Massaggio esfoliante

Massaggio esfoliante favorisce in primo luogo il massaggio dei tessuti e di conseguenza una migliore irrorazione sanguigna ed è indicato anche come trattamento di bellezza in quanto utile contro la pelle a buccia d'arancia e per rimuovere le cellule morte in quanto il massaggio esfoliante mette in moto i meccanismi di difesa propri del corpo e rafforza l'azione protettiva contro le malattie infettive di tutti i tipi.

Massaggio esfoliante

Massaggio esfolian

Sia Kneipp sia la scienza medica indiana ayurvedica consigliano l'utilizzo quotidiano di tale massaggio.

Per un massaggio esfoliante concedersi almeno dieci minuti (appena svegli sarebbe il momento ideale).

Massaggiare la pelle con cura, iniziando sempre dalle estremità ed in particolare dalle gambe.

Continuare fino a quando la pelle non si presenta arrossata, grazie al forte stimolo circolatorio.

I massaggi giornalieri con una spazzola ruvida oppure con un guanto di crine, stimolano la circolazione del sangue, regolando la pressione ed irrobustendo il cuore.

Mettendo in moto il processo di ricambio delle sostanze organiche, inoltre, si possono eliminare più facilmente le scorie.

Anche asciugare in modo energico il proprio corpo dona energia, allontana la stanchezza e alleggerisce il sistema nervoso vegetativo.

Inoltre, contribuisce a un rinnovamento dell'epidermide, perché le cellule morte vengono eliminate e di conseguenza, l'aspetto della pelle migliora notevolmente.

Come fare il massaggio:

Iniziare il massaggio dalla pianta del piede destro, spazzolando energicamente con movimenti circolari.

Passare quindi al dorso dei piede. Massaggiare poi il sottocoscia con movimenti dal basso verso l'alto e le cosce partendo dalla parte esterna e spostandovi quindi verso quella interna.

Procedere in egual modo con la gamba sinistra.

Il fondoschiena deve essere spazzolato in modo piuttosto energico.

Risalire verso il braccio destro massaggiando a partire dalla mano verso la spalla, prima verso l'esterno, quindi verso l'interno.

Proseguire poi con il petto in modo dolce e con movimenti circolari, quindi con l'addome, sempre in senso orario.

La nuca deve essere massaggiata in modo energico.

Agire sulla schiena con lunghi movimenti dall'alto verso il basso e viceversa. Utilizzare una spazzola con manico lungo oppure una fascia per massaggi, o un asciugamano molto ruvido.

Un massaggio...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: