Mirtillo

Il mirtillo contro le emorroidi è un valido aiuto, Il mirtillo è un alimento dalle dimensioni davvero minute ma che non influiscono sicuramente sul loro alto potenziale nutritivo, difatti contiene probabilmente una delle quantità di antiossidanti, vitamine e fitonutrienti più alte nel mondo degli alimenti naturali. Il mirtillo è un frutto di un arbusto che deriva dalla famiglia delle Ericacee, tra cui troviamo diversi altri tipi di frutti di bosco.

Mirtillo

Mirtillo per le emorroidi

Il mirtillo è noto come rimedio naturale per curare emorroidi oltre che contro la diarrea ed è anche un frutto ricco di proprietà antiossidanti e di molti principi attivi:

  • tannino
  • vitamine A e C
  • sali minerali
  • pigmenti
  • acido citrico
  • acido malico
  • acido benzoico
  • zuccheri
  • antocianina
  • ericolina
  • quercetina
  • mirtillidina
  • flavoni.

Gli antiossidanti del mirtillo

Un recente studio svolto in America ha evidenziato, tra 60 tipi di frutta, come i mirtilli risultino tra le fonti più alte di antiossidanti, questo significa direttamente che con il mirtillo potrete combattere in maniera efficace i radicali liberi e rafforzare il corpo da possibili danni causati dalla loro azione che attaccano tessuti, apparati e sistemi organici.

Pensate che i radicali liberi possono contribuire allo sviluppo di malattie cardiache, cancro o degenerazioni del corpo che portano inevitabilmente al suo declino.

Benefici contro il colesterolo

Il mirtillo contiene una classe di fitonutrienti antiossidanti chiamati antociani, responsabili della tonalità blu rossastro, che nella loro combinazione offrono al corpo una grandissima protezione al cuore, prevenendo l’accumulo di colesterolo cattivo e la sua ossidazione sotto forma di placca che, con il tempo compromette la capacità del sistema vascolare di funzionare correttamente.

Protezione dal cancro

I nutrienti del mirtillo sono efficaci anche per ridurre il rischio di cancro al colon o nell’utero, dato che contiene composti fenolici in grado di inibire la formazione di cellule cancerose che lavorano compromettendo la salute di quelle sane.

Un altro fitonutriente presente in gran quantità nel mirtillo è il kaempferolo, un flavonoide che, secondo attenti studi, riducono il rischio di tumori di circa il 40% sia negli uomini che nelle donne: altri alimenti ricchi di questa sostanza sono le cipolle, gli spinaci ed i cavoli.

Mirtillo e salute

Il mirtillo gioca un ruolo alquanto importante anche per la salute del cervello, in quanto aumenta la capacità di apprendimento nei bambini, migliora le funzioni cognitive e promuove la memoria, preservandola.

Poiché, come abbiamo già visto, il mirtillo è un’altissima fonte di antiossidanti riuscirà anche ad offrire protezione alle cellule cerebrali dallo stress ossidativo della loro struttura.

I tannini del mirtillo

Il mirtillo ha un ottimo contenuto di fibre alimentari che beneficiano l’apparato digerente ed il fegato sotto diversi punti di vista.

Questi tannini aiutano a depurare il sistema dell’organismo, offrendo quindi una sorta di prevenzione da virus e batteri che portano spesso allo sviluppo di malattie degenerative.

Parti utilizzate:

  • foglie fresche e secche
  • bacche mature.

E' un arbusto alto 20-50 cm dai fusti ramificati, foglie alterne ovali e piatte di colore verde chiaro, con fiori piccoli di colore rosa-verdastro e con il frutto che è una bacca di colore blu molto scuro e quando è maturo è commestibile.

E' una pianta che fiorisce in aprile-giugno ed i frutti si raccolgono in estate.

Rimedio naturale per emorroidi

  • Semicupio: versare 25 gr di foglie secche nell'acqua molto calda. Il semicupio deve durare fino a quando l'acqua non comincia a raffreddarsi.

Rimedio naturale per diarrea

  • Decotto: versare mezzo litro d'acqua sopra 25 gr di foglie e lasciare macerare il composto per dieci minuti, dopodiché fare bollire per circa 5 minuti. Berne un bicchierino 3 volte al giorno.

Mirtillo

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: