Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Occhio secco cura e terapia

    Occhio secco come si cura e con quale terapia?
    A seconda del grado di negatività della problematica dovuta all'occhio secco, il professionista preferisce una metodica di cura pittosto che l'altra, ad esempio, il  lasik è un intervento chirurgico con il laser volto ad eliminare l’utilizzo di occhiali e lenti a contatto, può avere come effetto collaterale la condizione di secchezza oculare, un disturbo che comporta diversi altri problemi, tra i quali una scarsa qualità della vista; la condizione di secchezza, conosciuta anche come sindrome dell’occhio secco, causata dal Lasik può creare disagio, danni all’epitelio, difficoltà della visione ed, inoltre, contribuisce a peggiorare i difetti della vista, come, ad esempio, l’astigmatismo: fortunatamente, esistono molte tecniche che permettono di risolvere il problema della secchezza oculare, anche quando questa condizione dipende da un intervento con il laser.
  • Problemi di erezione cosa fare

    Problemi di erezione cosa fare - Cosa fare con i problemi di erezione
    Avete problemi di erezione e non sapete cosa fare? Cosa fare per combattere i problemi di erezione è il vosto punto fisso, che vi impedisce di dormire la notte, tanta è la voglia di appartarvi con la vostra compagna. Gioite, perché oggi vi aiuteremo noi a porre finalmente rimedio a questa imbarazzante situazione, svelandovi cosa fare per i vostri problemi di erezione.
  • Sesta malattia: la febbre dei tre giorni detta esantema criticum

    Sesta malattia - Sintomi ed età dei bambini a rischio sesta malattia
    La sesta malattia detta anche febbre dei tre giorni o esantema criticum è piuttosto diffusa tra i bambini tra i sei mesi ed i tre anni d'età, ed è conosciuta con i tre nomi sopra elencati. Normalmente la febbre si sviluppa in tre giorni, può essere anche molto alta (39° - 40°C) e non presenta raffreddori od altro. Al bambino possono essere somministrati dei farmaci per aiutare a controllare la febbre ed i sintomi che possono anche – in qualche caso – a portare a convulsioni febbrili.
  • Vitiligine: cause sintomi e cura

    Vitiligine - Cure sintomi e cause della vitiligine
    La vitiligine compare solo nei bambini? E' causata dal sole? La vitiligine altro non è che un fenomeno che porta alla perdita di colore della pelle, tutte le razze sono colpite, solo che nelle persone che hanno una carnagione scura, la differenza di pigmentazione è molto evidente. Si possono avere anche due casi di vitiligine nella stessa famiglia, per cui il fattore ereditario è una delle cause ed è assai diffusa tant'è che una persona ogni 200 ne è colpita. Le persone che hanno una pelle normale, sana ed uniforme è perché hanno la melanina che da il colore alla pelle.
  • Escherichia coli

    Escherichia coli - Contagio sintomi e come si cura l'escerichia coli
    L’Escherichia Coli è un batterio che porta forti dolori all’addome e scariche ripetute di diarrea, per la diffusione e la facilità di trasmissione ha preso anche un diminutivo: E. Coli. Il nome non deriva dal latino, ma da Escherich: il cognome dello scopritore del batterio. L'E.Coli è uno dei batteri più diffusi al mondo e può portare a deiezioni liquidi miste a sangue e sicuramente ad un bello spavento, vedere il sangue insieme alle feci non è cosa piacevole. I sintomi sono più accentuati nei bambini e negli anziani, ma soprattutto nelle persone affette già da altre malattie. E. Coli si diffonde maggiormente nei mesi estivi e negli stati del nord.
  • Piede cavo

    Piede cavo - Il piede cavo
    Il piede cavo è una problematica del piede caratterizzata dal fatto che la parte anteriore del piede forma con quella posteriore una volta che è più alta del normale. Il piede cavo è una deformità piuttosto rara che comporta, a lungo andare, una serie di disturbi con dolori in fase di appoggio principalmente causati dalla discheratosi e dalla infiammazione delle borse sierose che si formano nelle zone su cui si determina il maggiore carico del piede, cioè le teste metatarsali.