Consigli per mangiare sano

Spesso una persona si potrebbe chiedere "quali siano i consigli per mangiare sano", l’alimentazione è un aspetto fondamentale nella vita di ognuno di noi e mangiare sano garantisce all’organismo un funzionamento corretto e le energie che ci permettono di affrontare la vita quotidiana. Con pochi consigli, facili e veloci da mettere in pratica, è possibile mangiare sano e allo stesso tempo non privarsi del gusto della nostra buona cucina, perché non dobbiamo dimenticare che il cibo è anche un piacere oltre che una necessità.

Consigli per mangiare sano

Consigli per mangiare sano

Questi consigli per mangiare sano hanno un duplice scopo benefico, da un lato mantengono o aiutano a raggiungere un giusto peso corporeo mentre dall’altro proteggono la salute dell’individuo dalle più comuni malattie andando a rinforzare il sistema immunitario e combattendo i sintomi di ipertensione, ipercolesterolemia, diabete di tipo 2 o problemi gastrointestinali.

Seguendo le 10 regole per mangiare sano sarà dunque facile e piacevole avere una corretta alimentazione:

  • Essere vari nella scelta dei cibi e mangiare colorato. È importante variare il più possibile i tipi di alimenti che si decide di mettere in tavola, per essere sicuri che il nostro organismo riceva la più ampia gamma di nutrienti possibile, dato che non c’è un alimento o un gruppo di alimenti che contenga tutti i nutrienti di cui si ha bisogno per mangiare sano.
  • Mangiare cibi integrali, cereali, legumi, ortaggi e frutta in abbondanza. Alimenti di questo tipo sono utili per il loro apporto di vitamine e minerali, di carboidrati (amido e fibre) e di proteine (soprattutto in cereali e legumi). Mangiare sano con un’alimentazione ricca di ortaggi, frutta, cereali e legumi diminuisce il rischio di insorgenza di malattie comuni quali malattie dell’apparato gastrointestinale o cardiovascolari, e anche alcuni tumori, oltre ad assicurare un soddisfacente senso di sazietà a fine pasto senza però aver esagerato con le calorie.
  • Bere molto tutti i giorni. L’acqua rappresenta il 60% del nostro peso ed è un elemento fondamentale per completare le reazioni e i processi metabolici indispensabili per mantenere vitale un organismo. Senza acqua dunque non si può sopravvivere ed è importante reintegrare costantemente quella utilizzata o eliminata, per mantenere così il giusto bilancio idrico e di sali minerali.
  • Non esagerare con zuccheri e dolci. Gli zuccheri sono una fonte inestimabile e rapida per l’organismo per ottenere energia ma solo se rimane entro il 10-15% delle calorie giornaliere. Questo gruppo di alimenti tuttavia deve essere tenuto sottocontrollo da chi soffre di diabete o intolleranze (ad esempio il lattosio) perché potrebbe provocare spiacevoli reazioni.
  • Limitare i grassi. Mangiare sano significa introdurre le giuste quantità di tutti i tipi di nutrienti, quindi sì, anche i grassi, che sono molto importanti per la costituzione delle membrane cellulari, come fonte energetica e come base per costruire molecole indispensabili come gli ormoni. Ovviamente non bisogna esagerare, una piccola quantità giornaliera sarà più che sufficiente, ed è bene imparare a sceglierli perché non sono tutti uguali (saturi, insaturi, ect..) e sebbene l’apporto calorico sia lo stesso, il loro impiego nell’organismo e il loro effetto sulla salute varia molto.
  • Abbassare il consumo di sale. La maggior parte degli alimenti, soprattutto quelli trasformati o conservati, hanno già un elevato contenuti di sale, quindi sarebbe consigliato non aggiungerne dell’altro e imparare ad insaporire i cibi con delle spezie; pian piano ci si disabituerà al gusto del salato e si potranno apprezzare meglio i sapori che ogni singolo alimento può dare.
  • Limitare il consumo di alcolici. Entro certi limiti, l’alcol viene ben tollerato dal nostro organismo ma è fondamentalmente una tossina, cioè di per sé non è un nutriente che può essere utilizzato ma solamente un composto che viene metabolizzato per poter essere eliminato al più presto per non creare danno all’organismo. Un altro problema associato all’alcol come molecola sta nel fatto che una volta metabolizzato i composti derivanti hanno un notevole potenziale calorico e vengono immagazzinati nel nostro corpo sotto varie forme contribuendo a farci ingrassare. Mangiare sano non significa solo mangiare gli alimenti giusti ma anche fare attenzione alle quantità.
  • Fare attenzione alla sicurezza degli alimenti. Ognuno di noi è responsabile di ciò che mangia e per questo è fondamentale leggere le etichette dei prodotti; in questo modo sarà possibile imparare a conoscerli, a discriminarli in base alla qualità e alle nostre esigenze, a cucinarli e a conservarli in modo sicuro, ed evitare così inutili rischi per la salute.
  • Mantenersi attivi per tenere sempre il peso sotto controllo. Il peso corporeo è un indicatore che ci dice se il bilancio energetico è in pareggio, cioè se le calorie che introduciamo con la dieta sono esattamente quelle di cui abbiamo bisogno, oppure se sono troppe o troppo poche. L’apporto calorico giornaliero dunque dipende dallo scopo della dieta (rimanere costanti, dimagrire o aumentare la massa muscolare); ma l’importante è sempre e comunque mangiare sano e svolgere una regolare attività fisica, per migliorare la salute dell’organismo ed evitare indesiderati accumuli di grasso.
  • Avere un occhio di riguardo se si appartiene ad una categoria a rischio; ad alcune persone che si trovano in particolari situazioni come per malattia, cattive abitudini alimentari, gravidanza, allattamento, menopausa, o in una determinata fascia d’età (bambini e anziani), non basta mangiare sano ma dovranno anche integrare la loro dieta con nutrienti che aiutino e migliorino il loro particolare stato.

Grazie a questi pochi consigli per mangiare sano ci si può organizzare programmando pasti e spesa per ottenere un corretto ed equilibrato regime alimentare in modo facile e veloce senza rinunciare al piacere della buona tavole e nemmeno alle tradizioni della cucina del nostro paese.

Alcuni consigli utili per mangiare sano.

Salute alimentazione

Lascia il tuo commento: