Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Sindrome raynaud cure e rimedi

    Sindrome raynaud cure naturali - Rimedi naturali per sindrome raynaud
    La sindrome di Raynaud è un disordine del sistema venoso che porta il sangue fino alla pelle, ed anche per questa problematica sono presenti alcune cure naturali che possono essere d'aiuto. La sindrome di Raynaud è una condizione che porta ad avere dita, orecchie, naso, lingua, collo freddi e intorpiditi. Il meccanismo attraverso cui avviene un attacco di questo genere è il seguente: la parte del corpo colpita diventa bianca, per effetto della riduzione del flusso sanguigno; poi, appare bluastra, fino a che non ritorna del normale colore rosa, segno che il sangue è tornato a circolare normalmente.
  • Mononucleosi cura

    Mononucleosi cura - Come si cura la mononucleosi infettiva
    Quali cure esistono per la mononucleosi? Cosa fare? La cura della mononucleosi solitamente avviene con farmaci appositamente concepiti, ma vediamo prima cosa è la mononuclelosi; la mononucleosi è una malattia infettiva virale altamente contagiosa causata dal virus di Epstein-Barr (EBV) e viene chiamata anche “malattia del bacio “ in quanto è trasmissibile attraverso la saliva o, più raramente, attraverso il sangue.
  • Difterite; Difterite malattia

    Difterite - Difterite sintomi e cura della malattia
    La difterite è una malattia provocata dal Corynebacterium diphtheriae, che agisce soprattutto per la sua esotossine e nella difterite si possono distinguere tre tipi di difterite: mite, intermedio e grave. La difterite è una malattia viene trasmessa direttamente da portatore e da malato la cui affezione, una volta guarita, lascia una certa immunità che tutta via non esclude nuovi episodi di malattia.
  • Abbassare la febbre

    Abbassare la febbre - Come abbassare la febbre con farmaci e rimedi
    Come abbassare la febbre? La temperatura normale media del corpo è di circa 37° Celsius. È la risposta del sistema immunitario a un’infezione o a una malattia. La temperatura alta, infatti, uccide i germi invasori. A volte però non c’è un’infezione in corso. Molti fattori contribuiscono a far variare la temperatura durante il giorno.  Per esempio, un metabolismo alto la fa salire, se è basso allora avviene il contrario. Se la temperatura di un bambino rimane inferiore a 38,8 gradi e quella di un adulto a 38,3, non c'è bisogno di abbassare la febbre.
  • Favismo: sintomi cause cura e rimedi

    Favismo - Diagnosi cura cause rimedi sintomi e quali alimenti mangiare
    Eredità e favismo: Le persone che ereditano questa non ben accolta condizione, non possiedono pertanto un enzima detto glucosio-6-fosfato deidrogenasi o più semplicemente G6PD. Tale enzima è cruciale per il mantenimento dell’omeostasi dei globuli rossi e quindi una sua carenza porta inevitabilmente ad una più accentuata suscettibilità alle emolisi indotte da farmaci, alle infezioni così come a determinate sostanze contenute negli alimenti. Il deficit di questo specifico enzima è quello, che nel mondo, interessa un alto numero di persone.
  • Ernia iatale cura terapia e operazione chirurgica

    Ernia iatale quale terapia? La cura per l'ernia iatale è l'operazione
    Ernia iatale come guarire? Lo iato è la parte del corpo interessata principalmente quando si presenta un problema di ernia iatale. Nel caso di problemi di questa natura si crea una sporgenza di una porzione dello stomaco che viene tra l’altro respinta attraverso il diaframma. Tale conformazione consente ad una parte dello stomaco di spostarsi sino alla cavità toracica. Esistono due tipologie di ernia iatale: la più comune è l’ernia iatale scorrevole che si verifica quando la congiuntura dell’esofago e quella dello stomaco scorrono verso l’alto attraverso l’apertura del diaframma. In questo caso i sintomi includono non solo bruciore di stomaco, ma anche una cattiva digestione. L’altro tipo di ernia è invece nota come ernia paraesofagea e comporta una condizione più pericolosa, ma più rara. Il rischio maggiore è dovuto in questo caso alla possibilità che l’ernia finisca per strozzarsi e che lo iato venga compresso notevolmente.