino ad invadere, poi, i tessuti e gli organi. Le leucemie sono, dunque, dei tumori del sangue, essi hanno una più forte incidenza in età infantile che non negli adulti, anzi, tra i tumori dei bambini le leucemie si collocano al primo posto.
  • Ph sangue : Ph del sangue

    Ph sangue - valori di riferimento per il ph del sangue
    Ph del sangue umano? Quali sono i valori normali del ph? Il ph è un numero prestabilito per indicare il grado di acidità o di alcalinità di una sostanza, durante il metabolismo si producano nelle cellule forti quantità di acidi. Malgrado ciò il ph del sangue e dei fluidi corporei viene mantenuto relativamente costante (7.4), da complessi meccanismi clinici e biologici, fra cui importantissimi quelli renali e polmonari. Assieme all'apparato respiratorio i reni sono responsabili del mantenimento di tale equilibrio. Il mantenimento del ph ai suoi valori normali di leggera alcalinità è condizione indispensabile per la vita cellulare e quindi per il benessere dell'organismo. Di conseguenza gli stati acidosi e alcalosi troppo spinti o non compensati, rappresentano vere e proprie intossicazioni organiche. Nel corso del ricambio dei tessuti molti prodotti acidi si versano nel sangue, il ph di questo si sposterebbe verso l'acidosi se l'organismo non disponesse di particolari sistemi riequilibratori dell'equilibrio acido basico rottosi a favore dell'acidosi e di una massa di sostanze alcaline (detta riserva alcalina) che entra in gioco quando occorre neutralizzare un forte eccesso di sostanze acide immesse nel sangue durante il ricambio cellulare. Quest'opera di neutralizzazione viene chiamata tamponamento e tamponi vengoni chiamate le sostanze alcaline (soda, ammoniaca e principalmente bicarbonato di sodio), realizzanti la neutralità delle sostanze acide in eccesso. Con l'immissione in circolo delle sostanze tampone della riserva alcalina lo stato di acidosi viene compensato.
  • Brufoli infiammati

    Brufoli infiammati - Che cosa fare e sapere contro brufoli infiammati
    Prima di esporre soluzioni per i brufoli infiammati, vediamo assieme la problematica da un punto di vista completo, L'acne è una malattia della pelle caratterizzata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa. È un disturbo tipico dell'età adolescenziale ma non è raro che faccia la sua comparsa anche durante l'età adulta. Le sue manifestazioni sono estremamente polimorfe e vanno dai comedoni, papule, pustole, fino ad arrivare a forme più destruenti come noduli o cisti.
  • Ernia iatale cure naturali

    Ernia iatale cure naturali - Cure naturali per curare l'ernia iatale
    Cure naturali per curare l'ernia iatale, “ la persona che dice che non si può fare non dovrebbe interrompere l’altra che lo sta facendo” (proverbio cinese). Questo protocollo di cura include un radicale cambiamento del proprio stile di vita, ed incoraggia a seguire una corretta alimentazione, a purificare il corpo, a fare esercizio fisico ed applica diverse terapie tradizionali e naturali.