Durata mestruazioni

Le mestruazioni, o ciclo mestruale, vengono definite come uno scarico vaginale di sangue spontaneo, mensile e ciclico e definisce la diffusione dell’endometrio, ossia il rivestimento interno dell’utero, ogni mese. Al completamento della diffusione dell’endometrio, questa azione si arresta spontaneamente. Le mestruazioni non si verificano durante la gravidanza e dopo la menopausa.

Durata mestruazioni

Durata mestruazioni

Durata mestruazioni: I tempi

La durate delle mestruazioni è disposta in quattro cicli settimanali o trisettimanali. Grazie a queste conoscenze è più semplice ottenere informazioni utili sulle mestruazioni e sulla gravidanza. Circa il 90% delle donne, di regola, mostra un ciclo mestruale mensile della durata di ventotto giorni e circa il 97%  presenta una durata delle mestruazioni sempre regolari. Di quest’ultima percentuale il 22 % delle donne prese in esame ha le mestruazioni puntualmente ogni ventotto giorni mentre il 40% ogni trenta giorni e l’11% ogni trentadue giorni. Una piccola fetta di donne comunque affronta con irregolarità le mestruazioni. La maggioranza delle donne in ogni caso sono consapevoli che la durata delle loro mestruazioni, ma se osservate con maggior interesse si scopre che alcuni individui mostrano un ciclo mestruale che varia dai ventisette ai ventinove giorni, fino anche a trenta. Inoltre esistono esperienze che hanno constatato come alcuni soggetti tendono a manifestare un ciclo mestruale più breve che varia dai venti ai venticinque giorni.

Durata mestruazioni: Dopo la gravidanza

Qualsiasi sia la durata della gravidanza, nelle donne seguiranno alcune modifiche del corpo.
Indipendentemente dalla durata della gravidanza la soppressione dell’ovulazione è reale. La ripresa e la durata delle mestruazioni dopo la gravidanza dipende infatti dal tempo che si rivela necessario perché l’ovulazione ricominci,un tempo che varia da donna a donna. Risulta quindi assai difficili prevedere l’inizio e la durata delle prime mestruazioni dopo il parto, poiché non è un fenomeno uguale in tutte le donne.

Durata mestruazioni: Lochiazioni

Una perdita di sangue vaginale conosciuta come Lochiazioni è normale dopo la gravidanza e vengono confuse dalle donne che le interpretano come fossero mestruazioni. Tali “mestruazioni”, che non sono altro che semplici perditi, hanno una durata che va da una a due settimane, scomparendo comunque definitivamente nell’arco di circa sei settimane. In verità le Lochiazioni sono frutto della fuori uscita del tessuto del rivestimento endometriale dell’utero che si mescola al sangue a al muco e che tende ad uscire sottoforma di perdite dopo una gravidanza.
Durante i primi giorni il sangue si presenterà di un colore rosso vivo ed è anche per questo che viene confuso dalle donne come se fossero le mestruazioni. Ma tali perdite dette Lochiazioni diminuiscono gradualmente e il colore da rosso vivo diverrà più chiaro sino a quando non si fermerà completamente. In ogni caso è importante sapere che le Lochiazioni non sono assolutamente da confondere con delle vere e proprie mestruazioni, tuttavia è importante conoscere questo fenomeno sia per la sua durata sia per il suo significato.

Durata mestruazioni: Cambiamento del ciclo mestruale dopo la gravidanza

Esiste una variazione che può essere notata rispetto alle normali mestruazioni nei primi cicli che compaiono dopo la gravidanza. Generalmente dopo uno o due cicli mestruali questi tornano ad uno stato di normalità e consuetudine anche se in alcuni casi si riscontrano cambiamento che durano per un tempo più lungo. I cambiamenti, anche nella stessa durata delle mestruazioni, dopo una gravidanza possono si verificarsi, ma non dovrebbero essere situazioni permanenti.

Tali cambiamenti potrebbero essere:

  • Le prime mestruazioni possono avvenire sottoforma di spotting o di leggeri sanguinamenti, soprattutto in quei casi ove la madre alterna l’allattamento al seno dal biberon;
  • Le prime mestruazioni possono essere più abbondanti dopo il parto e quando l’emorragia persiste nella sua abbondanza è preferibile consultare uno specialista, un ginecologo;
  • Le mestruazioni possono diventare irregolari pertanto la durata è compromessa;
  • Le mestruazioni possono essere di durata più lunga o più corta;
  • Le mestruazioni dolorose possono verificarsi anche se in precedenza non si era mai manifestata una condizione simile;
  • La sindrome premestruale si può manifestare in alcune donne, riconoscibile da nausea, ritenzione idrica, edema, capogiri e cambiamenti emotivi;

Durata mestruazioni: Motivazione dei cambiamenti delle mestruazioni dopo il parto

I cambiamenti ormonali dopo una gravidanza, dopo l’allattamento al seno segnano un cambiamento che andrà ad incidere sulle prossime mestruazioni. La prolattina viene prodotta dalla ghiandola pituitaria ed è responsabile della secrezione del latte materno e della soppressione dell’ovulazione. La soppressione della produzione degli estrogeni da come risultanza mestruazioni irregolari o la cessazione delle mestruazioni durante l’allattamento.

Durata mestruazioni: Abbondanti

Molte cause interferiscono con la durata delle mestruazioni ma anche quando esse sono abbondanti. Alcune di queste cause sono le seguenti:

  • Squilibri ormonali senza alcuna malattia identificabile;
  • Fibromi uterini;
  • Polipi uterini;
  • Dispositivi intrauterini;
  • Pillola anticoncezionale;

Anche le complicazioni di una gravidanza possono ritenersi cause che interferiscono con le mestruazioni abbondanti. Per quanto riguarda la durata, un ritardo delle mestruazioni e la loro abbondanza in questo delicato caso, può esser dovuto ad un aborto spontaneo. Se l’emorragia tende a verificarsi alla stessa ora delle mestruazioni però non è da imputare come causa l’aborto.

Considerazioni finali sulla durata delle mestruazioni

Le mestruazioni, la loro durata, le loro complicanze e le loro risultanze, danno modo di capire le reali funzionalità. Premesso ciò è importante però ricordare che ogni donna in quanto a durata delle mestruazioni e fattori strettamente connessi a esse reagisce in modi differenti le une dalle altre proprio per la singolarità dell’individuo.
Ovviamente è necessario, per scagionare qualsiasi dubbio o anche a semplice titolo informativo, disporre di uno o più consulti col proprio medico o col proprio ginecologo per disporre di maggiori informazione sulla propria durata delle mestruazioni o per conoscere le eventuali problematiche e semplici fatti che seguono un ciclo mestruale.

Informazioni utili sulla possibile durata delle mestruazioni

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: