Massaggio linfodrenante: massaggi linfodrenanti contro la cellulite

Avete in mente di provare ad affrontare la cellulite con i massaggi e loro diverse tecniche? Se volete godere del piacere e dell'efficacia che i massaggi possono garantirvi contro la cellulite, allora è meglio che prestate attenzione a ciò che stiamo per dirvi.

I massaggi linfodrenanti servono contro la cellulite? Un massaggio va sempre bene specie se linfodreanante, i massaggi sono veramente efficaci per la cellulite, ovviamente se svolti in maniera corretta e nei punti giusti. In ogni caso, questa millenaria tecnica per risolvere diversi problemi fisici si è dimostrata veramente utile anche contro la pelle a buccia d'arancia, ed ecco svelato il motivo per cui i massaggi per la cellulite sono la tecnica più utilizzata per combattere il problema.

Massaggio linfodrenante: massaggi linfodrenanti contro la cellulite

Massaggi linfodrenanti

La pelle caratteristica della cellulite, simile ad una ricotta o alla buccia dell'arancia, può essere un vero problema per moltissime donne che, soprattutto nell'età della pubertà, sono più propense a notare che qualcosa ha perso di fascino, nel loro corpo.

La cellulite rende ad una ragazza imbarazzante qualsiasi azione che possa mettere in mostra quelle parti non proprio attraenti del suo corpo.

Ecco perché la cellulite è un problema che va affrontato subito, onde evitare il senso di insicurezza e di poca autostima che vi colpisce quando arriva il momento di scoprire le vostre curve.

Non sapete da dove cominciare? Provate i massaggi per la cellulite, vi garantiranno anche un tasso di salute maggiore, portandovi a provare un senso di benessere generale, migliorando sostanzialmente la vostra vita.

La cellulite è spesso e volentieri attribuita ad una cattiva alimentazione, ad una mancanza di esercizio fisico, ad una limitata idratazione del vostro organismo, così come agli sbalzi a livello ormonale.

Questi disagi fanno sì che le tossine e gli scarti inquinanti si sedimentino nei tessuti sottocutanei, dando vita all'adipe tipica della pelle a buccia d'arancia.

Così come l'alimentazione gioca un ruolo fondamentale, anche molte altre vostre abitudini possono influenzare la condizione della cellulite, come gli abiti che solitamente idossate, il tempo che passate in piedi ogni giorno, lo stress che caratterizza la vostra vita ecc..

Il tessuto adiposo della cellulite

Se volete trattare a dovere la cellulite, dovete prima capire la fisiologia del tessuto adiposo che la caratterizza e che la rende così sgradevole.

Sono proprio le cellule di grasso che formano la pelle a buccia d'arancio le responsabili della tipica forma a fossette, in quanto tirano la pelle verso l'interno, rendendosi visibili anche ad occhio nudo.

Dovete sapere che l'accumulo di adipe non è altro che la conseguenza ad una disfunzione del corpo, che non riesce a svolgere a dovere il processo circolatorio del sangue e, di conseguenza, a smaltire a dovere i liquidi linfatici e le tossine che infestano il corpo umano.

Cosa fare allora come primo passo contro la cellulite?

Ci sono moltissimi modi per affrontare a testa alta la cellulite, e sono tutti quanti alla vostra portata!

Per prima cosa cercate di regolare la vostra alimentazione, in maniera da ripulire l'organismo da tutte le tossine che proliferano sulle zone colpite dalla cellulite e che vi danno quella sensazione di grasso e gonfiore.

Se sapete come mangiare correttamente, potrete già stare certi di essere sulla buona strada per liberarvi dalla cellulite.

Cominciate quindi ad assumere soli alimenti buoni, nutrizionalmente parlando, evitando invece tutti i cibi saturi di grassi e calorie negative per il vostro organismo.

Il secondo passo da fare, prima di iniziare il trattamento di massaggi per la cellulite, è quello di attivare il vostro corpo, svolgendo qualche semplice routine quotidiana di esercizio fisico: questo è uno dei modi migliori per incitarlo ad aumentare la sua produttività, facendoli consumare più energie che, visto l'accumulo di cellulite, andrà a prendere anche dall'adipe che infesta le vostre gambe, i vostri glutei e altre zone specifiche del vsotro fisico.

L'attività fisica vi aiuterà anche a ridurre lo stress, un altro dei fattori scatenanti della cellulite.

E' quindi un vero e proprio piano completo per fronteggiare con determinazione la pelle a buccia d'arancia, dando un sostanziale aiuto ai massaggi per la cellulite che stiamo per spiegarvi.

I massaggi per la cellulite

I massaggi per la cellulite sono pensati principalmente per agevolare la circolazione nella zona in cui si esercita la pressione, oltre che per dare numerosi altri benefici alla pelle, strati sottocutanei compresi.

Pensate che, i massagi per la cellulite, se vengono svolti nella maniera corretta aiutano la cute a respirare meglio, eliminando tossine in eccesso e guadagnando anche un nuovo colore ed una nuova vitalità.

I terapisti specializzati utilizzano le dita, le mani, i pollici e gli avambracci per allungare lo strato di tessuto connettivo che contiene le cellule grasse che rendono la cellulite visibile.

La pressione esercitata e che allunga il tessuto connettivo fà si che venga prodotto del nuovo collagene, andando così a riempire gli spazi vuoti causati dalla pelle a buccia d'arancia.

Provate questa routine di massaggi contro la cellulite da farvi ogni giorno, per migliorare la circolazione e ridurre i cumuli di grasso.

Questa tecnica è resa ancor più efficace dalla combinazione dei massaggi e della crema anticellulite, così da svolgere un doppio effetto sulla pelle a buccia d'arancia.

Massaggio per le cosce:

1) Applicare un sufficiente strato di crema anti cellulite nella zona affetta, e spalmarla bene, finchè non sentite caldo alla pelle.

2) Il movimento deve partire dall'alto e scendere verso il basso.

3) Appoggiare le dita sulla pelle, esercitando una leggera pressione: ora scendete sempre mantenendo la forza inalterata e al momento di risaliere, chiudete un po' le dita come per stringere la carne delle vostre cosce. Sentite come state modellando le vostre gambe? In questa maniera disperderete i cumuli di grasso.

4) Ora appoggiate il palmo della mano, sempre facendo un po' di pressione, iniziate a tirate la pelle in tutte le direzioni, compiendo anche qualche piccolo cerchio: migliora la circolazione e esercita in maniera efficace sul grasso.

5) Provate ora a compiere il tipico movimento per impastare la pasta, questo è un po' più difficile, ma è veramente utile contro la cellulite..

6) Ultimo movimento, pizzicatevi la pelle, tirandola in tutte le direzioni. Questo aprirà bene i pori della cute facendola respirare meglio e agevolando il processo di eliminazione delle tossine.

Endermologie

Questa innovativa tecnica presente tra i massaggi per la cellulite è stata sviluppata originariamente dagli specialisti francesi, è stata negli ultimi anni adottata più o meno da tutti i centri della salute sparsi sul pianeta, data la sua straordinaria efficacia nel ridurre gli accumuli di adipe sottocutanei.

Le endermologie è un trattamento che sfrutta una macchina per massaggiare la zona affetta dalla cellulite, migliorando la circolazione ed eliminando le cellule di grasso.

Anche se solitamente questo trattamente è lungo e dispendioso (pensate che dura fino a 20 sedute) è una delle opzioni favorite da moltissime persone che vogliono ridurre la loro cellulite, ed ecco perché ve la consigliamo.

Il rullo speciale di questo meccanismo è responsabile dell'azione mirata a sparpagliare l'accumulo di adipe, in maniera che venga assorbito ed eliminato più velocemente, ripulendo il corpo della cellulite in maniera evidente geà dopo poche sedute!

E anche I laser contro la cellulite

Anche se non rientra appieno nel campo dei massaggi per la cellulite, questa tecnica viene spesso abbinata al trattamento in questione, perché formano assieme uno dei più potenti metodi per distruggere la pelle a buccia d'arancia.

Mentre i massaggi agiscono sulla pelle e sulla circolazione, il laser è responsabile di un'azione ben più efficace, che va a colpire la cellulite direttamente alla sua fonte, e cioè i cumuli di adipe.

Grazie all'altissimo calore sprigionato e immesso all'interno della vostra cute, bruciando in maniera definitiva i grumi che rendevano la vostra pelle inguardabile.

Un solo consiglio: chiedete un parere medico prima di iniziare il trattamento, così da essere sicuri che ciò non possa avere effetti negativi sul vostro fisico, peggiorando la vostra situazione.

Ecco come svolgere al meglio i massaggi per la cellulite, tecnica che può dare anche a voi enormi vantaggi: d'altronde, lasciamo che siano i fatti a parlare da sè; date un'occhiata a tutte le testimonianze di persone che affermano di aver ricevuto un aiuto sostanziale dai massaggi per la cellulite e che sono riusciti ad arginare il problema in maniera definitiva, grazie anche alla combinazione con una dieta equilibrata e ad un regolare esercizio fisico.

Utilizzare anche i massaggi linfodrenanti come strumento contro la cellulite

Cellulite rimedi cure cellulite

Lascia il tuo commento: