Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Uretrite: uretrite anche maschile

    Uretrite - Diagnosi Sintomi cause e trattamenti per la uretrite
    L’uretrite colpisce la donna e anche l'uomo prendendo il nome di uretrite maschile, l'uretrite non rappresenta una situazione di salute molto grave, se trattata in maniera adeguata. Nei casi in cui però l’uretrite si presenta assieme ad altri sintomi gravi, è necessario approfondire i controlli, dal momento che si potrebbe con molta probabilità trattare di un’infezione dell’uretra. Situazioni di infezioni degli organi genitali, se non risolti immediatamente possono tradursi in infezioni molto pericolose o persino fatali.
  • Epatite a: cause cure e contagio

    Epatite a - Diagnosi sintomi cause cure e rimedi per l'epatite
    Epatite a cosa è - Il termine epatite indica, in generale, la presenza di un’infiammazione, irritazione e gonfiore del fegato, in particolare, l’epatite di tipo A si riferisce all’infiammazione del fegato a causa di un’infezione dovuta al virus noto come HAV. Quest’ultimo è uno dei numerosi virus che causano l’epatite ed è, per appunto, il responsabile dell’epatite A. Meno comuni sono, invece, i virus che generano l’epatite B e C così come l’epatite di tipo D, E, F e G. Ognuna di queste malattie è caratterizzata da caratteristiche di base differenti e da cause distinte. A differenza dell’epatite di tipo B e C, l’epatite A non causa una malattia cronica, a lungo termine. I pazienti che contraggono tale malattie, nella maggior parte dei casi riescono a guarire ed eliminare ogni genere di danno subito durante il contagio.
  • Eritrociti: eritrociti alti e bassi

    Eritrociti - Cosa fare in caso di valori alti o bassi degli eritrociti
    Eritrociti cosa sono e a cosa servono ? Si tratta di cellule presenti nel nostro corpo caratterizzate da un colore rosso dovuto all’emoglobina presente in esse. Sono caratterizzati inoltre da una forma biconcava che aumenta la superficie della cellula e facilita allo stesso tempo la diffusione di ossigeno ed anidride carbonica. Questa particolare forma è mantenuta da un citoscheletro composto da diverse proteine. Sebbene i globuli rossi abbiano questa caratteristica forma e quindi siano simili tra loro, alcune persone dispongono di globuli rossi la cui superficie è leggermente differente. Proprio quest’aspetto è la base per la classificazione dei gruppi sanguigni. Secondo tale differenziazione si distinguono quattro principali gruppi sanguigni: la compatibilità del gruppo sanguigno è uno dei fattori che è preso più in considerazione di altri nel caso di trasfusioni di sangue. Grazie alla loro forma, gli eritrociti sono molto flessibili, tanto che riescono a variare la loro forma quando passano attraverso i capillari. Assieme all’emoglobina, altra proteina specializzata presente sulla superficie dei globuli rossi è la mioglobina. La funzione di entrambe le proteine è quella di legare l’ossigeno nei polmoni: azione necessaria agli eritrociti per il trasporto di migliaia di molecole di ossigeno ai tessuti.
  • Parodontite cronica

    Parodontite cronica - Cura e terapia per la parodontite cronica
    La parodontite cronica è una comune malattia del cavo orale consistente nell'infiammazione cronica dei tessuti parodontali, causata da accumulo di abbondante quantità di placca dentale. Nello stadio precoce  la malattia parodontale (gengivite) raramente è dolorosa e provoca segni relativamente minori, come gengive rosse, gonfie e sanguinanti. Ma la gengivite non trattata può progredire a parodontite, una grave infezione che distrugge i tessuti molli e le ossa che supportano i denti, e, infine, può causare la perdita dei denti.
  • Ambliopia e laser

    Ambliopia laser - Curare l'ambliopia con l'aiuto del laser
    Con il trattamento laser si può curare l'ambliopia? Il nome medico per quello che viene comunemente chiamato “occhio pigro”, è ambliopia. Una particolare patologia associata ad una visione ridotta da parte di un occhio dovuta all’incapacità, da parte del cervello, di riconoscere le immagini viste con l’occhio debole, “pigro”, abliope, appunto. Un fenomeno che, quasi sempre, interessa un solo occhio, pur essendo possibile anche la riduzione della vista in entrambi gli occhi, e che si stima colpisca il 3% dei bambini in età prescolare.
  • Miopia: miopia lieve media e grave

    Miopia - Cause cura e operazione al laser per la miopia
    Miopia cosa è: La miopia comporta una visione sfocata degli oggetti posti in lontananza, mentre quelli più vicini vengono percepiti dall'occhio perfettamente. Questo si verifica in quanto il difetto riguarda la messa a fuoco: in condizioni normali infatti, i raggi luminosi provenienti dall'esterno, oltrepassano le strutture dell'occhio, per convergere in una struttura ben definita, la retina, che si occupa di inviare al cervello l'immagine ricevuta, sotto forma di fasci di luce. Può accadere in alcune persone che il bulbo oculare sia più allungato del normale, o che la cornea abbia una maggiore curvatura, e questo comporta una deviazione dei raggi luminosi, che non convergono più precisamente sulla retina, ma davanti ad essa. È per questo che gli oggetti vicini vengono distinti correttamente, al contrario di quelli lontani. La miopia è definita più precisamente come errore di refrazione.