Mani spellate

Non sempre le mani spellate sono un disagio attribuibile esclusivamente e fattori climatici, vediamo assieme il perchè, le cause ed i rimedi.

Le mani spellate sono un problema di molte persone che, in genere, insorge durante l’inverno, quando la pelle delle mani tende a diventare secca e screpolata, a causa, soprattutto, della mancanza di umidità, sia all’esterno, che all’interno, dove il riscaldamento artificiale rende l’aria piuttosto secca; le mani spellate, a volte, possono essere una conseguenza di altre patologie delle mani, come, ad esempio, gli eczemi.

Mani spellate

Mani spellate

Mani spellate cosa fare?

Per curare la pelle spellata delle mani possono essere necessari diversi giorni, in quanto la pelle deve essere sostituita da cellule sane, perciò occorre aspettare un po’ di tempo, tuttavia questo processo di guarigione può essere favorito, adottando alcuni accorgimenti che permettono di mantenere la pelle delle mani morbida e sana.

Le cause della condizione delle mani spellate

Le cause delle mani spellate possono essere diverse, tuttavia, in genere, questa condizione si verifica a causa della mancanza di umidità all’interno delle cellule della pelle; la mancanza di umidità può dipendere, a sua volta, da diversi fattori, quali:

  • il clima e l’esposizione a determinate condizioni atmosferiche, in quanto l’aria troppo asciutta rende la pelle più secca, privandola dell’umidità di cui ha bisogno
  • l’abitudine di lavarsi troppo spesso le mani, infatti l’acqua che rimane sulle mani, evaporando, sottrae alle cellule umidità, rendendo la pelle secca
  • Le mani spellate non sempre sono causate dalla mancanza di umidità, in quanto, in alcuni casi, questa condizione può dipendere da altri fattori, quali le scottature o altre condizioni patologiche, come, ad esempio, l’eczema.

I sintomi della condizione delle mani spellate

In genere, la condizione delle mani spellate, caratterizzata, ovviamente, dalla presenza di spellature, può essere accompagnata da altri sintomi, quali l’arrossamento della pelle, la desquamazione della pelle, la sensazione di prurito, la presenza di screpolature ed altri ancora.
Tutti questi sintomi, come anche la presenza di spellature, possono essere alleviati adottando dei rimedi adeguati, quale, ad esempio, l’applicazione di una crema idratante specifica.

La prevenzione della condizione delle mani spellate

La prevenzione risulta essere importante quanto il trattamento, in quanto prevenire la disidratazione e la comparsa di screpolature sulle mani permette di evitare che le mani diventino spellate, di conseguenza non è necessario adottare un trattamento per contrastare questa condizione.
Per prevenire la condizione delle mani spellate, è necessario, innanzitutto, evitare che la pelle diventi secca o screpolata, quindi è importante mantenere la pelle costantemente idratata; bere molta acqua contribuisce ad aumentare i livelli di umidità della pelle, mantenendo i tessuti più sani e meno soggetti a screpolature e spellature, mentre le altre bevande, in genere, non agiscono come l’acqua, vale a dire che non forniscono, in alcun modo, umidità alle cellule della pelle.

Al contrario, l’acqua direttamente sulle mani può favorire la condizione di secchezza o la comparsa di screpolature e spellature, perciò bisogna evitare di utilizzare acqua troppo calda e, soprattutto, occorre avere cura di asciugare perfettamente le mani, dopo averle lavate; i saponi, inoltre, possono distruggere gli oli protettivi della pelle, perciò è necessario scegliere dei saponi neutri e non aggressivi, in modo da evitare di esporre la pelle a sostanze dannose.

Dopo aver lavato le mani, inoltre, può essere utile applicare una crema idratante, in modo da restituire alla pelle l’umidità che è stata persa con il lavaggio; applicare una buona crema idratante, tuttavia, non sempre è sufficiente, in quanto molto spesso si svolgono dei lavori che non permettono alla crema di essere assorbita dalla pelle, perciò si dovrebbero indossare i guanti per svolgere qualsiasi lavoro che coinvolga direttamente le mani, come, ad esempio, lavare i piatti: si consiglia di indossare, se possibile, i guanti di cotone, utilizzando altri tipi di guanti solamente se le mani vengono a contatto con l’acqua o con altre sostanze che possono essere assorbite dal cotone.

Il trattamento della condizione delle mani spellate (semplici rimedi naturali)

E’ possibile eseguire un trattamento casalingo delle mani spellate o screpolate con il latte: si procede riscaldando il latte e versandolo in un contenitore abbastanza grande, si immergono, quindi, le mani nel latte, avendo cura che non sia eccessivamente caldo; dopo un minuto circa, si possono togliere le mani. Questo trattamento, eseguito una volta al giorno, dovrebbe lenire la pelle e fornire alle cellule l’umidità di cui hanno bisogno.
Per eliminare le cellule morte che restano sulla superficie della pelle, si consiglia di utilizzare una sostanza esfoliante; dopo aver eseguito il trattamento esfoliante, è necessario applicare sulla pelle una crema idratante per le mani: gli ingredienti più utili per ricostituire la pelle danneggiata sono l’olio di mandorla, l’olio dell’albero del te e l’olio di sesamo; alcune persone, al contrario, hanno osservato una reazione negativa della pelle all’olio dell’albero del te, perciò si consiglia di provare il prodotto su una piccola area della pelle, prima di applicarlo sulle mani. In ogni modo, si possono utilizzare diversi prodotti per la cura delle mani, perciò ognuno dovrebbe individuare quale sostanza sia più efficace per risolvere il problema delle mani spellate.

La paraffina contro le mani spellate

Molti prodotti utilizzati per la cura della pelle, come, appunto, le creme per le mani, contengono paraffina, in quanto questa sostanza idrata la pelle, riducendo la condizione di secchezza e la presenza di screpolature.
La paraffina, infatti, aiuta a mantenere l’umidità all’interno delle cellule, lasciando la sensazione di avere la pelle morbida e liscia; si ipotizza, inoltre, che la paraffina possa contribuire anche a migliorare la circolazione.
I trattamenti che possono essere eseguiti con la paraffina sono numerosi, perciò ognuno può scegliere, secondo le proprie possibilità ed il proprio gusto, quale trattamento ritenga più conveniente per le proprie condizioni.

La vaselina

La vaselina è uno dei prodotti più utilizzati contro la condizione di secchezza della pelle, in quanto questa sostanza aiuta a prevenire e a curare non solo la secchezza della pelle, ma anche la comparsa di screpolature, le irritazioni ed altre condizioni fastidiose della pelle.
La vaselina può essere applicata sulle mani dopo averle lavate, quando la pelle è più morbida ed assorbe più facilmente, o prima di andare a dormire, in modo da svegliarsi con le mani in condizioni migliori.

La vitamina E

La vitamina E è una delle sostanze più utili nella cura della pelle, oltre ad essere un ottimo idratante: questa vitamina, infatti, protegge la pelle ed aiuta a rallentare il processo di invecchiamento naturale delle cellule.
I prodotti a base di vitamina E possono essere utilizzati per guarire la condizione di secchezza della pelle, per ridurre la presenza di spellature e screpolature e per lenire le irritazioni; si può eseguire un trattamento fai da te, acquistando le capsule di vitamina E disponibili in commercio: si procede mescolando il contenuto di una capsula con un cucchiaino di olio di oliva, quindi si applica questa miscela sulle mani spellate; il trattamento deve essere ripetuto due volte a settimana.

Una crema fai da te per le mani spellate

In alternativa ai prodotti disponibili in commercio, si può preparare una crema fai da te per lenire la condizione delle mani spellate.

Ingredienti

  • una tazza di burro di cacao
  • una tazza di burro di karitè
  • mezza tazza di olio di jojoba
  • un quarto di tazza di cera d’api

Procedimento

Versare tutti gli ingredienti in un contenitore che può essere inserito in forno, avendo cura di coprire il contenitore con della carta da forno, in modo da permettere la fuoriuscita del vapore e dell’umidità; impostare la temperatura a 180°C e lasciare il contenitore nel forno, finché tutti gli ingredienti saranno fusi insieme.
La crema così preparata può essere versata in barattoli, che, una volta freddi, devono essere chiusi con dei coperchi; questa crema può essere utilizzata per le mani spellate, secche o screpolate.

Considerazione finale sulle mani spellate

Le mani spellate sono una condizione molto diffusa che dipende, prevalentemente, dalla mancanza di umidità nelle cellule della pelle, sebbene le spellature possano dipendere anche da altri fattori; questa condizione può essere contrastata con facilità, adottando uno dei tanti trattamenti disponibili, tuttavia può essere vantaggioso prevenire la condizione delle mani spellate.

Suggerimenti ed informazioni sulle cause ed i rimedi per le mani spellate.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo mani spellate

Le mani spellate

grazie e' un buon suggerimento provero'.

Rimedi per le mani spellate

Ho provato tanti rimedi, forse il più valido ma non definitivo è l'olio di oliva usato come crema, ma il problema rimane e con il tempo aumenta. Almeno a me capita cosi, scusate la sincerità...

Grazie dei consigli

Lascia il tuo commento: