Mestruazioni a macchie

Mestruazioni a macchie, che cosa è meglio fare in questo caso? Quali sono le cause? Molte donne durante il loro ciclo mestruale possono confrontarsi con delle mestruazioni a macchie, che possono verificarsi sia prima,in mezzo e dopo il periodo mestruale. Accade infatti che in alcuni frangenti il sanguinamento sia normale mentre in altri sia sintomo di qualche malessere minore o grave.

Mestruazioni a macchie

Mestruazioni a macchie

Mestruazioni a macchie: In generale

Le mestruazioni a macchie possono essere sottoforma di diversi colori come:

  • Marroni;
  • Rosa;
  • Rosa chiaro;
  • Rosso;
  • Rosso scuro;

Mentre il periodo in cui avviene è solitamente:

  • Prima del periodo mestruale;
  • Tra i cicli;
  • Durante assunzione della pillola anticoncezionale;
  • Dopo l’ovulazione;
  • Durante la gravidanza;
  • Per via di malattie sessualmente trasmissibili;
  • Dopo il periodo mestruale;

Mestruazioni a macchie: Come riconoscerle

Innanzitutto bisogna definire le mestruazioni a macchie. Esse si riconoscono dal fatto che un po’ di sangue riesce a passare nella vagina e durante la minzione o l’igiene intima personale oppure per via di un movimento intestinale esso fuoriesce. La colorazione delle mestruazioni a macchie generalmente si presenta di color rosa, marrone o rosso vivo. E’ un evento che comunque dura relativamente poco infatti si va da diverse ore ad alcuni giorni. E’ importante però sapere che queste mestruazioni a macchie non indicano l’arrivo del primo giorno del ciclo mestruale in quanto quest’ultimo inizia ufficialmente con una comparsa reale del sanguinamento quindi non sottoforma di mestruazioni a macchie. Esse in ogni caso spesso si presentano poco prima dell’inizio delle mestruazioni vere e proprie.

Mestruazioni a macchie: Quando sono normali

Le mestruazioni a macchie definite normali sono quelle relative alla fine del ciclo mestruale di una donna. E’ una condizione normale che ha una durata di uno o due giorni dopo i classici 3/5 giorni di sanguinamento del ciclo mestruale. E’ considerata la norma soltanto quando si presentano dopo la fine del ciclo. Quando invece le mestruazioni a macchie si sperimentano prima del normale ciclo anche se vengono considerate molto comuni tra le donne, non sono reputate ideali.
Anche le mestruazioni a macchie che si verificano a metà dai 10 ai 14 giorni prima dell’inizio del ciclo mestruale sono comuni e si presentano spesso durante l’ovulazione, segno che la fertilità è ottima. Questa particolare circostanza si riconosce da una fitta dolorosa nelle ovaie seguite poi da pochi giorni di mestruazioni a macchie

Mestruazioni a macchie: Quando sono anormali

Le mestruazioni a macchie anomale sono definite tali quando durano per più giorni. Si considerano anormali quando compaiono giorni prima all’inizio del ciclo mestruale anche se si potrebbe accettare il fatto che sono causa dell’ovulazione.

Mestruazioni a macchie: Cause dell’anormalità.

Una causa comune a molte donne nel vedere le mestruazioni a macchie diversi giorni prima del ciclo è probabilmente dovuto ad un livello di progesterone basso.
Esso è un ormone che ha la facoltà di mantenere il rivestimento uterino per la gravidanza. Col verificarsi di una gravidanza il progesterone dovrebbe mantenere tale rivestimento uterino in posizione per il mantenimento dello stesso. In un ciclo senza gravidanza il progesterone comincia a diminuire e quindi il rivestimento uterino tende a cedere dando come risultanza le mestruazioni. Quindi in quelle donne il cui livello di progesterone è di per se basso vedranno queste mestruazioni a macchie diversi giorni prima che abbia inizio il ciclo mestruale vero e proprio.

Mestruazioni a macchie: Fibromi uterini

Una motivazione valida per la comparsa delle mestruazioni a macchie potrebbe essere data per via di plausibili fibromi uterini. Essi sono generalmente innocui tuttavia è raccomandabile prestare attenzione a questa condizione. I fibromi hanno la possibilità di “raccogliere” del sangue che è strettamente collegato all’utero pertanto la presenza di queste mestruazioni a macchie può essere il risultato dato dalla correlazione sopracitata.

Mestruazioni a macchie: La pillola anticoncezionale e l’Endometriosi

L’Endometriosi e la pillola anticoncezionale sono alle volte la causa della comparsa di mestruazioni a macchie. In tal caso è consigliabile rivolgersi da uno specialista ogni mese così da poter tenere sotto controllo la condizione servendosi di esami approfonditi, così da poter escludere danni maggiori.

Mestruazioni a macchie: Scure

Le mestruazioni a macchie scure di solito si verificano durante il periodo dell’ovulazione ossia a metà periodo tra un ciclo e l’altro. Ma anche le donne che adoperano e assumono farmaci contraccettivi hanno la possibilità di constatare delle mestruazioni a  macchie scure.
Tuttavia esistono varie mestruazioni a macchie scure; per esempio se la comparsa di mestruazioni a macchie scure di color marrone sono accompagnate da una sintomatologia dolorosa, con gonfiore e crampi si reputa necessario contattare uno specialista. La causa infatti potrebbe essere un polipo, o l’erosione cervicale.
Tuttavia quando il sangue del flusso mestruale diventa “vecchio”, e tale fenomeno accade spesso tra le donne, ossia di color scuro sul marrone, si può star tranquilli in quanto sono semplicemente residui di sangue del precedente ciclo mestruale.

Mestruazioni a macchie: Vita sessuale attiva

Le donne che manifestano una vita sessuale attiva dovrebbero innanzitutto fare un test di gravidanza. In presenza di sintomatologia come dolore acuto all’addome o nella regione pelvica si deve considerare che potrebbe essere in atto una gravidanza extrauterina. Questo tipo di gravidanza extrauterina si verifica al di fuori delle tube di Falloppio e non dura molto a lungo. Le mestruazioni a macchie sono un effetto di questa condizione che non è da considerarsi una vera e propria gravidanza bensì una sorta di aborto spontaneo.

Mestruazioni a macchie: Le infezioni

Una delle cause maggiori delle mestruazioni a macchie, anche scure, sono le infezioni.
Un’infezione può essere motivo di preoccupazione pertanto va trattata nell’immediato.
Consultare un ginecologo soprattutto quando le mestruazioni a macchie sono scure di colorazione marrone, così da scagionare eventuali dubbi.

Considerazioni finali sulle mestruazioni a macchie

Le mestruazioni a macchie sono un fenomeno molto comune tra le donne ma possono avere una diversa origine, una diversa causa e diverse complicazioni. Tale questione è ormai un punto assodato dalla comunità medica tuttavia non deve passare inosservata perché potrebbe essere la ragione di eventuali problemi futuri.
Si raccomanda quindi di avere frequenti consulti medici per avere una certezza nella diagnosi.

Perchè le mestruazioni si presentano a macchie?

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo mestruazioni a macchie

salve, ho 34 anni, il 7 ho avuto il mestruo scuro accompagnato da un forte dolore e mi è durato solo 2 giorni, oggi macchie rose, devo proccuparmi, premetto che ci stiamo provando ad avere un figlio da 6 mesi..niente!

Mestruazioni a macchie rosse e poi rosa

salve,ho 24 anni ho avuto il ciclo il7 ottobre e mi sono durate 10 giorni e ora che e'il 27 ottobre ho avuto delle macchie rosse e poi rosa,devo preoccuparmi cosa fare,premetto che sono sposata da 3 anni e da allora che sto provando ad uscire incinta ma niente

Mestruazioni a macchie e...strana

salve sono una donna di 42 anni ho 2 figli ,sono due mesi che ho una mestruazione prolungata durante il terzo quarto giorno mi si ferma per uno o due giorni con dolori poi riprende normalmente fino al settimo giorno che sono molto scure poi si ferma e riprende dopo altri due giorni con dolori ma la mestruazione e molto densa a macchie marroni avvolte rossa e mi dura altri 3 giorni in effetti mi dura in tutto circa 10 giorni. Vi prego di darmi delle spiegazioni le aspetto con ansia sono molto esasperata. Grazie.

Lascia il tuo commento: