Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Neoplasie mesenchinali Neoplasie epiteliali

    Neoplasie mesenchimali - Neoplasie epiteliali
    Tra le neoplasie più conosciute spiccano le neoplasie epiteliali e quelle mesenchimali. Per quanto riguarda le neoplasie mesenchimali, il fibroma, ovvero neoformazione costituita da fibroplasti e fibrella collage, prende origine dai connettivi di qualunque tipo e può essere sessile o peduncolato. I disturbi sono in rapporto con il volume e la sede del fibroma, con lo sviluppo entro spazi limitati ed inespansibili, come il rachide. Per commistione con altri tessuti si producono il fibrolipoma, il fibromixoma, il fibroadenoma etc.
  • Ipermetropia e sintomi

    Ipermetropia sintomi - Quali sono cure e i sintomi della ipermetropia?
    Quali sono i diversi sintomi dell’ipermetropia? Le persone che soffrono di ipermetropia, ovvero di lungimiranza, hanno difficoltà nel vedere gli oggetti che si trovano vicini; molto spesso, questo difetto della vista non viene riconosciuto, tuttavia si avverte una eccessiva stanchezza ed un insolito dolore degli occhi, quando si legge e quando si scrive, in quanto queste attività comportano uno sforzo della vista nel mettere a fuoco gli oggetti vicini. L’ipermetropia, in alcuni casi, non viene diagnosticata immediatamente, soprattutto per quanto riguarda i casi di ipermetropia lieve, in quanto gli occhi tendono a correggere gli errori di rifrazione, derivanti da questo difetto della vista; tuttavia, con il passare del tempo, la capacità della lente naturale dell’occhio di correggere gli errori di rifrazione diminuisce, di conseguenza diviene necessario un trattamento per correggere il difetto di lungimiranza. I sintomi dell’ipermetropia dipendono proprio dalla difficoltà nel mettere a fuoco gli oggetti più vicini e possono manifestarsi già nei primi anni di vita, sebbene il difetto di lungimiranza sia tipico dell’età più avanzata.
  • Vasectomia La vasectomia

    Vasectomia - Cos'è la vasectomia
    La vasectomia ha effetti collaterali? La vasectomia può essere fatta senza bisturi? E' reversibile? La vasectomia altro non è che l'operazione per rendere sterile un uomo, di solito i chirurghi sono restii ad eseguire questo tipo di operazione soprattutto se si stratta di ragazzi che non hanno ancora avuto figli e può essere fatta in caso di problematiche varie come ad esempio il granuloma di sperma che si forma a seguito della non totale espulsione dello sperma. Una parte si ferma nello scroto, che può dare appunto origini a situazioni infiammatorie, che può essere trattata sia con i farmaci che col bisturi.
  • Gengivite sintomi

    Gengivite sintomi - Sintomi e segni della gengivite per riconoscerla
    I sintomi della gengivite sono conosciuti e facilemente identificabili, la gengivite è un'infiammazione delle gengive, è la fase iniziale della malattia parodontale e la più facile da trattare. La causa diretta della gengivite è la placca, la morbida, appiccicosa pellicola incolore di batteri che si forma costantemente sui denti e gengive. Se la placca non viene rimossa dal quotidiano uso dello spazzolino e del filo interdentale, produce tossine (veleni) che possono irritare il tessuto gengivale, causando gengivite.
  • Crampi alle mani

    Crampi alle mani - Crampi alle mani sia di giorno che di notte
    I crampi alle mani possono comparire sia di giorno che di notte mentre dormiamo - I crampi alle mani generalmente avvengono quando ci sono spasmi muscolari a livello delle mani stesse. Spesso molto dolorosi, i crampi alle mani possono essere segno di vari tipi di disturbi, molti dei quali possono essere curati o almeno gestiti. In alcune situazioni, la causa principale dei crampi alle mani altro non è che un eccesso di lavoro delle mani stesse: questo rende necessario un po’ di riposo al fine di far ridurre la tensione muscolare, portandola a livelli normali.
  • Rosolia: rubeola terza malattia

    Rosolia - Sintomi e contagio rosolia rubeola terza malattia
    Rosolia, i sintomi, come si prende, cosa fare e come si trasmette? La rosolia detta anche rubeola o terza malattia è una infezione altamente contagiosa e molto comune nei primi anni dell’infanzia, ma che può essere "presa" anche in età adulta in quei soggetti che non sono stati vaccinati oppure, che non hanno sofferto di questa malattia durante l'infanzia, dato che normalmente i soggetti che hanno preso l’infezione, grazie ad essa hanno sviluppato nel loro organismo precisi anticorpi che li rendono immuni per tutta la vita.