Minoxidil

Il minoxidil è un farmaco molto diffuso per la cura e trattamento dei capelli con problemi.

Il minoxidil non è certo una novita, il minoxidil è un composto chimico scoperto nel 1980, che fin dalla sua entrata nel mondo della medicina moderna è stato utilizzato per diversi scopi riguardanti la salute del corpo, sia nella lotta di un gran numero di malattie che come incremento per far fronte ad alcuni fattori derivati dal passare del tempo come processo naturale, in modo da risolvere forme di inestetismi o problematiche legate all’età che avanza.

Minoxidil

Minoxidil

Minoxidil


Cenni storici sul minoxidil

Il minoxidil è conosciuto in particolar modo per essere un vasodilatatore periferico, impiegato per trattare le patologie ipertensive: le compresse di minoxidil contengono il composto chimico dalla formula C9 H1 5N 50, che appare sotto forma di polvere cristallina solubile in alcol ed acqua, mentre si rivela insolubile in sostanze come il cloroformio, l’acetone o il metanolo. Fin dalla sua scoperta il minoxidil ha rappresentato per molte persone la soluzione a molti problemi, come vedremo in seguito, rivelandosi un valido alleato per affrontare le più svariate forme di condizioni che colpiscono al giorno d’oggi una buona parte della popolazione terrestre sotto diversi punti di vista.


Quali sono gli ingredienti del minoxidil? Le percentuali attive del minoxidil

Le compresse di minoxidil solitamente vengono immesse in commercio con diverse percentuali di sostanza chimica C9 H1 5N 50, che possono variare dalla soluzione al 2%, al 5%, fino al composto contenente 15% di minoxidil (che resta la più potente in circolazione), e solitamente vengono affiancate ad eccipienti come lattosio anidro, benzoato di sodio, amido di sodio glicolato, sodio docusato, magnesio stearato e cellulosa microcristallina, ma possono venir aggiunti anche acido azelaico e retinolo, composti solitamente sfruttati per trattare la perdita prematura dei capelli.


Le proprietà farmacologiche del minoxidil: un vasodilatatore eccellente

Il minoxidil è conosciuto per il gran numero di proprietà e capacità di cui si rende fautore una volta introdotto nell’organismo, ampiamente riconosciuto per il suo caratteristico effetto vasodilatatore che aiuta il corpo a ridurre la pressione sanguigna, diminuendo dunque la resistenza dei canali vascolari periferici: ciò si traduce praticamente in un aumento del flusso del sangue lungo il corpo evitando che questo venga compromesso da una gran varietà di composti che possono comprometterlo, causando l’ostruzione delle arterie; ecco come utilizzare il minoxidil per diverse forme di malattie e patologie anche gravi, tra cui troviamo l’ipertensione e gli ictus, che possono causare attacchi di cuore o problemi di natura cerebrale. Migliorando il flusso circolatorio e riducendo la sedimentazione delle placche di colesterolo il minoxidil si rivela anche un valido aiuto per le persone che soffrono di diabete, abbassando i livelli di zucchero e composti nocivi intromessi nel sistema vascolare. Un dato interessante del minoxidil è che promuove quest’azione senza interferire con il flusso ematico renale né con la velocità di filtrazione glomerulare, oltre a non interferire con il sistema nervoso del corpo umano: grazie ai test svolti in laboratorio, dunque, è stato possibile affermare la sicurezza del minoxidil sotto questo punto di vista, quando precedentemente gli esperti nutrivano seri dubbi sull’azione del minoxidil che si temeva potesse interferire con i riflessi vasomotori, fattore di rischio per l’insorgenza di ipotensione ortostatica.

Come funziona il minoxidil per la pressione arteriosa?

Il minoxidil è una soluzione chimica che agisce nel corpo in maniera alquanto immediata, dato che una singola dose orale agisce sulla pressione arteriosa nel giro di mezz’ora, diminuendola e ripristinando il corretto flusso sanguigno: l’azione del minoxidil non si riduce affatto ad un breve arco di tempo, in quanto le sue proprietà continuano il loro corso nel sistema circolatorio per un effetto totale che copre fino a 75 ore, dopo le quali i suoi risultati svaniscono totalmente. Per i trattamenti cronici il minoxidil viene somministrato più volte al giorno, il cui effetto varia in base alle dosi prescritte: nei pazienti affetti da gravi patologie arteriose  il minoxidil viene utilizzato in combinazione con altre sostanze diuretiche e beta bloccanti, in quanto la sua assunzione, oltre a diminuire la pressione sanguigna può anche portar ad una ritenzione di liquidi nei tessuti, per i quali bisogna dare una marcia in più all’organismo per liberarsene.

Il minoxidil per i capelli: i vari benefici del minoxidil sui capelli

Uno degli impieghi più conosciuti del minoxidil riguarda sicuramente il trattamento per migliorare la salute dei capelli e prevenire la loro prematura caduta: gli studi svolti sulla composizione chimica di minoxidil, infatti, hanno convinto le più grosse aziende farmaceutiche a comprenderlo tra gli ingredienti principali della ormai maggioranza di prodotti immessi sul mercato, tra cui il Rogaine, uno dei più famosi farmaci per prevenire la perdita dei capelli. Anche se in principio il minoxidil venne scoperto, come abbiamo già visto, come potente vasodilatatore, i pazienti che hanno provato questa sostanza nella terapia per favorire la ricrescita dei capelli sono rimasti estremamente soddisfatti, coprendo le zone e le chiazze dove erano caduti lasciando delle fastidiose calvizie sul cuoio capelluto. Il minoxidil si è rivelato anche una sostanza ideale per mantenere i capelli forti e resistenti, oltre che di bel aspetto, anche se applicato direttamente sullo scalpo: per questo obiettivo gli esperti consigliano una soluzione caratterizzata dal 2 o dal 5% di minoxidil, combinandolo con altri composti come il retinolo per aumentare ulteriormente l’efficacia del trattamento. Oltre a ciò, il minoxidil utilizzato contemporaneamente ad altre sostanze omeopatiche in modo da fornire all’organismo tutti i nutrimenti naturali per beneficiare tutto il corpo, oltre che ai capelli, in modo da prevenire anche una serie di effetti collaterali che vedremo  in seguito nel dettaglio.


Il provillus: minoxidil e tanta natura per trattare l’alopecia

Il saw palmetto è probabilmente l’esempio perfetto delle sostanze naturali combinate con il minoxidil, che inibiscono l’azione dell’ormone DHT prevenendo ulteriori danni ai follicoli dei capelli: questo tipo di trattamento prende il nome di provillus, una soluzione che si basa sul potere del minoxidil per favorire la ricrescita dei capelli e combattere l’alopecia assieme a composti omeopatici (come il saw palmetto, appunto), in modo da garantirsi tutta l’efficacia del composto chimico in questione e proteggere il corpo da possibili complicazioni o interferenze con la sua salute grazie alle capacità delle sostanze offerte dalla natura. Tra queste troviamo una vasta serie di estratti derivati da piante ed erbe, oli essenziali ed altri composti omeopatici che nutrono e proteggono tutta la struttura dei capelli, del follicolo e del cuoio capelluto in generale: protezione e benessere 360 gradi con il provillus! Chiedete sempre consiglio al vostro medico prima di intraprendere un trattamento a base di minoxidil, così da scegliere quello più adatto alle proprie esigenze ed al proprio caso particolare.

Minoxidil e caduta indotta dei capelli

Alcuni soggetti che utilizzano il minoxidil per la cura dei propri capelli affermano un dato che, a prima vista, può risultare alquanto preoccupante: la composizione chimica del minoxidil, infatti, tende a sincronizzare il ciclo di vita del capello stesso, favorendo la cauta di quelli che risultavano già compromessi e che sarebbero durati ancora per poco tempo, sedimentati al cuoio capelluto. Ecco perché l’impiego del minoxidil, soprattutto durante il primo mese, può essere accompagnato da una perdita sostanziale di capelli, periodo dopo il quale è facilmente visibile la ricrescita dei nuovi tessuti prodotti dai follicoli. Non preoccupatevi dunque se a seguito dell’utilizzo del minoxidil vi pare che il suo effetto agisca al contrario di quanto desiderato, la caduta indotta dei capelli causata dai composti chimici del minoxidil non è altro che un processo naturale per favorire l’effetto positivo di questo rimedio benefico per tutto il cuoio capelluto.

Il minoxidil per le donne

Il minoxidil è stato il primo farmaco disponibile sul mercato senza il bisogno di una prescrizione medica che probabilmente è maggiormente conosciuto come Rogaine, una delle soluzioni favorite dalle donne per promuovere la ricrescita dei capelli: questo prodotto contiene una soluzione al 2% di minoxidil come sostanza chimica attiva. Nelle donne, i capelli, tendono maggiormente a spezzarsi e cadere che negli uomini per fattori legati alla produzione ormonale del loro organismo, all’eredità o al naturale invecchiamento del corpo, i quali possono cadere interessando aree precise, il minoxidil è uno dei prodotti di punta per evitare l’assottigliamento dei capelli e prevenire la loro caduta.

Vediamo allora alcuni punti da tenere a mente per il trattamento con il minoxidil per le donne:

  • Non utilizzare durante la gravidanza o nel periodo successivo al parto
  • Il ritmo di ricrescita dei capelli varia di persona in persona, probabilmente in base alle caratteristiche fisiologiche differenti da un corpo all’altro
  • Per ottenere i migliori risultati dal minoxidil applicatelo sul cuoio capelluto due volte al giorno, massaggiando bene ogni zona raggiungibile
  • Prima di cominciare il trattamento con il minoxidil consultate il vostro medico per stabilire le cause reali della perdita prematura dei vostri capelli
  • Non combinate il minoxidil all’utilizzo di altri farmaci specifici
  • Non utilizzate il minoxidil se avete gravi carenze nutrizionali, in particolar modo di ferro o vitamine

Ricordatevi che alcuni casi hanno registrato effetti collaterali derivati dall’utilizzo del minoxidil, se vi capita quindi di notare dei cambiamenti anche dolorosi nel vostro corpo interrompete subito la terapia e consultate immediatamente il vostro medico: i sintomi derivati dagli effetti collaterali del minoxidil possono riguardare un incremento del battito cardiaco, dolore, debolezza, vertigini, gonfiore ed irritazione cutanea, anche grave.


Come applicare il minoxidil nelle tempie per il benessere dei capelli

Per un corretto impiego del minoxidil, applicate 1 ml con il contagocce (o circa sei spruzzi della soluzione spray) per due volte al giorno sul cuoio capelluto massaggiando bene le tempie,  preferibilmente indossando dei guanti in lattice: le donne confermano il fatto che il minoxidil può realmente aumentare la salute dei vostri capelli favorendone la ricrescita sana e forte, in un periodo di tempo che comunque resta sempre variabile in base al soggetto.

Il minoxidil per l’impotenza: come favorire l’erezione con il minoxidil

Come abbiamo già ampiamente visto in precedenza, il minoxidil è stato scoperto inizialmente come un fantastico vasodilatatore ed integrato perciò alle diverse strategie per curare condizioni patologiche legate al sistema cardiovascolare, ma da alcuni anni i ricercatori hanno cominciato a chiedersi se le varie proprietà del minoxidil potessero interferire con la normale capacità d’erezione negli uomini, ed a seguito dei test svolti i risultati sono risultati davvero stupefacenti. Il minoxidil favorisce infatti il flusso del sangue lungo il pene, interessano di suoi tessuti e favorendo l’erezione anche nei casi più gravi di impotenza. Ecco perché molte persone hanno deciso di impiegare i farmaci a bassa percentuale di minoxidil (2%) per aumentare la circolazione del sangue nella zona genitale per poter godere ancora a lungo del piacere derivato dal rapporto sessuale.

L’assorbimento del minoxidil da parte del metabolismo

Un fattore particolarmente rilevante del trattamento a base di minoxidil è che la sostanza in questione riesce ad essere assorbita per oltre il 90% della sua composizione chimica, scoperta emersa a seguito di esperimenti svolti sia negli animali che nei soggetti umani. Solitamente i livelli plasmatici del farmaco raggiungono l’apice dopo la prima ora dall’assunzione, dopo la quale comincia a venir lentamente assimilato dal corpo: i metaboliti del minoxidil, dato che non svolgono un ruolo di particolar rilevanza, vengono efficacemente espulsi tramite la minzione, fuoriuscendo dal corpo assieme agli altri composti tossici presenti nelle urine. Se un soggetto è però affetto da problemi funzionali del tessuto renale, i metaboliti del minoxidil possono essere efficacemente eliminati con l’emodialisi.


Il dosaggio previsto per il minoxidil

Il minoxidil è un trattamento solitamente consigliato alle persone adulte, delle cui dosi parleremo in seguito, ma che può essere anche somministrato ai bambini a patto che vengano rispettate delle quantità di basso livello in modo da evitare che queste possano rappresentare un rischio per la loro salute. La frequenza ideale tra un dosaggio e l’altro, sia per adulti che per bambini, deve essere stabilita in base alla risposta individuale che ogni soggetto mostra a seguito dell’assunzione del minoxidil, anche se solitamente le modifiche apportate alla quantità giornaliera dovrebbero venir integrate ogni tre giorni, sempre in  base ai risultati ottenuti. In casi di forme gravi di ipertensione è possibile aggiustare il dosaggio anche ogni 6 ore, a patto che il paziente venga costantemente monitorato da una persona esperta.

Dosaggio per adulti

Solitamente l’inizio della terapia prevede la somministrazione di dosi da 5 milligrammi di minoxidil (solitamente sotto forma di compresse) come una quantità singola giornaliera: l’apporto quotidiano può venir man mano aumentato assumendo dosi da 20 fino a 40 mg singolarmente o diviso in parti da distribuire lungo l’arco delle 24 ore: la dose massima raccomandata non deve mai superare il 100 mg nelle persone adulte.

Dosaggio per i bambini

Chiaramente il dosaggio per i bambini andrà stabilito e prescritto in quantità ridotte rispetto alle persone adulte, che solitamente si aggira attorno ai 0,2mg al giorno, dose che può venir gradualmente innalzata fino al 100% della sostanza, incrementandola in base ai risultati ottenuti soprattutto a riguardo della pressione arteriosa.  Ad ogni modo l’ammontare di minoxidil consigliato per bambini e ragazzi sotto i 14 anni di età non dovrebbe mai superare i 50mg al giorno, l’esatta metà della dose prescritta per le persone adulte. I 50mg di minoxidil come trattamento per bambini vengono impiegati solamente in casi cronici o gravi legati alla pressione sanguigna, e nella maggior parte dei casi vengono suddivisi in due o più somministrazioni giornaliere, in modo da distribuire lungo le ore diurne l’efficacia del minoxidil.


Terapie concomitanti: minoxidil, composti diuretici e beta-bloccanti

Solitamente il minoxidil viene prescritto in combinazione con sostanze diuretiche in modo da favorire la funzione renale e promuovere il bilanciamento idrico del corpo, in quanto le sostanze presenti nella soluzione chimica di minoxidil possono far venir meno questo compito dell’organismo. I diuretici (nella maggior parte dei casi composti omeopatici totalmente naturali) vengono assunti a partire dalla fase iniziale del trattamento a base di minoxidil, a seguito del quale molto spesso si nota un incremento del peso nel soggetto in questione: per questo modo farsi consigliare le migliori soluzioni diuretiche risulta il modo migliore per prevenire la ritenzione idrica tra i tessuti del corpo. Un altro fattore di enorme importanza per la terapia con il minoxidil è la sua azione che aumenta notevolmente il battito cardiaco, provocando in molti casi tachicardia e lesioni interne a seguito del sistema nervoso sovraccaricato: ecco perché oltre ai diuretici vengono anche prescritti composti beta-bloccanti in modo da lenire l’eccessiva palpitazione cardiaca (bradicardia) e ristabilire il corretto battito grazie al minoxidil.

Gli effetti collaterali del minoxidil: controindicazioni e consigli

A causa del rischio di incorrere in gravi effetti collaterali l’utilizzo delle compresse di minoxidil andrebbero limitate al solo scopo previsto per malattie e condizioni di salute che affliggono il sistema circolatorio causando patologie come l’ipertensione, mentre il minoxidil per capelli è solitamente venduto sotto forma di soluzione diluita e combinata con altre sostanze utili per tale scopo. Ad ogni modo il minoxidil può causare alcuni effetti collaterali per cui è necessaria la costante supervisione da parte di un medico, che interverrà durante il vostro trattamento a base di minoxidil per controllare i risultati e stabilire i passi successivi per beneficiare ulteriormente della sua composizione chimica.

La ritenzione idrica: il principale sintomo negativo del minoxidil

L’utilizzo di un diuretico, come abbiamo già visto, diventa d’obbligo lungo il percorso a base di compresse di minoxidil in quanto fungono come forma di prevenzione per la ritenzione idrica a seguito di un’insufficienza cardiaca congestizia: ecco perché il vostro medico vi consiglierà una sostanza diuretica così da evitare che le sostanze contenute nel minoxidil compromettano la minzione  portando ad una grave forma di trattenimento dei liquidi, che può svilupparsi anche in pochissimi giorni causando gonfiore, edema locale o generalizzato a tutto il corpo. Le sostanze che stimolano la minzione sono indicate anche per prevenire diverse forme di malattie che possono svilupparsi durante il periodo a base di minoxidil, a causa della compromissione della capacità renale del corpo, fattore di rischio per patologie come calcoli renali ma anche forme più gravi che colpiscono le membrane protettive del tratto urinario, sviluppando cellule cancerose rischiose per l’insorgenza di malattie terminali.

La pericardite: ecco un altro possibile effetto collaterale

A seguito dei numerosi test sono emersi anche dei casi in cui è stato notato lo sviluppo di forme di pericardite a seguito dell’uso del minoxidil, una malattia infiammatoria che colpisce le membrane di rivestimento del cuore a seguito dell’infezione di alcuni liquidi in esse trattenuti.  In questo caso i pazienti devono essere attentamente monitorati in modo che questa forma di patologia infiammatoria non possa estendersi altrove, casi in cui può essere necessario addirittura l’intervento chirurgico per curare la condizione di pericardite nel paziente colpito.

Eccessivi sbalzi di pressione sanguigna

Un fattore da tener bene a mente è che non potete pensare di risolvere un problema grave di ipertensione cominciando subito con l’assunzione eccessiva di minoxidil, in quanto gli sbalzi legati al flusso sanguigno possono rivelarsi un aspetto molto pericoloso per il vostro organismo portando sincope, disturbi cerebrovascolari, infarto del miocardio o ischemia degli organi percettori ali; anche il minoxidil  non è mai stato confermato come causa principale di tali problemi, le coincidenze sono tali da costringere gli esperti a porsi qualche dubbio a riguardo di tali fattori che possono scatenarsi sull’organismo.


Il costo del minoxidil

Il minoxidil al 5% (prodotto chiamato regaine) è facilmente reperibile sul mercato senza il bisogno di alcuna prescrizione medica, ed il costo per un flacone da 60ml (forma liquida per trattare le calvizie e la perdita dei capelli o in compresse per trattare la pressione arteriosa, sotto forma di capsule) si aggira attorno ai 45 euro. Il prezzo del provillus, le compresse composte da minoxidil e sostanze naturali per il benessere dei capelli, si aggira invece attorno ai 30 euro per confezione da 60 compresse, costo che al giorno d’oggi si rivela disponibile più o meno a tutti: ecco come il minoxidil ed i suoi vantaggi possono interessare un largo target di clientela!


La produzione di minoxidil: vari tipi di minoxidil

In commercio potete trovare diverse sostanze che contengono la composizione chimica di minoxidil che li rende ideali per gli stessi impieghi, dato che solitamente cambia solamente la natura degli eccipienti in  esso contenuti. In Italia uno dei prodotti a base di minoxidil maggiormente utilizzato dalla popolazione è il Minoximen, farmaco prodotto dalla casa Menarini dal costo approssimativo di 39 euro per confezione da 60 ml. Il regaine ed il rogaine sono invece venduti praticamente in tutto il mondo e commercializzati come sostanza a base di minoxidil adatta per curare tanto la perdita dei capelli, quanto per regolare la pressione arteriosa.
Il minoxidil è un composto farmacologico dai diversi aspetti, dato che può risultare tanto efficace e positivo per l’organismo quanto pericoloso se assunto in maniera sbagliata: conoscere i propri  obiettivi e capire qual è il modo migliore per trattare il problema che affligge il vostro corpo sarà il modo migliore per stabilire una linea d’azione che, grazie al minoxidil, potrebbe seriamente migliorare la vostra vita sotto diversi punti di vista.

Il minoxidil è un prodotto utile per arrestare la caduta dei capelli.