Mani screpolate

Le mani screpolate sono una problematica che solitamente tende a manifestarsi esclusivamente nella stagione invernale.

Le mani screpolate sono una condizione tipica dell’inverno, infatti la pelle delle mani, morbida e liscia durante la primavera e durante l’estate, tende a diventare rossa, screpolata e ruvida durante l’inverno; la mancanza di umidità è, sicuramente, la causa principale di questa condizione delle mani, infatti il clima rigido invernale è poco umido, al tempo stesso le condizioni degli ambienti interni sono persino peggiori, in quanto il riscaldamento artificiale rende l’aria più secca, riducendo l’umidità.

Mani screpolate

Mani screpolate

Mani screpolate: cosa sapere

Le conseguenze di questa mancanza di umidità sono evidenti sulle mani, che appaiono screpolate e dolorose, inoltre, in alcuni casi, possono comparire sulla pelle delle mani delle vere e proprie lesioni; la pelle secca, infatti, tende a diventare screpolata, di conseguenza la pelle screpolata è più soggetta a lesioni, tuttavia questa condizione non è assolutamente preoccupante, in quanto, una volta individuate le cause di questo problema, è sufficiente intraprendere un trattamento adeguato, evitando, soprattutto, tutte quelle condizioni che potrebbero seccare eccessivamente le mani, rendendole screpolate.

Le cause delle mani screpolate

La condizione di mani screpolate dipende, nella maggior parte dei casi, da agenti esterni, infatti il freddo eccessivo e la mancanza di umidità tendono a seccare la pelle, che diventa screpolata e assume un colore rossastro, infatti le mani diventano screpolate durante l’inverno, quando il clima è rigido e poco umido.
Le mani sono protette, naturalmente, dalle condizioni atmosferiche e dal clima rigido, grazie alla barriera cutanea, composta da diversi elementi, quali le proteine, i lipidi ed altri oli; la barriera cutanea rappresenta la migliore protezione dell’organismo contro gli agenti esterni, tuttavia la capacità della barriera cutanea di proteggere le mani dipende, prevalentemente, da fattori genetici. Se la barriera cutanea, infatti, è debole, le mani tendono ad essere danneggiate più facilmente, in quanto la pelle è più sensibile, perciò si manifestano, molto spesso, sintomi, quali il prurito, l’infiammazione ed altri ancora, come, appunto, le screpolature delle mani.
Questi sintomi sono più frequenti durante l’inverno, proprio perché la pelle delle mani, sensibile e poco protetta dalla barriera cutanea, non riesce a contrastare le condizioni rigide, come la mancanza di umidità e le temperature particolarmente basse.

L’importanza di idratare le mani screpolate

Le mani screpolate manifestano una condizione di disidratazione, perciò è necessario fornire alla pelle l’umidità di cui ha bisogno, idratando la pelle; l’acqua, al contrario di quanto si possa pensare, non fornisce umidità alla pelle, al contrario, se non si asciugano con cura le mani, l’acqua rimasta sulla pelle, evaporando, tende a seccare ulteriormente la pelle, peggiorando la condizione delle mani screpolate.
Per mantenere le mani idratate, dunque, è necessario applicare una crema idratante, in quanto le creme idratanti forniscono alla pelle umidità e, soprattutto, impediscono all’acqua, contenuta all’interno delle cellule epiteliali, di evaporare; applicando una crema idratante, ogni giorno, la pelle apparirà morbida e liscia, quindi si risolverà, nella maggior parte dei casi, la condizione di mani screpolate.
La crema idratante deve essere applicata spesso, anche se le mani non sono screpolate, in quanto è più efficace la prevenzione delle mani screpolate, piuttosto che il trattamento, infatti mantenere le mani morbide ed idratate impedisce, in genere, la comparsa di screpolature, tuttavia bisogna considerare che la condizione di mani screpolate dipende da diversi fattori e non solo dalla disidratazione.
Quando si applica la crema idratante sulle mani, si può applicare un piccola quantità del prodotto anche sulle cuticole e sulle unghie, in quanto tutti i tessuti delle mani, non solo la pelle, tendono a seccarsi, perciò si dovrebbe avere cura sia delle mani, che delle unghie.

Prevenire le mani screpolate

Le mani asciutte e screpolate sono un problema molto comune, soprattutto durante l’inverno, perciò può essere utile prevenire questa condizione, utilizzando dei prodotti adatti.
In commercio, si trovano numerosi prodotti per la cura delle proprie mani, tuttavia molti di questi risultano del tutto inefficaci, in quanto non contengono quelle sostanze che riescono, realmente, a proteggere la pelle, rendendola morbida ed idratata; in una buona crema per le mani, non dovrebbero mancare una sostanza emolliente ed una sostanza idratante. Gli emollienti sono importanti, in quanto lubrificano la superficie della pelle, infatti la sensazione di avere la pelle liscia e scivolosa, che si prova dopo aver applicato sulle mani una crema idratante, dipende, nella maggior parte dei casi, dalle sostanze emollienti contenute all’interno del prodotto; le sostanze emollienti più comuni, che aiutano a mantenere la pelle morbida e liscia, sono la lanolina, l’olio di jojoba, il palmitato di isopropile, il glicole propilenico, il linoleato ed altri ancora.
Gli umettanti, invece, trattengono l’umidità sulla superficie della pelle, favorendo l’accumulo di acqua, contenuta nelle cellule, sullo strato esterno della pelle; le sostanze più utilizzate come umettanti all’interno dei prodotti per la cura delle mani sono la glicerina, l’acido ialuronico, il sorbitolo, la glicerina, l’urea e l’acido lattico.

Il trattamento e semplici rimedi efficaci in caso di mani screpolate

E’ necessario intraprendere un trattamento per le mani screpolate, quando la pelle, oltre ad essere secca e ruvida, presenta lesioni e fessure; il trattamento delle mani screpolate consiste, molto spesso, nell’applicazione di una crema, tuttavia, in questo caso, è necessario scegliere un prodotto non solo idratante, ma adatto alla condizione delle mani: le creme che vengono utilizzate, in genere, nel trattamento delle mani screpolate, contengono ingredienti, come il burro di cacao, il burro di karité, la cera d’api ed altri.

Applicare una crema per le mani screpolate

Le creme utilizzate nel trattamento delle mani screpolate devono essere applicata la sera, prima di andare a dormire, in modo da lasciare alla pelle il tempo necessario per assorbirla; a questo proposito, si possono indossare dei guanti, in modo da essere sicuri che la crema rimanga sulle mani, il più a lungo possibile.

Lavarsi le mani rispettando la pelle

Bisogna fare molta attenzione anche nel lavarsi le mani, in quanto, molto spesso, sono proprio abitudini scorrette a rendere le mani screpolate; è necessario, innanzitutto, utilizzare un sapone neutro ed acqua non troppo calda, quindi bisogna asciugare con cura le mani, facendo in modo che non restino gocce d’acqua sulla pelle, ed applicare una crema idratante.
Infine, si consiglia di evitare di lavarsi le mani tantissime volte al giorno, preferendo, quando possibile, l’utilizzo di salviette, in quanto l’abitudine di lavarsi le mani, continuamente, favorisce la condizione di mani screpolate.

Utilizzare un umidificatore

La mancanza di umidità rende le mani screpolate, perciò, non potendo contrastare la mancanza di umidità all’esterno, si può utilizzare un umidificatore, in modo da evitare che l’aria in casa diventi troppo secca.
L’umidità, infatti, allevia la condizione di secchezza della pelle, di conseguenza si riduce il rischio che la pelle diventi screpolata o irritata.

Indossare dei guanti previene le mani screpolate

Indossare i guanti aiuta a proteggere la pelle, perciò bisogna indossare i guanti, quando si esce, soprattutto se le temperature sono particolarmente basse; è necessario proteggere le mani, soprattutto in alcune condizioni, ad esempio se si gioca a palla di neve, in quanto l’acqua che rimane sulle mani favorisce la comparsa di screpolature.

Se l’arrossamento, la desquamazione e le altre condizioni della pelle persistono, può essere necessario consultare un dermatologo; solamente un medico, infatti, può valutare se le screpolature dipendano da una condizione patologica e se sia necessario utilizzare un farmaco topico.

Le mani screpolate sono una condizione molto comune, soprattutto durante l’inverno, in quanto la mancanza di umidità e le temperature basse favoriscono la secchezza della pelle e, di conseguenza, la comparsa di screpolature; è importante, perciò, proteggere le mani da questa condizione, in modo da evitare la comparsa di screpolature.

Considerazione finale sulle mani screpolate

Le mani screpolate possono essere guarite, utilizzando una crema idratante e facendo attenzione a tutte quelle condizioni che favoriscono la comparsa di screpolature.

Le mani screpolate sono una condizione alla quale è relativamente facile porre rimedio.

Bellezza corpo: uomo donna

Lascia il tuo commento: