Menyanthes trifoliata

Il Trifoglio d'acqua detta Menyanthes trifoliata fa parte della famiglia delle Menyanthaceae, cresce in Eurasia, America settentrionale e Marocco occi­dentale ed il suo habitat corrisponde a: torbiere, paludi, fossi, prati inondati. Il Trifoglio d'acqua è una pianta acquatica perenne, vicina alle Genzianacee, alta 15-30 cm, a foglie trifogliate con il rizoma grosso come un dito. Fusto e foglie hanno sapore molto amaro.

Menyanthes trifoliata

Trifoglio di acqua

Componenti del trifoglio d'acqua:

  • glicosidi (meniantina, genzianina),
  • resina,
  • acidi organici,
  • meniantolo,
  • tannino,
  • iodio,
  • gomma,
  • vitamina C,
  • sali di ferro.

Azione farmacodinamica:

  • digestiva
  • stimolante
  • tonica
  • eupeptica
  • carminativa

Impiego di Trifoglio d'acqua:

  • anoressia
  • dispepsia
  • gotta
  • gastrosuccorrea
  • eczemi
  • insufficienza epatica.

La menyanthes trifoliata è una pianta officinale di tipo acquatica che cresce per una lunghezza che tocca i 20 centimetri, le cui foglie sono simili ad un trifoglio ed i fiori sono rosa e bianchi, caratterizzati da petali frangiati.

La menyanthes trifoliata cresce spesso in paludi e zone inaccessibili, motivo per cui risulta facile trovarle e godere del suo nutrimento solamente alle api o agli altri insetti.

Nonostante sia da sempre ammirata per la sua bellezza, la menyanthes trifoliata è anche un ottimo rimedio omeopatico per diversi problemi fisici, come ad esempio la stitichezza, la febbre, i reumatismi, lo scorbuto o la ritenzione idrica.

La menyanthes trifoliata ha guadagnato numerose approvazioni dalla gente anche per il suo effetto tonico e stimolante per l’appetito, ma una delle proprietà più apprezzate (in particolar modo dalle donne) sono quelle che interessano la pelle della quale possono aiutare a migliorarne l’aspetto ed il benessere.

Gli usi della menyanthes trifoliata

Sono diversi gli usi previsti per la menyanthes trifoliata dato anche le enormi qualità nutrizionali di cui questa pianta è responsabile.

Oltre ad avere un caratteristico sapore amaro che stimola l’appetito, questa pianta aumenta il benessere digestivo e ne migliora il processo sotto diversi punti di vista.

Questa speciale erba viene anche utilizzata come rimedio omeopatico per l’artrite reumatoide, soprattutto quando la condizione è associata a debolezza, perdita di peso e mancanza d’energia.

I valori nutritivi della menyanthes trifoliata

Questa pianta acquatica è ricca di un gran numero di nutrienti utili al corpo per essere più sano ed in forma: la fonte del potere della menyanthes trifoliata deriva da i glicosidi iridoidi, dai flavonoidi, dagli acidi fenolici, dai tannini e da una piccola quantità di alcaloidi che promuovono la salute di tutto l’organismo.

I benefici della menyanthes trifoliata

Solitamente l’estratto della menyanthes trifoliata deriva dalla macerazione delle foglie, che posseggono le qualità tonificanti che rendono utile questo rimedio omeopatico per un gran numero di problemi.

La semplice infusione di 0,5 grammi di foglie essiccate in un litro d’acqua bollente è l’ideale per godere dei suoi benefici, così come l’applicazione esterna può risultare utile per sgonfiare le zone colpite dall’irritazione.

Polverizzando le foglie di menyanthes trifoliata potrete anche sfruttare questa pianta come rimedio contro febbre e stitichezza, solamente però se assunta in grandi dosi.

Infuso alla menyanthes trifoliata

Potete preparare un comodo e gustoso infuso proprio a casa vostra, semplicmente aggiungendo due cucchiaini d’erba secca al vostro bollitore ed aspettare che l’acqua assorba tutte le proprietà curative della pianta. Assumerlo tre volte al giorno per avere il massimo dell’effetto sul corpo.

Trifoglio d'acqua benefici e proprietà

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: